Cerca

Promozione

Nichelino Hesperia-Villarbasse: primo successo stagionale dei padroni di casa grazie al rigore di Sartorello

I padroni di casa disputano una grande partita e conquistano la prima vittoria stagionale, al contrario la prestazione degli ospiti è stata incolore

Nichelino Hesperia-Villarbasse: primo successo stagionale dei padroni di casa grazie al rigore di Sartorello

Il Nichelino Hesperia di Zurlo centra la prima vittoria stagionale

Il match tra Nichelino Hesperia e Villarbasse della dodicesima giornata della Promozione girone C vedeva alla vigilia le due squadre lottare per obbiettivi differenti. La formazione di casa non ha sino adesso vinto alcuna partita nell'arco della stagione, arrivando a questa sfida come fanalino di coda della classifica. Conseguentemente i padroni di casa verrebbero centrare il primo successo stagionale per smuovere la graduatoria e dare nuova linfa ad un'annata molto complicata al momento. Dall'altra parte, invece, gli ospiti non navigano in acque tanto migliori data la dodicesima posizione in classifica e prima squadra della zona play-out. Per la formazione in trasferta la vittoria di tappa sarebbe fondamentale per scavalcare o quantomeno accorciare le distanze dal BSR Grugliasco che la precede di sole due lunghezze. Nonostante la differenza in classifica tra le due squadre, seppur non marcata, il Nichelino Hesperia fa la partita nella prima frazione di gioco mostrando una netta superiorità per mole di gioco, predominio territoriale a centrocampo e occasioni create dal reparto offensivo. L'occasione più ghiotta nell'arco dei primi quarantacinque minuti capita sui piedi di Romano, autore di un'ottima prestazione complessivamente, che al venticinquesimo minuti stoppa e calcia dal limite dell'area ma il suo tiro termina appena alla destra del portiere. La ripresa è sulla falsa riga di quanto si è denotato nel primo tempo, con il Nichelino Hesperia che fa la partita e il Villarbasse che non riesce a imporre il proprio gioco. Gli ospiti colpiscono la traversa con Rabuffi, ma poi vengono eclissati dalla supremazia dei padroni di casa che vanno meritatamente in vantaggio con il rigore realizzato da Sartorello. La rete dal dischetto consente alla formazione di Zurlo di centrare la prima vittoria stagionale.

Supremazia dei padroni di casa. L'avvio del match vede subito i padroni di casa molto propositivi in fase offensiva, coniugando azioni offensive e pressing alto nella metà campo avversaria. In seguito ad un'iniziativa personale sulla sinistra, Lolli crossa verso il centro dell'area un pallone invitante per Romano, il quale, però, viene anticipato da De Stefani che sventa la minaccia di testa. Poco dopo, Romano ci prova da una punizione dalla distanza, ma la sua conclusione termina sopra la traversa. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo calciato da Sartorello dalla sinistra, Capone svetta più in alto di tutti ma non riesce a inquadrare lo specchio della porta. Successivamente, sempre da un cross dalla destra, Cafa trova Sorrentino in area, il quale gira al volo di destro ma il tiro è centrale e Rizzo blocca in presa sicura. Il Nichelino Hesperia è autore di un pressing forsennato nella metà campo del Villarbasse, creando azioni offensive in sequenza. Capone cambia campo trovando libero sulla sinistra Lico il quale si invola verso l'area, ma il suo passaggio indirizzato a Romano viene intercettato da Cedro. Da calcio piazzato dalla sinistra, Sartorello crossa in area con Onza che prova la conclusione al volo di destro, ma l'estremo difensore avversario è reattivo e para senza indugi. Il primo tiri degli ospiti arriva al quarto d'ora con Gribaldo, la cui conclusione dai venticinque metri termina alta sopra la traversa. Dopo un periodo di apparante equilibrio, contraddistinto da poche verticalizzazioni e molti contrasti sulla media, il Nichelino Hesperia torna a rendersi minaccioso. Dagli sviluppi di un calcio d'angolo dalla sinistra battuto da Sartorello, Romano viene stoppato al momento di calciare dal provvidenziale intervento di Corrado, abile a sventare la minaccia. Sempre sui piedi dell'attaccante biancoceleste capita l'occasione più ghiotta per i padroni di casa per sbloccare il risultato: su un pallone vangante al limite dell'area, Romano si coordine perfettamente calciando appena fuori alla destra del portiere, ormai battuto. Poco dopo, Lolli prova il filtrante dalla sinistra per Romano, ma Cedro esegue una diagonale perfetta anticipando la prima punta. In seguito, il Nichelino Hesperia continua a rendersi pericoloso in avanti prima con Colombiano, il cui cross perfetto viene intercettato da Cedro, e dopo con Sartorello che esegue uno stop perfetto su lancio lungo di Cafa ma sbaglia il passaggio filtrante in area di rigore. Solo nelle battute conclusive della prima frazione di gioco il Villarbasse mostra qualche spunto offensivo interessante, ma ambedue le conclusioni di De Vitti si concludono in un nulla di fatto.

