Cerca

Promozione

Villa-Casalpusterlengo: I ragazzi di Altarelli passano dal paradiso all’inferno, Alves Barros e Ziglioli non bastano ad evitare il pareggio

Il Casalpusterlengo beffa il Villa, rimontando il doppio svantaggio con Arena e Biba

Arena contro D’Angelo, Mariani sullo sfondo

Termina con un 2-2 spettacolare la sfida tra Villa e Casalpusterlengo, Altarelli schiera un 4-3-3 con Mariani utilizzato nell’insolito ruolo di playmaker e Cannistrà e Valle a lavorare sulle palle sporche al suo fianco, Guaitamacchi risponde con il più classico dei 4-4-2 dove a spiccare come sempre è la grinta e l’esperienza di Arena, ultimo a mollare e sempre tra i più positivi per gli interi novanta minuti. Il match parte subito forte con i padroni di casa che passano subito in vantaggio grazie a un grandissimo gol di Alves Barros e raddoppiano grazie a un bel tiro ravvicinato di Ziglioli. La partita al 10’ sembra già indirizzata sui binari di una grande vittoria per i padroni di casa, ma il Casalpusterlengo non molla anzi macina centimetri, e proprio Arena scarica un destro all’angolino su assist di Maiocchi, che fa scoppiare di gioia la tifoseria ospite riaprendo i giochi al 26’. Il Villa ha diverse opportunità ma non chiude il match, Maraschio non si rende abbastanza pericoloso, da un numero 9 ci si aspetta di più, e allora Arena sale in cattedra e, nonostante l’età dimostra di poter dare ancora tanto a questo sport: prima triangola con Maiocchi ma calcia alto da pochi passi a porta praticamente vuota. Poi da profondità alla squadra e guadagna un bel calcio d’angolo, sul quale sbuca Biba C. sul secondo palo e fa 2-2 spaccando la porta di testa e siglando una beffa vera e propria per i padroni di casa, che assaporavano già il sapore dei tre punti sfumati nel finale.

Alves Barros e Ziglioli aprono le marcature. Il match si apre con Arena che scalda subito il destro chiamando Strano a un bel intervento, al 7’ però il Villa apre subito le marcature: Mariani serve Cannistrà che scodella in area: la palla resta lì e in mischia il più lesto di tutti ad arrivare sul pallone è Alves Barros che gonfia la porta da due passi, il Villa vola sulle ali dell’entusiasmo e da due passi a siglare il raddoppio arriva Ziglioli su un tiro sporco di Maraschi siglando il più facile dei gol. Il Casalpusterlengo prova a reagire, la partita è confusionaria e le occasioni capitano da una parte e dall’altra: prima una punizione tagliata di Cheddia per poco non beffa tutti, poi un bel tiro di Motta viene respinto bene da Ghizzinardi. Al 19’ Arena scatenato si inserisce per primo su un cross di Maiocchi battendo il portiere avversario con un diagonale potente che finisce dritto all’angolino per il 2-1, al 30’ lo stesso Arena gira un corner calciando male, le occasioni iniziano a capitare da una parte e dell’altra il Villa non sfrutta le punizioni con Cannistrà e Maraschio, e il Casalpusterlengo non pareggia per poco con Cheddia.

Biba C. sigla la beffa. Nella ripresa l’atteggiamento dei padroni di casa non è positivo e anziché alzare il baricentro e chiudere la partita perdono centimetri con il passare dei minuti e abbassano il baricentro fino al 2-2 finale. Al 1’ Maraschi ci prova con un destro centrale, al 10’ Mariani segue le orme del compagno e chiama Ghizzinardi a un altro bel intervento, un minuto più tardi Cannistrà calcia alto dal limite dell’area. Al 17’ l’occasione più grande del match capita suo piedi di Arena che manda alto da due passi a porta praticamente vuota, al 22’ di nuovo Mariani calcia una maledetta di poco alta e dieci minuti più tardi prima Alves Barros e poi Maraschi sprecano da pochi passi il match point non chiudendo il match con due tiri ravvicinati. Il Villa a questo punto arretra il baricentro e cala tantissimo nella condizione fisica, sale in cattedra il Casalpusterlengo che da un corner trova il 2-2 grazie a un inserimento in mischia di Biba C. regala ai suoi la gioia di un pareggio che vale un punto preziosissimo.

  IL TABELLINO

Villa-Casalpusterlengo: 2-2
RETI: 7’ Alves Barros (V), 9’ Ziglioli (V), 19’ Arena (C), 38’ st. Biba C. (C)
Villa(4-5-1):Strano 6.5, Ziglioli 6.5, Caimi 6.5, Valle 6.5( 23’ st. Morandini 6), D’Angelo 6.5, Beltramini 6.5, Alves Barros 7, Cannistrà 6.5, Maraschio 6.5, Mariani 7.5 (36’ st. Brambilla sv), Motta 7 (30’ st. Bajoni sv). A disp. Ritella, De Siro, Furgeri, Boisser, Donelli. All. Altarelli 6.5
Casalpusterlengo (4-4-2): Ghizzinardi 6.5, Sansonetti 6 (31’ st. El Imam sv), Mazzucchi 6.5, Grossi 6.5, Camara 6.5, Anelli 6, Biba C. 7, Dossena 6 (21’ st. Prazzoli sv, 40’ st. Dosio sv), Arena 7, Cheddia 7, Maiocchi 6.5 (40’ st. Biba M. Sv). A disp. Frontori, Milesi, Dossena, Mazzucchi.  All. Guaitamacchi 6.5
ARBITRO: Rastellino di Seregno 7
ASSISTENTI: Bonfanti di Seregno 7, Brioschi di Seregno 7.
AMMONITI: 20’ Beltramini (V), 35’ Mazzucchi (C), 5’ st. Cannistrà (V), 15’ st. Maiocchi (C),24’ st. Camara (C).

