Cerca

Promozione

Un ex Pro Sesto, un nuovo allenatore e un portiere: missione Eccellenza

Inizia la campagna acquisti dell'Assago con un tris di innesti: colpo tra i pali e anche in panchina c'è una sorpresa

Alessandro Di Maio

Alessandro Di Maio, vicinissimo all'Assago

L'Assago fa sul serio. Dopo aver conquistato i playoff al termine della stagione appena conclusa grazie al terzo posto in classifica (perdendo lo spareggio di girone contro la Virtus Binasco), la società gialloblù ha tutte le intenzioni di mantenere le zone di vertice del campionato, inseguendo il sogno promozione nella categoria superiore. E, per farlo, ha già ultimato le operazioni che porteranno tre calciatori di spessore ad unirsi alla causa.

Il primo è Alessandro Di Maio, esperto difensore mancino classe 1987, tra i protagonisti del salto compiuto dal Muggiò, collezionando 22 presenze e siglando due reti contro Vibe Ronchese e Nuova Sondrio. Il suo curriculum parla chiaro: tanti anni di Serie D, vestendo, tra le altre, le casacche di Seregno, Como e Pro Sesto. Cresciuto nel Genoa, è da molti considerato uno dei centrali difensivi migliori del calcio regionale, un tassello fondamentale per migliorare la tenuta della retroguardia del nuovo tecnico Luigi Sabatino, promosso dalla Under 19. Avrà a sua disposizione anche un nuovo portiere, grande rivale nella scorsa stagione: si tratta di Fabio Catena, che ha avuto già un trascorso ad Assago, ma che quest' anno è stato il titolare della cavalcata del Magenta, che proprio nel girone F è riuscita ad imporsi conquistando l'Eccellenza. 29 presenze e 8 clean sheet la dote portata dall'estremo difensore classe 1992, chiamato a raccogliere l'eredità di Matteo Ghirardelli, che proprio l'anno scorso è stato il recordman del girone per quanto riguarda le partite terminate a porte inviolate (ben 10), accordatosi con il Pontevecchio, squadra neopromossa. L'altro grande ritorno è quello di Luca Antignano, centrocampo figliol prodigo dopo 5 anni di assenza. In tutto ciò, il primo grande acquisto potrebbe essere in casa: Giulio Sorrenti, a seguito dell'operazione ai legamenti del ginocchio nel mese di gennaio, è pronto a rientrare ai nastri di partenza ad agosto, voglioso di contribuire al grande obiettivo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400