Ripresa sulla falsa riga del primo tempo. L'avvio del secondo tempo vede gli ospiti più propositivi dopo i primi quarantacinque minuti incolore. Al sesto minuto Rabuffi si conquista un calcio di punizione al limite dell'area di rigore che calcia sulla barriera, ma sul seguente rimpallo la prima punta calcia di prima colpendo in pieno la traversa e mancano di poco la rete che avrebbe apeto le marcature. Dopo questo sussulto iniziale da parte del Villarbasse, il proseguo del secondo tempo è sulla falsa riga di quanto si è denotato nel primo tempo. Capone si mette in proprio involandosi verso la porta dopo averne scartati quattro ma al momento del tiro viene stoppato in tackle da Gribaldo. Poco dopo, il Nichelino Hesperia si rende minaccioso in due circostanze rispettivamente con Romano che imbuca per Sorrentino, il portiere avversario esce tempestivamente, e poi con Colombino che gira al volo da calcio d'angolo dalla sinistra ma tira centrale. Al ventesimo Lico è autore di un'ottima progressione sulla sinistra crossando in mezzo per Capone, la cui conclusione viene deviata in calcio d'angolo. I padroni di casa non demordono nel tentativo di riuscire a conquistare la prima vittoria stagionale. Alla mezz'ora, al Nichelino Hesperia viene assegnato un calcio di rigore, per un fallo di mano di uno dei giocatori dei Villarbasse sul calcio piazzato di Pelazza, che Sartorello trasforma portando in vantaggio la formazione di casa. Nelle battute conclusive il match è contraddistinto da molti contrasti, duelli e qualche fallo di troppo che viene sanzionato dal direttore di gara con il cartellino giallo. Proprio allo scadere dei quattro minuti di recupero, Maffeo è autore di una parata miracolosa sul colpo di testa di Gribaldo riuscendo a deviare in angolo grazie anche alla traversa. Al triplice fischio è apoteosi per il Nichelino Hesperia che centra il primo successo stagionale meritatamente, mentre per il Villarbasse si avvicina la zona play-off.

IL TABELLINO

N.HESPERIA-VILLARBASSE 1-0 RETI: 30' st rig. Sartorello K. (N).
N.HESPERIA (4-4-2): Maffeo 7, Colombino E. 7, Lolli 7, Cadili 7, Lico 7, Sorrentino 7 (21' st Saponaro 7), Sartorello K. 7.5, Romano Ma. 7.5 (25' st Pelazza 7), Capone 7, Cafà Alessandro 7, Onza 7. A disp. Nizzia, Leonardo, Sanna, Lai, Noviello. All. Zurlo 7.5.
VILLARBASSE (3-5-2): Rizzo 6, Corraro 6, De Stefani 6 (28' st Russo A. sv), Gribaldo 6, Cedro 6, Borin 6, Berti 6 (34' st Pignataro sv), Russo D. 6, Rabuffi 6, Peretto 6 (16' st Promio 6), De Vitti 6 (16' st Bellino 6). A disp. Fina, Scalea, Petulla. All. Lucibello 6.
ARBITRO: Cappennani di Torino 6.
COLLABORATORI: Nespolo e Sciuto.
AMMONITI: 38' Cedro (V), 3' st Onza[00] (N), 12' st Rabuffi (V), 17' st Sartorello K. (N), 30' st Berti (V), 41' st Russo D. (V), 42' st Pelazza (N), 45' st Capone (N).

