Cerca

Promozione girone E

In 10 per 70 minuti, ma il portiere fa tre miracoli per difendere il pareggio

Nonostante l'inferiorità numerica, le parate di Dudiez salvano i ragazzi di Emidi

senna gloria atletico cvs

Dudiez, Atletico Cvs

Il Senna Gloria non sfrutta settanta minuti in superiorità numerica e non va oltre il pareggio contro un Atletico Cvs, ben ordinato in campo. Tre prodigiosi interventi di Dudiez, mantengono a galla gli ospiti nel primo tempo. Su tutti, spicca la respinta sul tiro dagli undici metri di capitan Arena.  


Dudiez Show. Scarpellini, per archiviare la sconfitta di Romanengo, si affida ad un 4-2-3-1, con Orlandini e Caviglia a presidiare le corsie esterne di una difesa completata dalla coppia di centrali, Salvini-Anelli. Centanni e Guindani in mediana a sostegno dei tre trequartisti: Bussatori, Arena e Manini. In avanti, Tchetchoua agisce da unica punta. Emidi risponde con lo stesso modulo: Bongiorno e capitan Mazzetti coadiuvati ai lati da Miscioscia e Petricciuolo. I due under Bujor e Martini agiscono in cabina di regia con Pedrazzini, Negri e Pardu a sostegno del numero nove, Pesca. I locali approcciano meglio alla gara e Tchechoua manda in tilt la difesa locale con la sua velocità. Al 6' Miscioscia lo stende in area ed il direttore di gara assegna il rigore che potrebbe cambiare il match. Dudiez respinge il tiro dagli undici metri di capitan Arena, e si ripete su Bussatori nell'azione seguente. Il Senna impone il proprio ritmo alla gara, ed un’ingenuità di Miscioscia costa caro agli ospiti: il difensore, già ammonito commette un fallo evitabile a centrocampo e lascia i suoi compagni in inferiorità numerica al 19’. Al 22’ Dudiez compie il terzo grande intervento di giornata, sul colpo di testa da posizione ravvicinata di Centanni. Gli ospiti si arroccano bene dietro la linea della palla, con Pedrazzini che scala come quarto di difesa ed offre una prova di spessore tecnico-tattica. Arena e compagni faticano ad arginare la difesa ben orchestrata da capitan Mazzetti e non producono nessuna occasione degna di nota per tutta la seconda parte della prima frazione. Al 44’ l’Atletico bussa dalle parti di Autiero con il tiro dal limite di Negri, ben respinto dall’esperto portiere locale (arrivato a Senna a novembre, proprio dall’Atletico Cvs). 
 

Un solo tiro. Nella ripresa non cambia il copione tattico della gara, con i ragazzi di Scarpellini che provano a scardinare la rocciosa difesa avversaria. All’8’ Guindani, dal limite dell’area impegna Dudiez, che devia in corner. I locali pagano alcuni errori in fase di rifinitura e una ricerca sporadica dell’ampiezza, utile a scardinare difese arroccate negli ultimi trenta metri. Gli ingressi di Aquilante, Raimondo e Cipelletti non danno l’esito sperato da Scarpellini e lo 0-0 è un risultato giusto, che premia la grinta e la determinazione messa in campo dai ragazzi di Emidi. L’unica vera occasione della ripresa è la deviazione di capitan Mazzetti, che nel tentativo di anticipare Tchetchoua, rischia l’autogol. L’ennesimo prodigioso intervento di Dudiez evita la sconfitta agli ospiti. Resta l’amaro in bocca al Senna, incapace di sfruttare (come già capitato nel derby d’andata contro il Casalpusterlengo) la superiorità numerica. Il pareggio dà la scossa in casa Atletico Cvs: giocando con la determinazione di oggi, la salvezza è un obiettivo alla portata della squadra sud-milanese. 


IL TABELLINO 

Senna Gloria- Atletico Cvs 0-0 

SENNA GLORIA (4-2-3-1): Autiero 6, Orlandini 6, Anelli 6, Centanni 6, Salvini 6.5, Caviglia 6, Manini 5.5, Guindani 6.5, Tchetchoua 6 (35'st Raimondo sv), Arena 5 (22'st Aquilante 6), Bussatori 6 (4'st Cipelletti 6). A disp. Signorini, Bertola, Cavenaghi, Bianchessi,Cassinari,Raimondi. All. Scarpellini 6. 
ATLETICO CVS (4-2-3-1): Dudiez 7.5, Miscioscia 4, Petricciuolo 6, Martini 6.5, Bongiorno 6.5, Mazzetti 6.5, Pedrazzini 7 (41'st Marchini sv), Bujor 6 (22'st Diassy 6), Pesca 6, Negri 6, Pardu 6. A disp. Consiglio,Leone,Ferandi,Gatto,Braia,Porcari,Mayulu. All. Emidi 7. 
Arbitro Pastori di Busto Arsizio 6.5 
Assistenti:  Sutera di Busto Arsizio e Sola di Busto Arsizio. 
Ammoniti Miscioscia (A), Bujor (A) 
Espulso Miscioscia (A) al 19'pt per doppia ammonizione. 

