Cerca

Promozione

Osenga-Toffolini hurrà! Scavalcati i rivali e salvezza in tasca

Il Bianzè chiude la pratica Arona in pieno recupero e non rischia troppo dopo il fulmineo vantaggio nonostante una traversa colta dai biancoverdi nel finale.

Osenga Toffolini

Edoardo Osenga e Luca Toffolini, per l'esterno e per il centravanti del Bianzè rispettivamente 3° e 4° centro nel campionato in corso

È una vittoria che sembra proprio chiudere definitivamente il discorso salvezza quella che il Bianzè coglie contro l'Arona. La formazione di Ugo Yon opera anche il sorpasso in classifica ma si vola comunque basso guardando sempre alla permanenza in categoria. Hanno deciso un centro iniziale dell'esterno Edoardo Osenga, davvero molto bravo in questa stagione con il suo 3° centro in campionato, ed una zampata finale del centravanti Luca Toffolini, giunto alla 4ª marcatura. Arona pericoloso solo nel finale e in un caso è stata la traversa a salvare Algieri. Brutta la prestazione dei biancoverdi di Enrico Ragazzoni, che ritrovavano 4 giocatori di esperienza rispetto al derby perso con il Dormelletto ma non sono riusciti a mostrare il loro valore. Specialmente il primo tempo è stato da dimenticare.

Lampo di Osenga Pronti via e subito la squadra di Yon sorprende in velocità gli avversari. Al 3' ottimo lancio a innescare Urena sulla sinistra, inseguito vanamente da Massara e con Mattioni completamete scavalcato, tocco in mezzo, velo di Toffolini e sul secondo palo ecco a chiudere l'azione Osenga che calcia sporco ma prende comunque in controtempo Tornatora. 1-0. L'Arona reagisce con una punizione di Valsesia al 6' ma è molto bravo Bernabino in fase difensiva a respingere con una capocciata decisa. Lo stesso Valsesia al 19' sbroglia senza tanti complimenti la propria area e stessa cosa fa dalla parte opposta Balocco al 21' per anticipare l'accorrente Pappalardo. Ancora in contropiede il Bianzè avrebbe l'occasione per il raddoppio. Bernabino al 30' apre sulla sinistra per Tornari che se ne va da solo verso la porta di Tornatora con i biancoverdi che reclamano a gran voce il fuorigioco, invece tocco in mezzo per Urena che si trova a tu per tu con il portiere ma la palla è lunga e l'esterno bianzinese non ci arriva. La squadra di Yon gestisce sempre l'incontro anche quando gli ospiti virano sul 4-3-3 con l'inserimento di Vezzani per l'infortunato De Giorgi. Questo perché gli errori da parte degli ospiti sono molti. E al 41' gran palla messa in area da sinistra da Valrosso ma né Toffolini e né Osenga ci arrivano. A chiudere il tempo è un mancino in diagonale di Salviato che finisce direttamente sul fondo al 42'. 

Gestione Nella ripresa per i primi 10' non succede nulla. L'Arona tenta timidamente di uscire dal guscio al 12' quando Pappalardo riprende una respinta da corner ma calcia alle stelle. Poi al 15' punizione da distanza siderale di Valsesia su cui Algieri è attento e riesce a bloccare. Non sta a guardare il Bianzè e al 25' in fase di ripartenza Urena tenta di chiudere l'azione con il destro ma il claudicante Tornatora è attento e respinge a mani aperte. In casa Arona invece un triplice cambio che manda in campo altri 3 fuoriquota e uno di questi, Trapella, al 28' riceve un bel taglio e si presenta a tu per tu con Algieri provando un pallonetto che però termina alto. Tutto comunque sarebbe stato vanificato dalla bandierina alzata per fuorigioco dal guardalinee. Il finale regala invece più di un'emozione. Al 30' corner da destra di Valsesia e colpo di testa di Mattioni che termina sul fondo. Passano 4' e proprio lo specialista Valsesia va a battere una punizione dalla sua mattonella, decentrato di poco sulla sinistra, il destro a giro trova pronto Algieri che devia lateralmente.

Traversa e 2-0 finale Alla successiva palla buttata in mezzo dagli ospiti, Lika maramaldeggia in area e finisce per colpire una clamorosa traversa al 36'. Va sulla ribattuta Massara ma in equilibrio precario non trova il varco giusto. Negli ultimi minuti è poi il Bianze' a cercare il gol-sicurezza. Al 41' ci prova Toffolini ma traversa e Tornatora respingono. Ma in pieno recupero il colpo del ko riesce: dopo un contropiede fallito, palla da destra in mezzo per Toffolini che questa volta non sbaglia la stoccata vincente. 2-0. Bianzè in visibilio per i 32 punti in classifica che garantiscono al momento un +10 sulla quota salvezza.