LE PAGELLE

NICHELINO HESPERIA
Maffeo 7 Salva in extremis la vittoria dei padroni di casa con una parata superlativa, per il resto della partita non viene praticamente mai impensierito dai tiri del Villarbasse.
Colombino 7 Cresce nella ripresa, nel corso della quale più volte rappresenta una spina nel fianco della retroguardia della formazione in trasferta con progressioni sulla fascia nelle quali è straripante.
Colli 7 Denota un grande senso del posizionamento nella linea difensiva, tatticamente è perfetto e non viene mai superato negli uno contro uno.
Cadili 7 Con lui gli attaccanti della formazione ospite hanno vita dura, dato che è sempre puntuale negli interventi e non si fa cogliere impreparato nelle diverse circostanze di gioco.
Lico 7 Spesso trova il varco giusto per involarsi sulla fascia a crossare al centro dell'area per gli attaccanti unendo qualità e quantità.
Sorrentino 7 Mostra grande dinamismo svariando sul fronte offensivo e facendo da tramite tra la prima punta e il centrocampo.
21' st Saponaro 7 Subentra al compagno non facendolo rimpiangere, anzi.
Sartorello 7.5 Realizza la rete decisiva dal dischetto mostrando freddezza dagli undici metri e regalando la prima vittoria stagionale al Nichelino Hesperia. Oltre al rigore è uno dei protagonisti del match.
Romano 7.5 Crea scompiglio nella difesa ospite, funge da regista offensivo e spesso è uno spauracchio per gli avversari. Abbandona il campo nella ripresa al culmine di una prestazione notevole.
25' st Pelazza 7 Dal suo calcio di punizione nasce il rigore che consente alla formazione di casa di passare in vantaggio.
Capone 7 Lotta, imposta e crea occasioni a centrocampo, area del campo dalla quale le azioni passano dai suoi piedi.
Cafa 7 Impeccabile nella fase difensiva, si mostra propositivo in fase offensiva quando sa di poterlo fare denotando uno spiccato senso nel leggere l'azione.
Onza 7 Offre una buona prova in difesa, in particolare nei duelli arei si dimostra insuperabile.
All. Zurlo 7.5 Imposta molto bene la partita con i suoi che riescono pressare subito alto gli avversari e allo stesso si impossessano del pallino del gioco disputando la miglior partita stagionale che porta alla prima vittoria dell'annata, che potrebbe essere un nuovo punto di svolta.

VILLARBASSE
Rizzo 6 Intuisce il tiro dal dischetto di Sartorello ma non riesce a neutralizzarlo per un soffio. Nel resto delle parate è sempre stato sicuro.
Corraro 6 E' protagonista di qualche discesa sulla sua fascia, mostra qualche lacuna nella fase difensiva quando deve coprire gli spazi nelle ripartenze degli avversari.
De Stefani 6 Esegue ambedue le fasi senza particolari spunti o qualche iniziativa di primo piano limitandosi al compitino. (28' st Russo A. sv)
Gribaldo 6 Ci prova con qualche stacco di testa a cercare la via della gioia personale, in difesa soffre la velocità degli attaccanti avversari ma si mostra cinico nei duelli corpo a corpo.
Cedro 6 Guida la difesa facendosi sentire quando serve nei confronti dei compagni di reparto, la sua prova non è esaltante ma quando deve fare le diagonali è spesso reattivo in chiusura.
Borin 6 Le accelerazioni e il dinamismo del reparto offensivo lo mettono a dura prova, gioca a corrente alternata.
Berti 6 Prova a impostare il gioco quelle poche volte che il Villarbasse riesce a impossessarsi del pallino del gioco ma raramente trova la verticalizzazione decisiva per gli attaccanti. (34' st Pignataro sv)
Russo D. 6 Nei duelli sulla mediana si fa valere non tirando mai indietro la gamba o mostrandosi remissivo. Non eccelle dal punto di vista tecnico.
Rabuffi 6 Sfiora la rete con un tiro potente che fa tremare la traversa dei padroni di casa, per il resto della partita raramente viene servito adeguatamente o supportato dal centrocampo.
Peretto 6 Non incide nell'arco dei novanta minuti non riuscendo a esprimere la propria idea di gioco in mezzo al campo.
16' st Promio 6 Subentra a mezz'ora dalla fine ma non di fatto non si vede mai nè negativamente nè positivamente.
De Vitti 6 Discorso simile per il suo compagno di reparto, pochi palloni giocabili nell'arco dei novanta minuti.
16' st Bellino 6 Disputa gli ultimi trenta minuti finali non riuscendo a incidere sul match.
All. Lucibello 6 Prestazione incolore della sua squadra nell'arco dei novante minuti, l'unico acuto è stata la traversa colpita da Rabuffi a inizio ripresa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400