Cerca

Promozione

Capolista a dieta di gol, ma manca un punto per far partire la festa

La gallery di Cavour-Pedona: i giallorossì di Pino Di Leone non vanno oltre il pari contro i cuneesi, ma nella prossima gara contro il BSR Grugliasco basta pareggiare per andare in Eccellenza

Poteva essere una giornata perfetta per festeggiare, ma la vittoria non è arrivata. Nel gran pienone di Cavour, sotto i fumogeni giallorossi e un clima da grande calcio i pinerolesi di Pino Di Leone non sono andati oltre lo 0-0 contro i secondi in classifica del Pedona. Un vero peccato per Costantino e soci, rimasti tra l'altro in superiorità numerica per quasi mezz'ora dopo l'espulsione rimediata da Nicolò Porqueddu (portiere cuneese) al 18' della ripresa. La capolista ci ha provato, ma non è bastato per festeggiare con 4 giornate di anticipo la promozione in Eccellenza.

Poco importa, perché con 270' ancora da giocare il Cavour deve solamente raccogliere un punto per festeggiare il ritorno in categoria dopo 5 lunghi anni. Già a partire dalla trasferta di Grugliasco in casa del BSR i giallorossi potrebbero chiudere i conti del girone C, ma anche in caso di sconfitta basterebbe un pareggio di Cheraschese e Pedona per stappare lo spumante. Nel mentre, ci sono le foto di Antonio Cunazza sul big match del girone di domenica 15 maggio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400