Cerca

Promozione Femminile

Memorial Ginetta Strada: è tutta rossoblù la festa, esordio promettente per il Gessate di Bramati

La formazione di casa parte subito a razzo nel trofeo dedicato alla madre del presidente Ciocchetta, ora si attende l'esordio contro il Circolo Giovanile Bresso.

Memorial Ginetta Strada

Le ragazze del Gessate al 1° Memorial Ginetta Strada

Si dice sempre che chi ben comincia sia già a metà dell'opera, e per la squadra femminile del Gessate è stato proprio così. Domenica scorsa, infatti, è arrivata la vittoria nel triangolare del 1° Memorial Ginetta Strada, dedicato alla mamma del presidente Iuri Ciocchetta, purtroppo scomparsa nello scorso 2020. Un inizio più che promettente che fa ben sperare per l'impegnativo esordio in campionato a Gessate fissato per la prossima domenica 3 ottobre. L'avversario è nientemeno che l'ambiziosissimo Città di Brugherio, che punta diritto verso la promozione in Eccellenza. Le rossoblù allenate da Fabrizio Bramati nella partita inaugurale del torneo sul campo del "Romeo Bertini" hanno concluso per 1-0 e regolato di misura il Circolo giovanile Bresso, un'altra delle pretendenti alla corsa per l'Eccellenza nel girone B di Promozione. La vittoria è stata regalata dal capitano Melissa Armagno, che ha fatto sorridere le rossoblù. Nella seconda gara, il Circolo giovanile Bresso ha invece battuto 2-0 il Città di Cornate; nella terza partita le gessatesi hanno travolto le cornatesi 4-0, con ancora a segno la capitana Armagno, seguita dalle marcature di Denise Puja, Carlotta Rossi e Valentina Saletti, aggiudicandosi così la manifestazione.

Questa la classifica finale del 1° Memorial Ginetta Strada:con 6 punti il Gessate, a 3 il Circolo Giovanile Bresso, e a secco il Città di Cornate. È stata doppia la soddisfazione per il presidente del Gessate Iuri Ciocchetta; in primis, per la bella giornata di calcio femminile dedicata alla mamma, ma sicuramente e soprattutto anche per il primo trofeo alzato come massimo dirigente del Gessate. Ciocchetta, infatti, è entrato in carica al posto di Tommaso Villa nello scorso 1 luglio 2020. Il presidente e tutta la società gessatese puntano molto sulla formazione femminile allenata da Fabrizio Bramati, che ha dimostrato di essere già un gruppo unito, puntando ad essere in prima linea nella classifica del girone B di Promozione. «Le ragazze del Gessate - ha detto proprio Ciocchetta dopo la premiazione - mi hanno dato la grande soddisfazione di alzare il primo trofeo come presidente del Gessate e farlo nel torneo dedicato a mia mamma mi rende ancora più felice. Cinque gol segnati in due partite e nessuno subito sono un buon biglietto da visita per il prossimo campionato di Promozione. Inoltre, abbiamo battuto il Circolo Giovanile Bresso che è una delle candidate alla vittoria del girone B di Promozione insieme al Città di Brugherio, che sfideremo proprio a Gessate il 3 ottobre nella prima giornata di campionato». Ciocchetta spera almeno nella qualificazione delle ragazze ai playoff per giocarsi l'approdo al campionato di Eccellenza nella stagione 2022-2023; l'allenatore Bramati, dal canto suo, ha alzato ancora di più il tiro e ha già dichiarato di volere il primo posto e la planata diretta nel massimo campionato regionale di Eccellenza: «Non è un traguardo impossibile per le mie ragazze - ha dichiarato Bramati -, già la prima giornata di campionato contro la corazzata Città di Brugherio potrà dire molto sulle ambizioni di alta classifica del Gessate».  Venerdì sera alle 20.30 al "Romeo Bertini" di Gessate è in programma l'ultima amichevole per il Gessate Woman, avversario il Città di Segrate, altra formazione del girone B di Promozione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400