Cerca

Promozione

In Valle d'Aosta c'è un sogno che cresce: lo Charva ne fa 3 alla Torinese e sogna i playoff

Le reti di Daricou, Maruca e Thomain sigillano un risultato che lascia poco spazio ai giudizi. Polemiche arbitrali per gli oronero di Macrì

In Valle d'Aosta c'è un sogno che cresce: lo Charva ne fa 3 alla Torinese e sogna i playoff

I marcatori di Via dei Gladioli: Daricou, Maruca e Thomain spingono lo Charvensod verso le alte vette del girone B

Vittoria schiacciante, dettata da un secondo tempo quasi perfetto, per lo Charvensod di Claudio Fermanelli, che ha domato con un netto 3-0 la Torinese di Gian Luca Macrì a domicilio. I valdostani raccolgono l'ennesimo risultato utile in chiave salvezza, ma adesso guardare indietro ha poco senso: i gialloblù sono a un solo punto dal Sanmauro quinto, primo posto utile per giocare i playoff. Per la Torinese, che, a fine gara, sceglie il silenzio stampa per un arbitraggio definito "scandaloso", si tratta della quinta sconfitta di fila: la cura Macrì si nota nel gioco degli Oronero, ma i risultati stentano ancora ad arrivare.

Prima frazione: equilibrio e tanti contrasti. La gara inizia con ritmi serratissimi: la Torinese vuole invertire la rotta, dopo quattro sconfitte e tanti rimpianti. Il VDA Charvensod, dalla sua, dopo il pareggio, tra le mura amiche, contro il più blasonato Valdruento, vuole ritrovare la vittoria, per consolidare un piazzameto tranquillo,e mantenere una speranza minima in ottica playoff. Sono i padroni di casda a partire meglio, impegnandoin tre occasoni Antonin, che, però, si fa sempre trovare pronto, sventando ogni controffensiva. Gli ospiti non riescono ad ingranare, concedendo spazi, e commettendo falli inutili (come quello di Ceccon, che gli costa un giallo). Dopo la metà di tempo, i valdostani prendono coraggio, e si affacciano alla porta difesa da Baldi, ma l'estremo difensore è sempre attento, respingendo in angolo le conclusioni gialloblu. La frazione si conclude in perfetto equilibrio, aspetto che non fa in alcun modo presagire cosa sarebbe successo dopo. C'è spazio anche per la paura: dopo il duplice fischio, Andrea Carere rimane a terra, non accennando a rialzarsi: l'ansia si alza, i compagni rimangono in campo e si stringono intorno al compagno, il quale, fortunatamente, si rialzerà dopo pochi minuti, facendo tirare un sospiro di solievo a tutti i presenti.

Lo Charva dilaga. Nella ripresa, Fermanelli cambia le carte in tavola, alza il baricentro, alfine di rendere molto più imprevedibile il gioco dei suoi, e i risultati dsi vedono immediatamente: al 3', Joly scappa benissimo sulla sinistra, scarta un avversario, crossa in mezzo, dove trova ben appostato Didier Daricou, che, al volo, fredda Baldi. 0-1. Passano appena sei minuti, e la Torinese subisce anche il secondo gol: Bellissima azione corale dello Charvensod, iniziata bene e conclusa ottimamente da Alessio Maruca, che scaglia un tiro terra-aria preciso sotto la traversa. Baldi non può nulla. 0-2. La Torinese prova a scuotersi, prova a scuotersi, arriva più volte davanti alla porta avversaria, ma la poca precisione e l'eccessiva frenesia si frappongono tra gli oronero e il gol. All'ultimo respiro di gara, arriva il gol che chiude definitivamente i conti: calcio d'angolo dalla sinistra, Mamoliti viene steso in area: per Pelosi di Pinerolo, anche se non riesce a risalire al colpevole del fallo, è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Giacomo Thomain che, con un destro angolatissimo, batte Baldi per la terza volta. 0-3 e tre punti cruciali per i valdostani.

IL TABELLINO

TORINESE-VDA CHARVENSOD 0-3
RETI: 3' st Daricou (V), 9' st Maruca A. (V), 47' st Thomain (V).
TORINESE (3-4-1-2): Baldi 6, Rima 6 (44' st Scoditti Lu. sv), Sperandio 6.5, D'Ambrosio 6, Ciccomascolo 6, Genovese 6.5, Filetti 6 (33' st Rossi sv), Fiorillo 6, Tozzi 6.5, Bordone 5, Palermo Si. 6 (38' st Napoli sv). A disp. Maggiolo, Cossi, Cristofaro. All. Macrì 6.5.
VDA CHARVENSOD (4-4-2): Antonin S. 7, Carpentieri 6, Ceccon 6 (25' st Jotaz sv), Camelliti 6, Vuillermoz X. 6.5 (25' st Salvadori sv), Joly 7, Jorrioz P. 6, Carere 6 (1' st Mazzocchi 6), Thomain 7, Daricou 7.5, Maruca A. 7 (42' st Mammoliti Ge. sv). A disp. Maruca S., Oghenero, Chamonin, Campagnolo. All. Fermanelli 6.5.
ARBITRO: Pelosi di Pinerolo 6.
COLLABORATORI: Gandolfo e Bellini.
AMMONITI: 46' Rima[02] (T), 17' st Bordone (T), 19' st D'Ambrosio[00] (T).
ESPULSI: 23' st Bordone (T).

