Cerca

Promozione

Due salvataggi sulla linea e due reti su corner: è la sagra del gol sbagliato

Dopo sei minuti la traversa evita un autogol, mentre alla mezzora arriva già un cartellino rosso

Pasquinelli ColicoDerviese Promozione

Mattia Pasquinelli, croce e delizia della ColicoDerviese

Un gol a testa su calcio d'angolo, quelli di Sclapari e Agustoni, e un pareggio che probabilmente non vede sorridere nè la ColicoDerviese nè la Concorezzese. Ai gialloblù il punticino va abbastanza bene sia per la classifica, visto che la Cob 91 viene raggiunta e il Barzago lasciato a -4, che per come avrebbe potuto mettersi la gara, condizionata dal cartellino rosso al 35' del primo tempo ricevuto da Rota. Dati alla mano, però, ai padroni di casa resta anche il rammarico di non aver conquistato il bottino pieno in un match che li vede più presenti in zona gol, con anche due grosse occasioni sprecate. Lato ospite sono più gli aspetti negativi che quelli positivi. Il ricordo della chance sprecata dopo appena cinque minuti resta vivo, ma anche quelli di una gara non molto esaltante e di altri 2 punti lasciati per strada. Un pareggio che questa volta costa anche una posizione in classifica perché l'Olimpiagrenta vince e passa a +2 sui brianzoli, ora distanti 3 lunghezze dal Lissone quinto.

SUBITO BRIVIDI, POI ARRIVA IL ROSSO

Dopo il poker incassato dal Cavenago, la ColicoDerviese di Battistini ospita un'altra vimercatese, ovvero una Concorezzese reduce dai pareggi con Muggiò e Vibe Ronchese, che l'hanno vista lasciare per strada almeno un paio di punti importanti in ottica playoff. Un momento dunque non molto positivo per entrambe, e il risultato è un primo tempo non molto spettacolare, anche se dalle prime battute si direbbe il contrario. Nell'arco di due minuti, infatti, i gialloblù si proiettano in avanti con un cross dalla sinistra di Rota che non trova la deviazione di Pasquinelli e con una punizione centrale dalla distanza. La risposta degli ospiti è più importante: i lecchesi perdono palla a metacampo, Lovece filtra per Calloni, Vola in uscita mura l'avversario, ma la palla resta lì e il numero 11 col mancino prova ad appoggiarla in rete, trovando però il salvataggio da ultimo uomo di Sartori; l'azione non finisce qui perché dalla sinistra la Conco prova a rimettere in area la sfera, il numero 3 di casa anticipa l'avversario spedendo il pallone sulla traversa e la sfera torna a disposizione di Lovece, che al volo da buona posizione calcia alto. Scampato il pericolo, la formazione di Battistini ne corre un altro al 15', quando Gasperini sfreccia sull'out di sinistra e serve a rimorchio Calloni, che chiama Vola al buon riflesso sul suo palo. Come anticipato, al primo quarto d'ora con due/tre occasioni segue una mezzora più spenta, ma caratterizzata dall'episodio che potrebbe finalmente rompere gli equilibri. Al 35', infatti, Rota viene espulso probabilmente per qualche parole di troppo, lasciando la ColicoDerviese in 10 contro 11. A differenza di quanto ci si potrebbe aspettare, però, sono proprio i lecchesi a chiudere in avanti il primo tempo. Quattro giri di lancette dopo il cartellino rosso, infatti, Pasquinelli si destreggia nell'area di rigore e calcia al centro, dove Loppi cerca una deviazione che non arriva. Nel recupero, invece, è Scotti a trovarsi dalle parti di Galimberti e a concludere fuori misura. Sono gli ultimi due squilli di un primo tempo che vede la Concorezzese provare a controllare la partita, ma senza creare grandi pericoli, eccezion fatta per l'iniziale salvataggio sulla linea. Dall'altro lato, invece, la Colico attende, si distende in velocità e si fa sentire di più in zona gol, sciupando però le situazioni a favore.

