Cerca

Promozione

Caselle-Barcanova: quattro minuti di fuoco regalano la terza vittoria consecutiva ai rossoneri di Christian Zullo. Barcanova in crisi

I gol, a metà secondo tempo, di Luca Postiglione e Alberto Aprà proiettano il Caselle al di fuori della zona playout

Caselle-Barcanova: quattro minuti di fuoco regalano la terza vittoria consecutiva  ai rossoneri Christian Zullo. Barcanova in crisi

L'undici schierato da Christian Zullo fa suo lo scontro salvezza contro il Barcanova (foto Gasparini)

Tre punti d'oro, cruciali, per il Caselle di Christian Zullo che, dopo VDA Charvensod e Volpiano, supera anche il Barcanova, guidato da Massimo Gobbato. Partita giocata a ritmi alti, maschia, equilibrata per grandi tratti. Dal 22' al 26' della ripresa, però, gli ospiti spengono la luce, e il Caselle ne approfitta, complice un Luca Postiglione in formissima (gol prima, assist poi), ed agguanta il Carrara in classifica, a due giornate dal giro di boa. Zullo ne esce soddisfatto della prova dei suoi ragazzi (in particolar modo, il secondo tempo rossonero è stato una vera e propria lezione di gioco palla a terra e verticalizzazione dai corridoi esterni), e giura che i suoi ragazzi faranno di tutto per continuare questa striscia positiva fino alla lunga pausa natalizia. Non dello stesso umore Stefano Marenco (oggi in tribuna perchè squalificato) che imputa ai suoi poca concentrazione subito dopo il rientro dagli spogliatoi (il Barcanova, infatti, concede un rigore evitabilissimo, poi sbagliato clamorosamente da Samuele Gentile): forse, la sua assenza in panchina gioca un ruolo fondamentale quando in palio ci sono punti importanti. Nel prossimo turno (il penultimo d'andata), il Caselle farà visita al Valdruento, in piena corsa per un posto ai playoff. Il Barcanova, dopo la battuta d'arresto, ospiterà la Nolese, fanalino di coda del Girone B.

Succede tutto in quattro minuti: Caselle implacabile. Al fischio d'inizio dei secondi 45', si è subito capito che gli uomini di Zullo avrebbero affrontato la gara con un piglio diverso. Nei primi 20', la squadra gioca ad altissimo ritmo, cercando più volte il supporto di Serafino Cavezza sulla sinistra, pronto in ogni occasione a rientrare sul destro. Allo scoccare del 20', proprio Cavezza, dopo una progressione, viene steso in area di rigore: per Balzano di Biella è tiro dagli undici metri. Sul dischetto si presenta Samuele Gentile, ma un ottimo Gianluca Denzio indovina l'angolo e blocca la sfera tra le mani. Due minuti dopo, ecco il vantaggio del Caselle: Riccardo Gelain scappa sulla sinistra, mette in mezzo un cross teso su cui Postiglione si fa trovare pronto e, con un portentoso colpo di testa, batte Denzio. 1-0. Al 25'03'', Cavezza chiede la sostituzione: al suo posto, entra un fresco Alberto Aprà. Passano appena 40 secondi, e il 17 di casa trova il gol: Postiglione lo serve sulla destra, lui, lesto, supera tre avversari e, con una rasoiata potente sul palo del portiere, regala il raddoppio ai giallovestiti. 

Alberto Aprà: un gol speciale. Il gol di Alberto Aprà, oltre ad essere il secondo in questo campionato per il classe '98, è speciale per almeno due motivi: in primis, quello segnato al Barcanova è il primo, quest'anno, che vale 3 punti: infatti, quello segnato contro il Quincitava era risultato vano). Un altro aspetto importante (e rilevante) è la dedica che Aprà fa subito dopo il gol: infatti, l'ala rossonera guarda dritto agli spalti, dove sono seduti il padre (dirigente del club canavese) e i nonni, accorsi allo stadio per vedere il nipote. Una dedica che ha commosso i due anziani, che hanno risposto con un lungo applauso e un "grande Albi!" che vale più di ogni commento superfluo.

IL TABELLINO

CASELLE-BARCANOVA 2-0
RETI: 22' st Postiglione (C), 26' st Aprà (C).
CASELLE (4-4-2): Leone A. 6, Pelà 6, Gelain 7 (35' st Abbagnale sv), Melillo 6, Di Marco 6, Vadrucci 6 (32' st Gentile St. sv), Cavezza 7 (26' st Aprà 7), Bussi 6, Postiglione 7 (40' st Biseffi sv), Gentile Sa. 6, Lauritano 6 (1' st Del Tetto). A disp. Lauria, Di Marino, Minniti, Sorrentino E.. All. Zullo. Dir. Pelà.
BARCANOVA (4-4-1-1): Denzio 6.5, Cardilli 6 (26' st Passarello sv), Chiarle M. 6, Rongioletti 6, Carangelo 6, Baccaglini 6 (41' st Maugeri sv), Migliardi 6, Roeta 6, Tufarulo 6 (31' st Luminoso), Cozzolino 6.5, Burei 6. A disp. De Souza, Granato, Sallah, Foxon, Ranciu, Valenza. All. Marenco 6.5. Dir. Lionetti.
ARBITRO: Balzano di Biella 7.5.
COLLABORATORI: Rovere e Innocente.
AMMONITI: 31' Pelà[01] (C), 4' st Carangelo (B), 7' st Cardilli (B), 20' st Vadrucci[03] (C), 34' st Roeta (B).

