Cerca

Promozione

Santhià-Sizzano: Delfino-Finotti e i Paladin-Boys tornano al successo dopo un punto in 7 giornate

Troppo rabberciati i granata per poter competere alla pari nel delicato scontro-salvezza: con un gol per tempo i novaresi replicano il successo della stagione 2019-2020 e si rimettono in carreggiata

esultanza Sizzano

L'esultanza del Sizzano dopo il 2-0 definitivo di Finotti, ben innescato sulla fascia destra da Soro

Nel delicato scontro-salvezza di Santhià a primeggiare è la maggiore esperienza del Sizzano. Il compito arduo era già chiaro in partenza per i padroni di casa di mister Giuseppe D'Agostino:  out gli squalificati Gallo e Dosso, oltre agli infortunati Depperu, Ciraulo, Zarmanian e Sebastiano Comotto, e in campo ci vanno 8 fuoriquota su 11 titolari. Decidono due errori difensivi mentre sul fronte d'attacco Bigotti si vede annullare 2 gol tra fuorigioco e carica sul portiere. Il conto è di 3 in 2 partite ed in generale i granata sembrano avere poca fortuna con gli arbitraggi ultimamente. Non ci sono comunque troppe ombre sulla vittoria del Sizzano: la formazione di Matteo Paladin ha fatto la sua parte, non è sembrata invincibile ma alla fine della fiera ha pure gettato alle ortiche un rigore con Borruto. Estremamenta pratici sia Delfino che Soro sulle due reti che hanno risolto la gara. 
Novaresi avanti La prima chance da rete è per il Sizzano all'11': punizione di Daniele da buona posizione ma il destro a giro è largo. Il Santhià risponde con una combinazione Manco-Mercandino al 12' ma il tiro di quest'ultimo è debole e bloccato facilmente da Manazza. Passa un altro giro di lancette e un tiro-cross di Delfino taglia bene l'area di rigore da destra a sinistra ma Yeboah appostato sul secondo palo è in ritardo per il tap-in vincente. La maggior esperienza del Sizzano non tarda a vedersi e anche a manifestarsi dopo 3 calci d'angolo battuti senza fortuna dai granata: al 21' errore sul centro destra difensivo del tandem Daniele Pairotto-Bigotti e Delfino arriva a tu per tu con Pasteris e lo infila piazzando il destro. 0-1. Il Santhià si deve riorganizzare ma ha effettivamente poche soluzioni se non il lancio lungo verso i 3 attaccanti o il calcio piazzato.
Pari annullato E difatti al 34' Manco direttamente da corner costringe Manazza alla deviazione coi pugni in uscita. In teoria la squadra di D'Agostino al 37' va anche a segno con un colpo di testa di Bigotti, bravo a infilare un invito su punizione del solito Manco ma il guardalinee Rossi di Novara (poche settimane fa operativo in Juventus-Sassuolo di Serie A) vede un fuorigioco e vanifica sul nascere l'esultanza granata. Un'occasione ce l'ha anche Mercandino al 41' ma la palla è troppo debole e facile preda di Manazza. Nella ripresa subito una buona palla per il Sizzano ma Rossi, servito da destra a tu per tu con Pasteris cincischia e si fa ribattere il tiro. 
Colpo del ko I novaresi hanno una prima opportunità per chiudere i conti al 17': sugli sviluppi di rimessa laterale Delfino viene servito in area e crolla al suolo dopo un contatto con Conti. Un po' esagerata la scelta del rigore (nei pressi dell'azione c'è ancora il guardalinee Rossi) ma tant'è e dal dischetto si presenta Borruto che calcia alle stelle in versione Jorginho Italia-Svizzera. Il Santhià dunque è ancora in gioco e si fa rivedere in attacco al 19' con un destro di Manco oltre la traversa. Troppo poco, oltre ad una parata di Manazza attorno alla mezz'ora. Il Sizzano è sornione e chiude i conti al 36' gran giocata di Soro sulla destra a saltare due giocatori granata, tocco in mezzo per Finotti che insacca a pochi passi dalla linea di porta sul primo palo. 0-2. Nel finale novaresi in 10 per il rosso fulmineo ad Agnesina e l'ultimo tentativo santhiatese è una girata di Manco altissima al 43'. Servono i rientri al Santhià' per cercare la salvezza diretta, mentre il Sizzano torna in gioco dopo aver passato un periodo bruttissimo con un solo punto ottenuto in 7 partite. 

IL TABELLINO

SANTHIÀ-SIZZANO 0-2
RETI: 21' Delfino (Si), 36' st Finotti (Si).
SANTHIÀ (4-3-3): Pasteris 6, Pairotto D. 5.5 (30' st Rosso 6), Conti 5.5, Bigotti 6, Campana 5.5 (28' st Messina 6), Comotto F. 6.5 (43' st D'Amico sv), Bahnane 5 (33' st Alessandrini sv), Colombara 6 (15' st Boscia 5.5), Mercandino 5.5, Pairotto R. 6, Manco 6. A disp. Pasteris, Dobrincu, Padoin, Cogliati. All. D'Agostino 6.
SIZZANO (4-3-1-2): Manazza 6.5, Finotti 7, Raffaelli 6, Erconi 6, Ardizzoia 6.5, Daniele Lombardo 6.5, Rossi 6 (30' st Golfetto), Soro 7, Delfino 7, Borruto 5.5 (19' st Da Silva), Yeboah M. 6 (37' st Agnesina). A disp. Silva, Natoli, Magagnato, Galloni, Bovo. All. Paladin 6.5.
ARBITRO: Talamo di Cuneo 5.
COLLABORATORI: Rossi e Vigiano.
ESPULSI: 40' st Agnesina (Si).
AMMONITI: Finotti (Si), Daniele Lombardo (Si), Delfino (Si), Yeboah M. (Si).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400