Cerca

Promozione

Muggiò-Altabrianza: Cavaliere, Brighenti e Personè per il tris da sogno, i gialloblù fanno loro il big match

Non c'è partita allo stadio Superga e i ragazzi di Natobuono si portano a casa i tre punti e il primo posto in classifica

Muggiò Altabrianza: Cavaliere, Brighenti e Personè per il tris da sogno per i brianzoli che fanno loro il big match

Le due squadre posizionate nel cerchio di centrocampo prima del fischio d'inizio della gara

Il Muggiò domina e si porta a casa 3 punti pesantissimi in ottica primo posto battendo per tre reti a uno l’Altabrianza, concorrente diretta per la vittoria finale. Non c’è mai stata partita fra le due squadre con i padroni di casa in vantaggio già nel primo tempo e bravi a chiudere le ostilità nella ripresa. La rete ospite arriva solamente nel finale di match, utile solo a rendere meno pesante il passivo.

Dominio gialloblu. Il Muggiò è in giornata di grazia e fin dalle prime battute è chiaro che la squadra di Natobuono abbia approcciato al match con la giusta mentalità. Al 6’ arriva la prima occasione con il bravo Campanella che disegna un cross su misura per Manuel Personè. È bravo Corti a mettere in corner. L’intervento del portiere comasco sarà solo il primo di una lunga serie. Al 23’ l’estremo difensore nulla può sul mancino rasoterra di Cavaliere, preciso a insaccare dopo una pregevole azione personale. Al 28’ e al 34’ vanno in scena l’atto primo e l’atto secondo del duello tra Kasse e Corti, con il centrocampista muggiolese che in entrambi i casi si vede rispondere il tiro da Corti. L’ultima azione degna di nota della prima frazione porta la firma di Monteverde che calcia sul primo palo ma trova, neanche a dirlo, la respinta in corner del portiere ospite.
Tre gol subiti e un voto più che sufficiente al portiere dell’Altabrianza sono due dati sufficientemente chiari per capire quale delle due squadre si sia resa maggiormente pericolosa. Il dominio del Muggiò è parso evidente dai primi minuti di gioco, evidenziando forse qualche problema di approccio alla partita da parte dell’Altabrianza.

Colombo non basta. All’inizio della ripresa giunge qualche timido segnale di reazione da parte della formazione ospite, ma si rivelerà troppo poco per fermare quel rullo compressore chiamato Muggiò. All’8’ Brighenti si sveglia dal torpore del primo tempo e colpisce il palo di testa da azione di corner. È solo il preludio a quanto succederà poco dopo. Nel mezzo, arriverebbe anche il gol del pareggio dell’Altabrianza ma l’esperto Mair viene pizzicato in offside dal guardalinee che rende vana la precisa incornata dell’attaccante comasco. Al 12’ un’azione insistita di Kasse si conclude con un suo tiro che rimbalza in maniera bizzarra davanti a Corti e costringe quest’ultimo alla respinta corta proprio sui piedi di Personè che, a porta pressoché sguarnita, calcia ma trova la deviazione di un difensore che manda il pallone del potenziale raddoppio sulla traversa. Solo questione di pochi minuti. Al 20’ Brighenti conquista il calcio di rigore che lui stesso batte e realizza. Dieci minuti più tardi arriva anche la marcatura che chiude definitivamente il match: Jacopo Personè serve il fratello Manuel che fa una grande giocata e scarica alla spalle del povero Corti. Al 32’ l’Altabrianza ha un sussulto di orgoglio e trova la via del gol con un altro pezzo da novanta, il tiro al volo di Colombo. Una bomba che non lascia scampo al fin lì inoperoso Frontino. Il primo vero big match del campionato va meritatamente al Muggiò che si staglia così in testa alla classifica. 

IL TABELLINO

MUGGIÒ-ALTABRIANZA 3-1

RETI: 23’ Cavaliere (M), 20’ st Brighenti (M), 30’ st Personè (M), 32’ st Colombo (A).
MUGGIÒ (4-4-2): Frontino 6, Campanella D. 6.5, Attokkaran 6, Kasse 6.5 (26’ st Pipia 6), Gandini 6, Raffaglio 6, Tremolada 6.5, Monteverde 6.5, Brighenti 8 (47’ st Ammirato sv), Personè M. 8, Cavaliere 7.5 (22’ st Personè J. 7). A disp. Regina, Nopali, Morabito, Parravicini, Baldo, Cavalli. All. Natobuono 7.
ALTABRIANZA (4-2-3-1): Corti 7, Tirinzoni 6, Galimberti 5 (6’ st Delle Fave 6), Boni 5.5, Chakhssi 5.5, Bello 5, Donghi 6.5, Corvino 6, Mair 4.5, Colombo 6.5, Fumagalli 5. A disp. Marinovich, Barattini, Intini, Cozza, Brunati, Locatelli, Ferrario, Rossetti. All. Quartiero 5.
ARBITRO: Beretta di Bergamo 6.5.
ASSISTENTI: De Angelis e Rubolino.
AMMONITI: Natobuono (all. Altabrianza), Cavaliere (M), Tirinzoni (A).
ESPULSO: 40' st Baldo (M, dalla panchina per proteste).