LE PAGELLE

TORINESE

LA TORINESE DI GIANLUCA MACRI'

Baldi 6 Non può fare nulla sui tre gol che la Torinese subisce. Doverebbe migliorare sulle prese, in cui è ancora insicuro.

Rima 6 Corre tantissimo, si sacrifica per la squadra, ma non riesce a sopraffare la frenesia e la voglia di strafare. 44' st Scoditti sv.

Sperandio 6.5 Sorprende per la lucidità messa in campo quando deve decidere come intervenire. Il migliore dietro.

D'Ambrosio 6 Sbaglia qualche controllo, che gli costa caro, perchè apre delle praterie agli ospiti. Ottimo utilizzo della fisicità.

Ciccomascolo 6 Torna spesso in difesa, lottando su ogni pallone. Deve lavorare ancora sulla gestione del possesso.

Genovese 6.5 Tra i migliori della Torinese: non molla mai, sbaglia pochissimo, ma, a volte, si lascia sopraffare dal nervosismo.

Filetti 6 Quando scende sulla fascia, aiuta a costruire l'azione partendo dal basso, come Macrì gli chiede ripetutamente. 33' st Rossi sv.

Fiorillo 6 Quando la squadra sale, è il primo a cercare il compagno meglio piazzato. Tenta spesso la giocata, ottima visione di gioco.

Tozzi 6.5 Alla sua prestazione manca solamente il gol: corre, si sacrifica per la squadra, si affaccia più volte in area di rigore. 

Bordone 5 Si fa espellere in modo totalmente evitabile, commettendo due falli ingenui in sei minuti. Questa prestazione non fa onore alla sua florida carriera.

Palermo 6 Deve affinare la tecnica di tiro. Più volte si presenta davanti alla porta, ma manca di precisione e cinismo. Peccato. 38' st Napoli sv.

All. Macrì 6.5 Arriva alla gara odierna con gli uomini contati, con poche alternative reali. La sconfitta non è colpa sua.

VDA CHARVENSOD 

LO CHARVENSOD DI CLAUDIO FERMANELLI

Antonin 7 Quando viene chiamato in causa, risponde da vero campione, sventando ogni tentativo di marca Torinese.

Carpentieri 6 Nel primo tempo, soffre la grande voglia di gol della Torinese, lasciandosi indietro il diretto avversario.

Ceccon 6 Buona ripresa (fino alla sostituzione), in cui entra bene in partita e riesce a dimostrare il suo valore. Primo tempo con il freno tirato. 25' st Salvadori sv.

Cameliti 6 Fa un po' fatica ad enrtrare in partita, sbagliando clamorosamente dei fondamentali. Quando ingrana, tutta la squadra ne beneficia.

Vuillermoz 6.5 Avrebbe meritato di stare in campo tutta la partita, per l'impegno e la dedizione mostrati. 25' st Salvadori sv.

Joly 7 L'assist per il primo gol valdostano è la ciliegina sulla torta per un prestazione coriacea,fisica ed intelligente.

Jorrioz 6 Malissimo la prima frazione, in cui non riesce a far filtrare un pallone. Meglio la ripresa, dove smista bene per i compagni.

Carere 6 Non è al massimo delle forze, e lo si capisce dal suo primo tempo. Poi lo spavento, il sospiro di solievo, che fa passare tutto in secondo piano.

1' st Mazzocchi 6 Cade troppo spesso nei tranelli avversari, atti a farlo innervosire più del dovuto. Giallo ingenuo ed evitabile.

Thomain 7 Gara da vero numero 9: tratta bene le palle sporche, porta via gli uomini quando serve, e, per finire, trova il gol calciando magistralmente il penalty concessogli.

Daricou 7.5 Migliore in campo senza ombra di dubbio. Gol straordinario a parte, dimostra di essere imprescindibile negli schemi del VDA Charvensod.

Maruca 7 Il suo è un gol da attaccante vero, in cui abbina tecnica individuale a grande spirito di sacrificio e senso della posizione. 42' st Mamoliti sv.

All. Fermanelli 6.5 Vittoria tanto sofferrta quanto cruciale quella del suo Charvensod. Ora i valdostani possono sperare in grande, anche se l'obiettivo rimane la salvezza.

ARBITRO: Giacomo Pelosi di Pinerolo 6 Sufficienza tiratissima per il fischietto pinerolese. Troppi cartellini e, talvolta, idee un po' confuse.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400