LE PAGELLE

CASELLE 

Leone 6 Chiamato in causa di rado, si fa trovare pronto e capace. Superlativo, con una respinta in angolo su una rovesciata di Claudio Cozzolino.

Pelà 6 Grande spirito di sacrificio: sulla destra, dà geometria e respiro alla manovra in fase di impostazione. Qualche raddoppio sbagliato gli abbassano il voto.

Gelain 7 Lotta come un leone sulla sua fascia di competenza. Corona la sua prestazione con un assist per il primo gol rossonero. 35' st Abbagnale sv.

Melillo 6 Subisce un colpo sul costato a fine primo tempo che macchia leggermente la sua prestazione. Peccato, ha i numeri per fare molto meglio.

Di Marco 6 Ottimo in fase di copertura, sbaglia qualche appoggio quando la squadra imposta. Sulle seconde palle è sicuro e puntuale.

Varducci 6 Buon secondo tempo, in cui raddoppia e aiuta i compagni di reparto a costruire dal basso. Nella prima frazione, sembra pagare un po' di inesperienza. 32' st Gentile sv.

Cavezza 7 Prova ottima per il 7 di casa: si smarca, aiuta la squadra, cerca più volte il gol del vantaggio: un vero punto fermo per Zullo.

26' st Aprà 7 Che impatto sulla gara! Ci mette 40 secondi ad entrare in partita, capitalizzando la prima palla utile che gli capita tra i piedi. 

Bussi 6 Partita dai due volti per lui: nella prima frazione sembra spaesato, sbagliando tanti appoggi. Nella ripresa, invece, cerca spesso la profondità, smistando molto bene dei palloni sanguinosi.

Postiglione 7 Una luce chiara, che illumina l'impianto di Via delle Fabbriche. Gol al 22' della ripresa, assist solo quattro minuti dopo. Migliore in campo. 40' st Biseffi sv.

Gentile 6 Il tiro dagli undici metri fallito pesa in modo negativo ed inesorabile sulla sua prestazione che, fino a quel momento, meritava un ampissima sufficienza.

Lauritano 6 Non incide come vorrebbe Zullo e viene sostituito dopo solamente un tempo. Avrà sicuramente altre occasioni per dimostrare il suo talento.

1' st Del Tetto 6 Quando entra in campo, il Caselle gioca in maniera più fluida. Manca un po' di cinismo per rendere quasi perfetta la sua prestazione.

All. Zullo 7.5 Ha il merito di motivare a dovere i suoi negli spogliatoi, al fine di rincorrere la vittoria fino al fischio finale. Allenatore, motivatore, mental coach.

BARCANOVA

Denzio 6.5 Nel secondo tempo, si fa notare per un paio di interventi in cui evita un passivo ben più ampio. Sul rigore, è provvidenziale, anticipando le intenzioni del tiratore.

Cardilli 6 Non incide a dovere. Viene richiamato molte  volte da Gobbato, che lo esorta a dare di più in fase di non possesso. 26' st Passarello sv.

Chiarle 6 Tanta forza di volontà, soprattutto nella prima frazione, per il terzino rossoblu. Nella ripresa cala vistosamente, sbagliando appoggi apparentemente facili.

Rongioletti 6 Un buon primo tempo, in cui raddoppia spesso su Postiglione e fa ripartire dal basso la manovra del Barcanova.

Carangelo 6 Nelle sue mani ci sono le chiavi della difesa ospiti: nella prima frazione, non fa passare nulla, intervenendo bene sulle seconde palle. Ripresa da rivedere.

Baccaglini 6 Al momento del cambio, esce sconsolato dal campo, consapevole della pesantezza della sconfitta che stava per maturare. Dà tutto, ma non basta. 41' st Maugeri sv.

Migliardi 6 Il classico centrocampista recupera palloni su cui Marenco può sempre contare. Nella ripresa, smista freneticamente qualche pallone sanguinoso.

Roeta 6 Viene ammonito ingiustamente per un'imprecazione che sembra non essere mai uscita dalla sua bocca. Prestazione in cui si illumina a tratti.

Tufarulo 6 Non riesce ad incidere con il cinismo che lo ha contraddistinto fino a questo punto della stagione. Peccato, ma una giornata storta può capitare. 31' st Luminoso sv.

Cozzolino 6.5 A fine gara, rimane per qualche minuto in campo, da solo, a ripensare a tutto ciò che non ha funzionato. Un leader che ha a cuore il Barcanova.

Burei 6 Ottima gestione del pallone nel primo quarto d'ora di gioco, poi cala vistosamente, sbagliando tanti passaggi e qualche decisione sotto porta.

All. Gobbato 6.5 Fa il possibile per evitare la sconfitta, ma non ci riesce. L'assenza di Marenco in panchina si sente, soprattutto nella gestione delle ripartenze.

ARBITRO: Balzano di Biella 7.5 Direzione impeccabile per il fischietto di Biella, coadiuvato dai suoi assistenti. I cartellini sono corretti, il rigore sacrosanto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400