LE PAGELLE
 

SENNA GLORIA  


Autiero 6 Quasi inoperoso. Una sola parata. 
Orlandini 6 Non offre un grosso contributo in fase offensiva. 
Anelli 6 Annulla Pesca, con interventi precisi ed efficaci. 
Centanni 6 Molto meglio nella prima frazione. Nel secondo tempo non riesce ad orchestrare in maniera efficace la manovra dei locali. 
Salvini 6.5 Guida con personalità la difesa. 
Caviglia 6 Vedi Orlandini. Non sbaglia nulla in fase difensiva. In questa partita serviva una maggiore spinta. 
Manini 5.5 Per le qualità che possiede, gara sottotono. Mai incisivo, pochi dribbling e nessun tiro in porta. 
Guindani 6.5 Il migliore dei suoi. Metronomo del centrocampo locale. 
Tchetchoua 6 Conquista il rigore con esperienza. Nella prima mezz’ora è incontenibile. Cala col passare dei minuti. (35'st Raimondo sv). 
Arena 5 Pesa l’errore dal dischetto. Dopo la superiorità numerica, non delizia il pubblico delle sue solite giocate strappa applausi. (22'st Aquilante 6 Entra col piglio giusto). 
Bussatori 6 Dudiez gli nega la gioia del gol. (4'st Cipelletti 6 Alterna buone giocate a momenti di assenza). 
All. Scarpellini 6 La squadra rende meglio quando sono gli avversari a manovrare. Nella ripresa si vedono le lacune dei suoi ragazzi in fase di rifinitura. 
 
ATLETICO CVS 


Dudiez 7.5 Ipnotizza Arena dal dischetto. Compie altre tre super parate salva-risultato. 
Miscioscia 4.5 Commette il fallo da rigore e lascia ingenuamente i suoi compagni in dieci al ventesimo minuto. Prestazione da dimenticare. 
Petricciuolo 6 Dalle sue parti non si passa. Non perde un duello. 
Martini 6.5 Classe 2004 dal futuro roseo. Rompe e imposta con personalità. 
Bongiorno 6.5 Contiene Tchechoua e Raimondo con interventi efficaci.  
Mazzetti 6.5 Leader difensivo. Dirige con esperienza i compagni di reparto. 
Pedrazzini 7 Si sacrifica per la squadra arretrando terzino destro. Dalle sue parti non si passa. (41'st Marchini sv). 
Bujor 6 Rompe il gioco locale con interventi puntuali e vigorosi. (22'st Diassy 6 Offre velocità alla manovra ospite). 
Pesca 6 Troppo isolato in avanti. Corre molto e prova a far salire la squadra. 
Negri 6 Rirsce a limitare il raggio d’azione a Centanni.  
Pardu 6 Si sacrifica in fase difensiva. Gara generosa. 
All. Emidi 7 I suoi ragazzi giocano con il giusto furore agonistico e conquistano un buon punto. 
 
Arbitro Pastori di Busto Arsizio 6.5 Corretto il rigore assegnato, meno il primo giallo a Miscioscia.  
 
 
LE INTERVISTE 
 
Animi opposti al termine della gara, Il tecnico locale, Scarpellini, afferma: “Siamo stati molto bravi nei primi venticinque minuti a muovere la palla. Abbiamo avuto, oltre al rigore, almeno tre occasioni per segnare. Il loro portiere ha fatto alcuni interventi fondamentali nell’economia della gara. In superiorità numerica non siamo riusciti a scardinare la difesa ospite, ben organizzata. Per caratteristiche siamo una squadra che gioca di rimessa e andiamo in difficoltà quando dobbiamo manovrare noi il gioco”. 
Emidi elogia i suoi: “Oggi abbiamo giocato con la fame e la cattiveria necessaria. Purtroppo, la severa espulsione di Miscioscia al 20’ pesa nell’economia della gara e ci ha penalizzato. Tuttavia, non abbiamo concesso nulla agli avversari ed il pareggio è giusto premio per la prova fornita dai miei ragazzi”. 
 
 
 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400