LE PAGELLE 

MUGGIÒ
All. Natobuono 7 La carica che, prima di entrare in campo, avrà dato ai suoi ragazzi si è vista tutta sul terreno di gioco. E così il big match se lo porta a casa il Muggiò.
Frontino 6 Per gran parte di match è inoperoso, non può nulla sul gran tiro al volo di Colombo che non gli lascia scampo e si insacca alle sue spalle.
Campanella 6.5 Bravo e a spingere sempre con i tempi giusti e a servire palloni precisi ai compagni.
Attokkaran 6 Il gioco si sviluppa principalmente dall’altro lato ma comunque non si fa mai mettere pressione addosso ed è sempre sul pezzo.
Kasse 6.5 Utile nel fare densità in mezzo al campo ma anche con inserimenti e tiri da fuori, gli manca il gol per mettere la ciliegina sulla torta.
26’ st Pipia 6 Mette la sua freschezza a disposizione dei compagni per apportare pressing agli avversari.
Gandini 6 Lavora in sintonia con il compagno di reparto Raffaglio e infatti gli attaccanti dell’Altabrianza faticano e non poco a costruire qualche spunto degno di nota.
Raffaglio 6 Poche occasioni per mettersi in mostra, il Muggiò domina per quasi 90 minuti, ma quando è chiamato a fare il suo dovere non va in affanno e risolve.
Tremolada 6.5 Intelligente nella lettura delle situazioni della partita, è una presenza importante nella zona nevralgica del campo per i gialloblu.
Monteverde 6.5 Bravo a distribuire palloni precisi sui piedi dei compagni, fondamentale in fase di costruzione ma anche di inserimento.
Brighenti 8 Primo tempo non un granché, viene fuori alla grande nella seconda frazione procurandosi prima e realizzando con freddezza poi il rigore del raddoppio (47’ st Ammirato sv).
M. Personè 8 È il primo a sfiorare il gol in avvio, trova la rete che chiude definitivamente la partita con stop, finta e tiro all’angolino da applausi, da attaccante di razza.
Cavaliere 7.5 È la spina nel fianco della difesa comasca soprattutto nella prima frazione. Non a caso è lui a sbloccare il match con una bella azione personale conclusa con un tiro all’angolo basso.
22’ st Personè J. 7 Non fa rimpiangere il sostituito e serve l’assist al fratello Manuel per il gol he chiude la partita.

ALTABRIANZA
All. Quartiero 5 Interpreta male il match dalle prime battute e il Muggiò domina il primo tempo. Rimarrà il rimpianto di non aver provato a giocare alla pari uno scontro diretto.
Corti 7 Non può nulla sul gol subito e anzi, salva i suoi in più occasioni da un passivo più pesante che avrebbe potuto indirizzare il match già nel primo tempo. Impotente sui gol subiti.
Tirinzoni 6 Bravo e attento a contenere gli attacchi del Muggiò senza mai andare troppo in difficoltà. Si rende protagonista anche di qualche ottima diagonale difensiva.
Galimberti 5 Prestazione in sofferenza costante perché fronteggiare un Campanella in forma come quello che si è visto oggi in caso non è impresa facile.
6’ st Delle Fave 6 Entra con voglia di fare e crea subito qualche grattacapo alla difesa di casa.
Boni 5.5 Si propone sempre in impostazione ma c’è poco movimento da parte dei suoi compagni e finisce spesso per giocare il pallone all’indietro.
Chakhssi 5.5 Parte anche bene ma poi la pressione del Muggiò aumenta e va in grande difficoltà come tutta la squadra.
Bello 5 Sembra spaesato quest’oggi e si fa quasi sempre trovare impreparato quando il pallone arriva nelle sue zone.
Donghi 6.5 Lo trovi un po’ in tutte le zone del campo e svolge tanto lavoro sporco al servizio della squadra. I suoi compagni, però, sembrano non giocare con lo stesso piglio.
Corvino 6 Partita di grande generosità la sua, pressa ogni avversario e nel finale sfiora il gol del 3-2 che avrebbe reso infuocati gli ultimi minuti.  
Mair 5 Tanta esperienza per lui che oggi ha faticato non poco. L’ultimo tentativo calciato alle stelle è il ritratto del suo match, abbondantemente sottotono.
Colombo 6.5 Brutta partita, così come tutto l’attacco comasco. Mezzo voto in più e anche qualcosa in più per lo splendido gol al volo realizzato nel finale.
Fumagalli 5 Primo tempo da horror, secondo tempo meglio ma da lui ci si aspetta sicuramente qualcosa in più per poter fare male alle difese avversarie.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400