PASQUINELLI TUTTOFARE, MA IL GOL?

Nella ripresa il filone del match non cambia di molto: possesso Concorezzese, occasioni ColicoDerviese. A differenza del primo tempo, però, le emozioni si concentrano più negli ultimi 20 minuti, anche se l'occasione migliore è quella che capita dopo un solo minuto di gioco: Pasquinelli parte da centrocampo, scatta in velocità tra due difensori, arriva davanti al portiere avversario e prova a saltarlo, spostandosi verso il lato destro dell'area e calciando sull'esterno della rete. È l'unico lampo fino al 20', quando la gara finalmente si sblocca, come spesso capita in questi casi, su una palla inattiva: calcio d'angolo da destra della Conco, bello stacco di Sclapari e vantaggio ospite. La sfida entra nel vivo e dopo tre minuti torna nuovamente sui binari dell'equilibrio. Al 22' il solito Pasquinelli si accentra, filtra a destra per Loppi che coglie il pallone in scivolata quasi sulla linea di fondo superando Galimberti in uscita, ma Gasperini salva in corner da zero metri. Proprio da quel calcio d'angolo i lecchesi pareggiano i conti: cross di Scotti sul primo palo, sfera respinta corta e mancino di Agustoni nell'angolino. Nonostante l'uomo in meno, sono i ragazzi di Battistini a cercare con più insistenza il gol, affidandosi anche a un tiro dalla distanza di Pasquinelli che Galimberti controlla senza troppi problemi. La verve dei gialloblù si scontra con una Conco che lascia tanti spazi alle ripartenze dei padroni di casa, senza riuscire a farsi sentire dalle parti di Vola, probabilmente anche a causa di un terreno non del tutto spianato che complica un po' il giro palla. Anche negli ultimi minuti, dunque, le chance più ghiotte sono di marca Colico, una in particolare: al 37' il subentrato Bub (che uscirà l'azione successiva), sfreccia a sinistra, incepisca un po' sul terreno ma riesce ad appoggiare al centro per Pasquinelli, che da due passi calcia incredibilmente fuori. È lo specchio di una partita, quella del numero 7, che lo vede sbattersi su ogni fronte d'attacco, mancando però sempre l'appuntamento con il gol. Anche al 41' il classe 2001 parte dal lato mancino, supera un avversario con un gran tunnel e conclude con un destro rasoterra a lato sul primo palo. È l'ultimo brivido di una partita che vede più sul pezzo i padroni di casa, ancora una volta imprecisi nei metri che contano, mentre gli ospiti escono con il rammarico di non aver sbloccato subito una gara un po' opaca.

IL TABELLINO

COLICODERVIESE-CONCOREZZESE 1-1
RETI: 20' st Sclapari (Con), 23' st Agustoni (Col).
COLICODERVIESE (4-1-4-1): Vola 6.5, Nazzari 6.5, Sartori 7, Bertani 6, Rossi 6.5, Agustoni 7, Pasquinelli 6.5, Paganin R. 6, Rota 5, Scotti 6 (28' st Marrocco 6), Loppi 6 (35' st Bub sv, 39' st Paganin W. sv). A disp. Spini, Culotta, Della Torre, Molinari, Maugeri, Marrocco, Diakate. All. Battistini 6.
CONCOREZZESE (4-3-3): Galimberti 6.5, Bordogna 6 (28' st Pisano 6), Gasperini 6.5 (33' st Colombo Oliotti sv), Sosio A. 6, Biraghi 5.5, Bramati 6, Riminucci 5.5, Marzucca 6 (42' st Guaitani sv), Lovece 6, Prato 5.5, Calloni 5.5 (41' Sclapari 7). A disp. Salvetti, Pisano, Bonfanti, Turati, Zelante, Guaitani, Bezzaoui. All. Nava 5.5.
ARBITRO: Khayam di Bergamo 6.
ESPULSO: 35' Rota (Col).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400