Cerca

Promozione

Universal-Solese: prima vittoria per Cernivivo, Riboldi tradisce Villa sbagliando dal dischetto

Soffrono ma ottengono i tre punti i giallorossi, gli ospiti sprecano e vengono puniti da Giglio in contropiede

Antonio Cernivivo

Antonio Cernivivo tecnico dell'Universal Solaro

Trova la prima vittoria l'Universal Solaro di Antonio Cernivivo nell'interessante sfida contro la Solese di Massimiliano, 2-1 il risultato finale in favore dei giallorossi. Iniziano forte i padroni di casa che schiacciano i gialloverdi, entrati in campo con la mentalità sbagliata, nella propria metà campo e sbloccando subito il risultato con la rete di Daniel Bottan al terzo minuto di gioco. Il forcing continua ininterrotto fino alla mezz'ora: gli ospiti trovano infatti il pareggio sfruttando nel miglior modo possibile una punizione dalla trequarti su cui si avventa Matteo Perotti che batte l'estremo difensore giallorosso Mirko Bizzi. Nella ripresa la squadra di Villa rientra con tutt'altra mentalità ed inizia a macinare gioco, da segnalare però il palo colpito dall'Universal in azione fotocopia al gol trovato da Bottan. Ovviamente il campo visto il clima nella ripresa paga dazio e di giocare palla a terra non se ne parla, la gara diventa così molto fisica fatta di seconde palle e contrasti maschi. Al quarto d'ora probabilmente nel miglior momento della Solese, trova il vantaggio la squadra di Cernivivo sfruttando alla perfezione un contropiede, Mattia Giglio segna così la prima rete con la squadra di Solaro. Dopo pochi minuti però la squadra di Villa ha la grossa chance di trovare il pareggio: Perotti conquista un calcio di rigore, dal dischetto si presenta Davide Riboldi che però si lascia ipnotizzare da Bizzi e calcia malamente a mezza altezza abbastanza centrale facilitando in questo modo l'intervento dell'estremo difensore avversario. Continua l'assedio ospite per il resto della gara, con Pianta che colpisce un palo clamoroso e poi sciupa una grande occasione nell'area piccola, Ugolino poi impegna Berizzi in un vero e proprio miracolo con la mano di richiamo, mentre Tremolada a tu per tu con il numero uno gli calcia addosso. Nel finale Riboldi, provocato, perde la testa e interviene a gamba tesa su un avversario guadagnandosi un rosso diretto, comportamento ingenuo per un giocatore della sua esperienza. 
Queste le parole dei tecnici alla fine della partita: felice per la prima vittoria ovviamente il tecnico di casa Antonio Cernivivo: «Abbiamo fatto un primo tempo di alto livello e qualità di gioco, nella ripresa la gara è diventata sporca e abbiamo sofferto molto, è stata una vittoria soffertissima ma che ci voleva proprio sia per sbloccarci mentalmente sia per muovere una classifica che stava diventando complicata».
Ha l'amaro in bocca invece il tecnico ospite Massimiliano Villa: «Oggi abbiamo sbagliato totalmente l'approccio svegliandoci solo al diciottesimo. C'è da dire che anche oggi, nella peggior partita disputata secondo me, abbiamo creato una decina di palle gol di cui alcune clamorose»

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400