Cerca

Promozione

Due gol nel derby mantengono in vita la speranza dei playout

Agostoni prima, Proserpio poi: il Barzago vince per 2-0 lo scontro salvezza con il Dolzago

Agostoni Barzago Promozione

Michele Agostoni, centravanti del Barzago, autore del gol che ha aperto le marcature.

È una sfida delicatissima quella che mette di fronte Barzago e Arcadia Dolzago. Un vero e proprio scontro salvezza tra due squadre che hanno ottenuto pochi punti nel corso della stagione. Alla fine il punteggio dice 2-0 per il Barzago, che apre le marcature al 4' con un gol da rapace d'area di Michele Agostoni, il più veloce a ribattere in rete una conclusione di Manuel Stefanoni e parata non benissimo da Christian Vassena. Il secondo tempo è una fotocopia del primo, con il Barzago che trova il raddoppio a inizio ripresa: Matteo Proserpio calcia un pallone all'apparenza non troppo pericoloso da fuori area che però sorprende Vassena, che rimane immobile a vedere il pallone bucarlo per la seconda e definitiva volta. Una vittoria cruciale per gli uomini di Longhi, che si portano così a quota 18 punti, a una lunghezza proprio dall'Arcadia, e mantengono accesa la corsa playout. Matematicamente, infatti, entrambe le lecchesi possono ancora ambire al sorpasso sulla Cob 91 per giocarsi la salvezza con la quart'ultima, attualmente la Vibe Ronchese.

VOGLIA DI SALVEZZA

La tensione si sente fin dai primi minuti di gioco, con le squadre che sanno che non possono più commettere errori arrivati a questo punto della stagione. La partita si apre comunque all'insegna della spinta offensiva, e i risultati si vedono immediatamente: al 4' Stefanoni prende palla sulla trequarti e scarica una conclusione non troppo potente ma insidiosa sulla quale ci arriva Vassena; il portiere dell'Arcadia Dolzago, però, respinge il pallone troppo vicino, ed è lesto Agostoni a prendere la sfera e a depositarla in rete. 1-0 per i padroni di casa e un gol pesantissimo per le sorti della partita. Gli uomini di Zaramella provano a reagire e nel complesso giocano un discreto primo tempo, soprattutto grazie alla qualità del capitano e numero 10 Ghezzi, autore di giocate sempre intelligenti e giuste. Soldo, portiere del Barzago, è impegnato diverse volte nel corso dei primi 45 minuti: non parate difficili le sue, ma dimostra grande sicurezza sia sulle palle alte sia sui cross a mezza altezza. Più che sulle giocate, però, la gara si disputa soprattutto sul piano psicologico: i giocatori in campo non le mandano a dire e la voglia di vincere è palpabile, perché a così poche partite dalla fine ogni gara è come se fosse una finale.

RIPRESA FOTOCOPIA

Il secondo tempo si apre con lo stesso diktat del primo da parte delle squadre: attaccare. E infatti sembra quasi di rivedere i primi 45 minuti: al 3' della ripresa prende palla Proserpio sulla trequarti avversaria e scarica un tiro all'apparenza non pericoloso verso la porta difesa da Vassena. Il portiere dell'Arcadia, però, rimane colpevolmente immobile e vede per la seconda volta il pallone insaccarsi alle proprie spalle. La gara ora è in discesa per i padroni di casa, che tuttavia mantengono alta l'attenzione per il resto della partita. Molto bene la fase difensiva barzaghese, con tutti gli uomini sempre attenti in marcatura e in anticipo, e una super prestazione da parte del portiere Nicolò Soldo, che nel secondo tempo si supera con due interventi miracolosi al 42' e al 43'. Un "uno-due" di parate super che gli permette di mantenere la porta inviolata e impedisce agli avversari di riaprire la partita. Nel complesso una partita vinta con merito da parte del Barzago, bravo a concretizzare le due occasioni capitate a freddo. Arcadia che, invece, con un po' di precisione in più avrebbe potuto dire la sua, ma il calcio è anche questo. Entrambe le formazioni ora rimangono in corsa per i playout, in un finale di campionato ancora tutto da scrivere.

