Cerca

Promozione

FBC Saronno-Universal: gli Amaretti di Taroni calano il tris a Cernivivo

Il pareggio di Fioroni non basta ai giallorossi, stesi dall'eurogol di Milazzo

Davide Milazzo marcatore del Saronno ai tempi della Base 96

Davide Milazzo ai tempi del Base 96, oggi marcatore per il Saronno

Gara entusiasmante e sempre viva quella tra Saronno e Universal. Gli uomini di Taroni partono forte, vengono ripresi dai giallorossi ma nel momento peggiore tornano in vantaggio grazie ad una grandissima punizione di Milazzo dalla distanza. 3-1 il risultato finale in favore degli Amaretti. 
Come già detto i padroni di casa passano in vantaggio dopo un minuto con Iacovelli, lasciato colpevolmente solo dalla difesa ospite. L'atteggiamento degli uomini di casa cambia visto il precoce vantaggio: l'Universal guadagna a questo punto campo e di conseguenza macina occasioni da gol. L'unica vera occasione per il Saronno in ripartenza al 40' con Ballabio non viene concretizzata dal numero 4. Nella ripresa arriva il pareggio ospite grazie al rigore trasformato da Fioroni al 7', sull'onda dell'entusiasmo gli uomini di Cernivivo creano molto ma colpevolmente non riescono a concretizzare, emblematica l'occasione sprecata da Di Patria che da dentro l'area di rigore non riesce a servire nessuno dei ben tre compagni pronti a ricevere. Gol sbagliato e gol subito, è questa la dura legge del calcio: dopo pochi minuti dall'occasione sciupata da Di Patria a passare in vantaggio è il Saronno grazie ad una splendida punizione dai 35 metri calciata da Milazzo. Questo taglia ovviamente le gambe agli ospiti e da qui in avanti la partita sarà in controllo per gli Amaretti, che la chiudono al 25' con Ballabio. 



Queste le parole dei due tecnici alla fine del match
Cernivivo:«Oggi è andata male solo dal punto di vista del risultato. Abbiamo fatto un gravissimo errore in occasione del primo gol e questo mi spiace molto perché è una situazione provata più volte in settimana. Abbiamo creato però tanto e anzi nel nostro migliore momento abbiamo subito il 2-1 e questo ci ha tagliato le gambe. Il rammarico non è tanto per i punti persi oggi, perché andare a Saronno e fare una prestazione del genere è di per se una cosa positiva, in questo momento ci mancano pezzi importanti della rosa e possiamo solo provare a tamponare».


Taroni:«Il risultato ancora una volta ci ha premiato ma penso che il pareggio sarebbe potuto essere il risultato più giusto. L'aver sbloccato subito la gara ci ha portato a cambiare atteggiamento rispetto a quanto preparato in settimana e abbiamo concesso molto, troppo campo e occasioni ai nostri avversari nel primo tempo senza mai riuscire a ripartire praticamente. Nella ripresa abbiamo interpretato meglio la gara. Non mi spiego i tanti errori tecnici di oggi, vorremmo proporre gioco ma non è possibile quando si sbagliano passaggi a 5 metri.»



Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400