Cerca

Promozione

Un bomber da 23 gol e altri tre colpi per affrontare il duello promozione

Il ds traccia la strada per il futuro: «Non abbiamo alibi, ora testa bassa e lavorare per portare la società dove merita»

Lolli Meda Promozione

Nicolò Lolli, il nuovo attaccante in forza al Meda proveniente dal Vighignolo

Un campionato è appena finito e il Meda con i suoi 48 punti raccolti ha solo sfiorato l'obiettivo stagionale, ovvero i playoff, visti i 14 punti di distacco dal Morazzone di Dossena, secondo a quota 62. Una stagione che, tra alti e bassi, ha dimostrato la qualità della rosa così come qualche limite. Dopo i rinnovi di staff, tecnico, dirigenza e buona parte della rosa, i Cinghiali hanno iniziato a muoversi sul mercato, e i nomi dei primi arrivi promettono decisamente bene. In attacco a supporto di Filomeno e Ponti altri due pezzi da novanta, a partire da Davide Tartaglione, bomber proveniente dal Gavirate che quest'anno ha collezionato con la maglia rossoblù 27 presenze e 11 reti. In tutto in Promozione l'esterno ha registrato 225 presenze e ben 156 reti, un bottino non da poco. Al suo fianco è arrivato anche Nicolò Lolli dal Vighignolo. Per l'attaccante classe '94 ben 29 presenze e 23 reti all'interno del Girone F questa stagione, oltre a diverse esperienze importanti nel mondo dei dilettanti (Tritium in Serie D, Cinisello in Promo e Calvairate in Eccellenza). A centrocampo arrivano altri due profili indubbiamente di primo piano, come Matteo Ballabio dalla Lentatese. Per il classe '99 si tratta di un ritorno: formatosi nelle giovanili bianconere fino alla stagione 2019/2020, nella quale è passato alla squadra sevesina con la quale dalla Prima Categoria è arrivato in Promozione, quest'anno è stato di certo tra i protagonisti della grande annata di Valente e compagnia con 29 presenze e 3 reti. L'ultimo rinforzo, per ora, è sempre a centrocampo: Alessio Nardone dal Cas. Il classe '92 dopo quattro stagioni condite da 52 presenze e 4 gol in Promozione cambia società per approdare alla corte di Cairoli. Quattro rinforzi per prepararsi al confronto con il Saronno, altra società che con gli arrivi di Marco Prosperio come direttore generale e del duo delle meraviglie di Casatenovo, ovvero il ds Fabio Viganò e il tecnico Danilo Tricarico, si candida già al potenziale ruolo di antagonista dei bianconeri per un posto in Eccellenza.

Tra i primi ad essere confermato per la prossima stagione, il Direttore sportivo Andrea Cavallini

Quattro acquisti coi fiocchi insomma, autore di questi colpi il direttore sportivo Andrea Cavallini, che fa il punto su quel che sarà con comunque un occhio alla stagione appena trascorsa.
«Ci stiamo preparando a fare una grande stagione. Quella passata ci ha lasciato chiaramente l'amaro in bocca, siamo arrivati solo vicini ai playoff nonostante siamo arrivati tra le prime cinque del girone. Secondo me la squadra avrebbe potuto giocarsela, ma abbiamo perso troppi punti con avversari che hanno finito dietro di noi in classifica».

Su quanto fatto in queste prime settimane di mercato.
«Ci siamo trovati io, il tecnico e il presidente ed abbiamo deciso di voltare pagina. Vogliamo alzare ulteriormente l'asticella per la stagione a venire. Sul mercato ci siamo posti cinque obiettivi ben precisi, riuscendo a raggiungerne subito quattro: Tartaglione e Lolli non hanno bisogno di presentazioni, per Ballabio si tratta di un ritorno, mentre con Nardone era aria da un po'. Non mi aspettavo di riuscire a chiudere così velocemente con i giocatori, e parlo anche dei rinnovi, penso sia sintomo della forza attrattiva della società. Sono arrivato qui pensando di portarla almeno in Eccellenza e questo intendo fare, anche perché per per struttura e ambizioni merita di stare in alto».

LE CONFERME DEI BIANCONERI

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400