 

LE PAGELLE

VILLA

Strano 6.5 Più volte salva i suoi da guai peggiori, si fa sentire con la voce e spesso calma gli animi.
Ziglioli 6.5 Che gran inserimento sul gol, si muove bene in sintonia con i compagni, poi nel finale si perde in polemiche inutili.
Caimi 6.5 Grande partita, lotta fino alla fine, peccato a volte dalla sua corsia nascano i gol e le occasioni più pericolose del match, nel complesso merita la sufficienza.
Valle 6.5 A centrocampo di applica dando qualità e quantità al match e recuperando molti palloni.
23’ st. Morandini 6 Entra e cerca di applicarsi in tutte le fasi della manovra, da un subentrato ci si aspetta di più.
D’Angelo 6.5 Con Beltramini compie una grande coppia difensiva, ingabbiano Arena come possono.
Beltramini 6.5 Capitano e leader ingabbia Arena e lotta su ogni pallone, striglia i suoi quando serve.
Alves Barros 7 Spacca la porta in apertura del match poi cavalca avanti e indietro sulla fascia per 90 minuti.
Cannistrà 6.5 Il piede è sempre lo stesso da anni illumina Sesto San Giovanni, certo viste le sue qualità può dare molto di più alla causa.
Maraschio 6.5 Da profondità lotta e fa la sponda, ma da un attaccante ci si aspetta molto di più.
Mariani 7.5 Il playmaker non è il suo ruolo naturale, deve giocare dietro le punte per esprimersi al meglio, la sua qualità è unica nel girone, se sale di condizione fisica, potrà essere l’uomo decisivo per la stagione del Villa.
Motta 7 Partecipa a tutte le azioni offensive rendendosi sempre pericoloso.
All. Altarelli 6.5 Utilizza Mariani come playmaker, forse non è il suo ruolo e la squadra lo sente perdendo peso e qualità in fase offensiva, il calo di condizione fisica non aiuta, ma tatticamente i suoi si muovono davvero bene.

CASALPUSTERLENGO

Ghizzinardi 6.5 Salva i suoi in diverse circostanze, distendendosi bene su tutti i tiri dalla distanza respinti a lato.
Sansonetti 6 Ad inizio partita nei primi 10 minuti di black out è un assente ingiustificato, poi si rialza con il passare dei minuti. 
Mazzucchi 6.5 Anche lui fa molta fatica in avvio di partita, poi compie una partita pazzesca dal punto di vista della condizione fisica.
Grossi 6.5 Metronomo del centrocampo apre e chiude un gran numero di azioni.
Camara 6.5 Una diga recupera una quantità infinita di palloni ed è tra i migliori in campo.
Anelli 6 Si perde insieme a tutta la difesa nei primi 10 minuti che potevano costar caro poi recupera con il passare dei minuti.
Biba C. 7 Spacca la porta con un eurogol di testa, è un motorino fa la fascia avanti e indietro.
Dossena 6 Non si vede molto durante la partita, tiene bene la posizione ma è spesso in ombra. 
Arena 7 Attaccante di esperienza, il curriculum parla per lui, ma è ancora uno dei pochi a fare la differenza nonostante l’età.
Cheddia 7 Giocatore dotato di una tecnica sopraffina tra i migliori nei suoi, sventaglia assist e inventa giocate straordinarie.
Maiocchi 6.5 Assist pazzesco per il 2-1, non si ferma mai ed è davvero difficile da marcare. 
All. Guaitamacchi 6.5 Bravo a crederci fino alla fine e rimanere in partita, grazie ai giusti cambi nel finale trova il pareggio.

ARBITRO:
Rastellino di Seregno 7
Bravo nell’applicare il regolamento e gestire i cartellini.

 


LE INTERVISTE

Nel post partita il finale caldo infiamma gli animi, il tecnico locale Altarelli ha dichiarato: «Non sono soddisfatto perché abbiamo buttato via la partita, il Casalpusterlengo ha giocato buttando su la palla e pedalando non ho peli sulla lingua nel dirlo, appena un episodio ci va storto non riusciamo mai a recuperare la partita».

Il tecnico ospite Guaitamacchi ha invece dichiarato: «Sono molto soddisfatto del risultato e dell’atteggiamento, avevamo fuori sei over, nonostante fossimo andati sotto 2-0 siamo stati bravi a rientrare in partita, oggi hanno giocato quattro juniores impiegati per l’intero arco della partita ieri, per cui mi reputo soddisfattissimo».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400