Cerca

Promozione

Il Puma Ahmed e Cravetto "vecchie" volpi, Fascio e Di Vanno accendono la miccia

Le pagelle di Sanmauro-Lascaris: Di Carlo spreca una chance d'oro a fine primo tempo, Piroli scheggia la traversa a inizio ripresa

Il Puma Ahmed e Cravetto "vecchie" volpi, Fascio e Di Vanno accendono la miccia

Francesco "Bobo" Cravetto tra i più attivi nell'attacco del Lascaris

clicca qui per leggere la cronaca

SANMAURO

IL SANMAURO DI VINCENZO PIAZZOLI

Busato 6 Pochi interventi degni di nota, si limita a dare ordini e a guidare la linea difensiva gialloblù dalle retrovie.
Cavallaro 6.5 Una gara da ricordare, fatta di corsa costante e di un paio di inserimenti che mettono a rischio la difesa del Lascaris. Assolutamente promosso.
Pacelli 6 Scende in campo nonostante si sia appena rimesso in forze da un attacco febbrile: nonostante ciò la sua partita dura metà tempo. Va lodato per averci provato.
23' Fiora 6.5 Rimpiazza Pacelli giocando un'attenta partita in difesa, limitando le sortite offensive del Lascaris in un paio di frangenti.
Coretti 6.5  Si prende il centro-destra della difesa disegnata da Piazzoli, nonostante dal suo lato i vari Giambertone e Cravetto provino ad inserirsi riesce a tenere botta con efficacia. Sfiora anche il gol a metà ripresa.
Stocco 6.5 Primo tempo di grande qualità, si dimostra tra i più attivi e costanti nello sgroppare sulla corsia destra. Cala un po' nella seconda parte di gara, ma ci può stare.
27' st Traversi 6 25' e più dove aiuta i compagni di squadra nel forcing finale verso la porta dei Lascaris.
Salerno 7 Capitano e leader di questo Sanmauro, in mezzo alla difesa giganteggia senza mai calare di rendimento, chiudendo i 90' da meritatissimo migliore in campo.
Di Vanno 6.5 Accende la luce sanmaurese e di tutta la partita con le sue solite scorribande offensive: a tratti diventa complicato prendergli le misure e capire cosa può realizzare.
Barbati 6 Duella in mezzo al campo con i vari Pretti e D'Agostino, spesso si fa valere e altrettante volte è un po' costretto a rincorrere. Sciupone al 22' della ripresa quando calcia fuori da buona posizione.
Piroli 6.5 Nel vivo del gioco del suo Sanmauro, tutta la squadra si affida a lui e si fa spesso trovare pronto con sponde, sportellate e chance create. La traversa colpita a inizio secondo tempo grida vendetta.
Fascio 6.5 Nel tridente pare quello più in forma, specialmente per quanto riguarda dribbling e cross: grande precisione nello sfornare assist per centrocampisti e attaccanti. ( 44' st Corapi sv)
Pozzana 6 Dedito soprattutto alla fase di interdizione, chiamato al faticoso doppio ruolo di impostazione e di copertura sugli uomini offensivi in tenuta bianconera.
All. Piazzoli 6.5 Viste le tante assenze può ritenersi soddisfatto, ma conoscendolo non può mai soddisfarlo un pareggio. Vista l'ultima mezz'ora il Sanmauro poteva anche portare a casa i 3 punti.
Dirigenti: Cavallaro - Daniele.