IL TABELLINO

BARZAGO-ARC.DOLZAGO 2-0
RETI: 4' Agostoni (B), 3' st Proserpio (B).
BARZAGO (4-4-2): Soldo 7.5, Frazzei 6 (40' st Iacullo sv), Panzeri 6.5, Villa 6.5, Montrasio 6.5, Isaia 6, Magliocca 6.5, Proserpio 8, Agostoni 8.5, Divella 6.5, Stefanoni 7 (47' st Neanaa sv). A disp. Gagliardi, Ralli, Cortesi, Invernizzi. All. Longhi 7.
ARC.DOLZAGO (4-4-2): Vassena 5.5, Bance 6.5, Asnaghi 6 (23' st Fontana 6) , Pacini 6.5 (23' st Kane 6), Riva R. 6, Bighi 6, Morrone 6, Pirola 6.5, Perucchini 6 (12' st Pennati 6.5), Ghezzi 7.5, Bosisio 6. A disp. Abate, Martinoia, Dorato, Dalla Valle, Ferlisi. All. Zaramella 6.
ARBITRO: Alia di Milano 5.5.
ASSISTENTI: Russo e Maresca.
AMMONITI: Bosisio (A), Ghezzi (A), Bighi (A), Magliocca (B), Agostoni (B), Proserpio (B), Isaia (B), Panzeri (B)

LE PAGELLE 

BARZAGO
Soldo 7.5 Dà una grande sicurezza sui palloni alti, si supera nel secondo tempo con due interventi prodigiosi in sequenza. Saracinesca.
Frazzei 6 Dalla sua parte gravitano sempre avversari insidiosi, tiene bene la posizione. (40' st Iacullo sv).
Panzeri 6.5 Gioca per quasi tutta la partita con una vistosa fasciatura in testa ma questo non gli impedisce di disputare una prestazione senza paura.
Villa 6.5 Gara solida del capitano, che comanda bene una difesa ottima nel complesso.
Montrasio 6.5 Sempre puntuale di testa e in marcatura, non disdegna il lancio lungo in fase di uscita.
Isaia 6 Spinge bene sulla fascia, buona partita anche per lui.
Magliocca 6.5 Diesel, all'inizio è un po' timido ma cresce con il passare dei minuti e gioca un'ottima partita fatta di tanta sostanza.
Proserpio 8 Un gol bello e pesante il suo, che chiude i conti. Partita intelligente nel complesso, al di là della marcatura.
Agostoni 8.5 Lotta e fa a sportellate con chiunque lo provi a marcare. Un gol da rapace d'area e una partita di grande sacrificio.
Divella 6.5 Palla al piede ha velocità e qualità, gioca una buona prestazione.
Stefanoni 7 Una partita sporca e di fisico anche per lui, che propizia il gol di Agostoni con una conclusione insidiosa dopo appena 4 minuti di gioco. (47' st Neanaa sv).
All. Longhi 7 I suoi ragazzi non mollano e, nonostante la classifica, giocano una prestazione che dà fiducia.

La formazione titolare del Barzago

ARCADIA DOLZAGO
Vassena 5.5 Un intervento non pulitissimo in occasione del primo gol avversario, rimane immobile in occasione del secondo. Non la giornata perfetta per lui.
Bance 6.5 Buona gara per lui sulla fascia, dove in fase difensiva tiene abbastanza bene la posizione.
Asnaghi 6 Meno brillante rispetto al suo compagno di fascia, gioca comunque una partita sufficiente. 
23' Fontana 6 Entra per provare a raddrizzare una partita storta, non riesce a cambiarne le sorti.
Pacini 6.5 Tanti palloni toccati in mezzo al campo e con buona qualità.
23' st Kane 6 Prova a scardinare la difesa avversaria con la sua freschezza e la sua velocità, ma non riesce a costruire azioni realmente pericolose.
Riva R. 6 Solido, deve vedersela contro un avversario tosto come Agostoni, con il quale ingaggia un bel duello fisico.
Bighi 6 Gli attaccanti del Barzago sono degli ossi duri, regge più o meno l'urto.
Morrone 6 Non la sua migliore partita, anche per merito della pressione avversaria che non concede troppi spazi.
Pirola 6.5 Anche lui è costretto a giocare con una fasciatura alla testa per uno scontro dopo pochi minuti, offre comunque un'ottima prestazione.
Perucchini 6 Gara difficile per lui, che sbatte sul muro rosso del Barzago. 
12' st Pennati 6.5 Entra con un buon piglio, una sua palla illuminante mette Ghezzi davanti al portiere avversario, in un'azione poi sfumata per merito della difesa.
Ghezzi 7.5 Il migliore dei suoi, gioca con tantissima classe e lucidità anche nei momenti dove la tensione si sente e i nervi possono scoppiare da un momento all'altro.
Bosisio 6 Lavora di fisico e di esperienza, prende a sportellate gli avversari e subisce tanti falli.
All. Zaramella 6 Non si può dire che la prestazione sia insufficiente, ma è mancato il guizzo là davanti e con un po' di precisione in più le cose sarebbero potute andare in maniera forse diversa.

L'undici titolare dell'Arcadia Dolzago

ARBITRO
Alia di Milano 5.5 Una gara difficile, dove prova a dirigere con un metro coerente, ma le scelte sono spesso discutibili. Non è aiutato a sufficienza dagli assistenti di gara.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400