IL TABELLINO

BIANZÈ-ARONA 2-0
RETI:
3' Osenga (B), 48' st Toffolini (B).
BIANZÈ (4-4-2):
Algieri 7, Tornari 6.5 (38' st Corinaldesi sv), Valrosso 7, Geminardi 6.5, Balocco 7, Provera 7, Osenga 7 (47' st Perinetti sv), Torrau 7 (35' st Pasini A. sv), Toffolini 7, Bernabino 6.5, Urena 7. A disp. Salvato, Pasini G., Marteddu, Dorio, Mastrorocco, Renzi. All. Yon 6.5.
ARONA (4-4-1-1):
Tornatora 6.5, Mattioni Ma. 5, Salviato 5.5, Valsesia 6, Massara 5.5, Gaiga 6, Passamai 5.5 (24' st Cima 5.5), Giroldi 5.5 (24' st Canziani 5.5), Pappalardo 5.5 (24' st Trapella 6), Lika 6.5, De Giorgi 5.5 (26' Vezzani 5.5). A disp. Nojelli, Fede, Franchin, Bighinzoli. All. Ragazzoni 6.
ARBITRO:
Battistella di Collegno  6.5.
COLLABORATORI:
Mancin e Lisa di Novara.
AMMONITI:
Massara (A), Geminardi (B), Giroldi (A), Algieri (B), Cima (A), Toffolini (B).

LE PAGELLE 

BIANZÈ
Algieri 7
Davvero molto attento soprattutto nel finale quando respinge un’insidiosa punizione di Valsesia.
Tornari 6.5
Molto pratico sulla destra sia quando l’Arona viaggia con il 4-4-2 che con il 4-3-3. (38’ st Corinaldesi sv)
Valrosso 7
Un tocco in più di esperienza a sinistra, sbroglia molti palloni e ne manda in area opposta di interessanti.
Geminardi 6.5
Molto roccioso in ogni frangente. Prende un giallo per ingenuità ma è un peccato veniale.
Balocco 7
Astuto nell’allontanare palla sbrigativamente per non rischiare. Dalle sua parti non si passa affatto.
Provera 7
Altra gara ordinata a centrocampo. L’ex Borgovercelli è davvero un innesto azzeccato.
Osenga 7
Legge benissimo l’azione che vede protagonista Urena e si fa trovare pronto alla battuta a rete sul secondo palo, che gli riesce a puntino. (47’ st Perinetti sv)
Torrau 7
Insieme a Provera conduce le operazioni a centrocampo e il suo apporto si vede nonostante affronti avversari più nerboruti. (35’ st A. Pasini sv)
Toffolini 7
Molto bravo a chiuderla e ad essere comunque protagonista ad ogni azione offensiva del Bianzè.
Bernabino 6.5
Rientra ed il suo ritmo è subito sugli standard desiderati. Non va al tiro ma è un giocatore da marcare stretto per gli avversari.
Urena 7
Fulmineo nel costruire l’azione dell’1-0. Partita davvero ad alto livello.
All. Yon 6.5
Squadra pratica e in difficoltà solo nel finale. L’unico neo è che la si poteva anche chiudere prima.

ARONA
Tornatora 6.5
Tradito dalla difesa in occasione del vantaggio, resta bene in partita fino all'ultimo nonostante un problema muscolare.
Mattioni 5 Pronti via e si fa trovare subito impreparato su un lancio lungo che lo scavalca e che va a propiziare l'1-0. Poi cambia un'infinità di ruoli ma non trova una quadra.
Salviato 5.5 Sulla corsia di sinistra si perde subito Osenga dopo pochi istanti, e neanche la sua spinta è efficace.
Valsesia 6 Gestisce il quadro-comandi a centrocampo ed è sempre molto pericoloso su punizione. Impegna Algieri nel finale.
Massara 5.5 Un po' troppo macchinoso in difesa, utile alla causa della sua squadra solo sui palloni aerei.
Gaiga 6 Molto solido al centro della difesa, subisce anche qualche colpo al limite del regolamento ma resta sempre arruolabile e affidabile.
Passamai 5.5 Parte come ala destra nel 4-4-2 per poi spostarsi sul fronte di sinistra nel 4-3-3. Nonostante le sue ottime qualità tecniche non riesce a saltare l'uomo.
24' st Cima 5.5 Tocca pochi palloni non dando un grande contributo a cercare il pari.
Giroldi 5.5 In mediana si pesta un po' troppo i piedi con Valsesia, anche qualche rilancio senza guardare troppo il piazzamento della squadra.
24' st Canziani 5.5 Poca copertura, patisce sui contropiedi finali.
Pappalardo 5.5 Non riesce a sprigionare la sua consueta velocità. Chiaramente è in difficoltà a fare a punto di riferimento offensivo, ma non gli va neppure bene quando si sposta a destra.
24' st Trapella 6 Subito pronto al suo ingresso, diventa un'arma in più sulla sinistra.
Lika 6.5 Sette polmoni sia quanto gioca da trequartista all'inizio che da interno di centrocampo. Sua la traversa che fa tremare il Bianzè sull'1-0. Livello sempre alto per tutti i 90'.
De Giorgi 5.5 Discreta partenza sulla sinistra, ma subisce presto un paio di infilate prima di arrendersi per un fastidio alla coscia.
26' Vezzani 5.5 Non è al meglio per un problema al costato e fa molta fatica a battagliare con i difensori e a tenere su palla.
All. Ragazzoni 6 Pronti via e la squadra si fa subito infilare. Dopo un pessimo primo tempo nella ripresa ci sono barlumi di vero Arona ma è chiaro che costa molto cara l'assenza di due attaccanti centrali di riferimento come Cosentino e Vergadoro.


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400