LASCARIS

La formazione del Lascaris

Zaccone 6.5 Risponde presente soprattutto nella seconda parte di ripresa quando il Sanmauro si getta all'attacco per provare a vincerla. Quinto clean sheet stagionale, ottimo score.
Sottil 6 Nonostante da quel lato i vari Di Vanno, Cavallaro e soci imperversano lui si rimbocca le maniche e li affronta a viso aperto. Gara di sofferenza, ma positiva.
Serafino 6.5 Maggiormente predisposto all'attacco, scatta come un felino appena vede uno spiraglio sulla sua corsia. Arma in più nei momenti di spinta del Lascaris.
Ghironi 6 Solita regia dall'altissimo tasso tecnico, questa volta mancano però gli acuti che spesso contraddistinguono le sue prestazioni.
Ahmed 6.5 Il Puma è tornato: vista l'emergenza difensiva in casa bianconera si piazza al centro della difesa al posto che a sinistra, ma comunque porta serenità e organizzazione all'intero reparto.
Marchesini 6 Senza Buso tocca a lui mettersi sulle spalle la retroguardia del Lascaris, nonostante qualche fatica di troppo porta a casa la pagnotta meritatamente.
Di Carlo 5.5 Nella prestazione pesa inevitabilmente l'errore a fine primo tempo che avrebbe potuto rendere più semplice la gara del Lascaris. Il suo secondo tempo risente un po' di questa sbavatura.
Pretti 6 Solito metronomo del centrocampo pianezzese, dona quantità e qualità. Prende un colpo e si trova costretto a uscire dal campo.
6' st Lacava 6 Sul pezzo, ma probabilmente inizia a prendere il ritmo nel momento di maggiore difficoltà della partita del Lascaris, risultando di fatto limitato nei suoi sprint verso la porta. 
Giambertone 6.5 Anche se gli è mancato il gol gioca la solita gara di corsa, inserimenti, assist e palle gol create. Sempre più al centro di questo Lascaris.
Cravetto 6.5 Il buon Bobo non si smentisce e anche lui di chance a referto ne mette più di una. Battagliero come sempre, gli manca solamente il lampo di genio finale per fare gol. ( 37' st Marginean sv)
D'Agostino 6.5 Veramente indemoniato a tratti, tra conclusioni da fuori e contrasti di sicuro non si risparmia con nessuno. Lieve calo con il passare dei minuti.
All. Falco 6 Una buona ora di gioco, poi è subentrata la paura di perdere uno scontro diretto pesante. Alla fine dei giochi torna a casa con un punto importante che fa sicuramente piacere per classifica e morale.

LE INTERVISTE

Vincenzo Piazzoli, allenatore Sanmauro: «Abbiamo avuto almeno 3 occasioni clamorose non realizzate, senza contare i due falli di mano abbastanza netti nell'area di rigore. Prima della partita potevo anche essere soddisfatto del pareggio viste le tante defezioni, però in campo si è vista solamente una squadra e sinceramente non conto troppe occasioni realizzate dal Lascaris. Abbiamo giocato con 3-4-3 puro, senza paura e sinceramente non trovo nessuno dei miei che abbia giocato male: l'abbiamo preparata bene, abbiamo fatto un grande sforzo fisico per metterli in seria difficoltà per tutta la partita».

Alberto Falco, allenatore Lascaris: «Abbiamo tanta paura di prendere gol ultimamente: con tutti gli infortuni nel reparto difensivo abbiamo perso solidità e tranquillità in tutto il reparto e la partita di sabato scorso contro il Volpiano l'ha confermato. Oggi è rientrato il Puma Ahmed dopo 5 mesi di inattività e nonostante avesse un solo allenamento nelle gambe ha dato il giusto contributo al reparto. So bene che abbiamo dei fuoriquota bravi, ma costruire una linea difensiva di soli fuoriquota può portare a dei rischi a questi livelli. Buon primo tempo, potevamo anche andare avanti con Di Carlo, l'ultima mezz'ora abbiamo effettivamente sofferto la fisicità del Sanmauro. La palla lunga su Piroli l'abbiamo patita, non abbiamo difensori in grado di contenere un giocatore come lui. È comunque un punto che fa morale, visto che abbiamo una decina di infortunati da un mese e mezzo a questa parte. Le rivali per i playoff? Stanno vivendo quasi tutte un momento buono, ma vorrei vedere anche le altre con tante assenze come le abbiamo avute noi in un reparto delicato come la difesa. Sarà una bella lotta, anche perché due squadre tra noi, Sanmauro, Valdruento, Alpignano, Rivarolese e Charvensod rimarranno fuori dalla corsa».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400