Cerca

Calciomercato Promozione

La collina è patria del mercato: l'ex Direttore chiama e acquista, l'ex squadra risponde con grandi mosse

Calamita e Locandro continuano a lavorare sul campo mentre i telefoni di Sinopoli e Abbienti diventano bollenti

CALCIOMERCATO PROMOZIONE PIEMONTE PSG Simone Chiarle

CALCIOMERCATO PROMOZIONE PIEMONTE: PSG, Sinopoli presenta il nuovo centrale della difesa: Simone Chiarle (‘94)

NUOVA LINFA PSG

Sinopoli sa che bisogna battere il ferro quando è caldo e sta infatti sfruttando l'onda lunga dell'entusiasmo formatosi dopo l'impresa Promozione garantendosi altri due giocatori, uno già fatto e finito, o meglio, già pronto a giocare a questi livelli, l'altro, un pupillo di Sinopoli dalle belle prospettive con i suoi soli 19 anni: il primo non è niente popò di meno che Simone Chiarle, difensore classe 1994 che nell'ultima stagione ha vestito la maglia del Barcanova, mentre in passato quelle di Cbs, Vanchiglia e Juventus.
Il DS Verdeblù rafforza dunque il pacchetto arretrato con un giocatore di esperienza ma ancora giovane e volenteroso di rilanciarsi dopo la retrocessione nella scorsa stagione.

L'altro acquisto dei collinari non vuole solo rilanciarsi dalla stagione di alti e passi con la maglia del Trofarello cucita addosso, ma arriva al PSG per spiccare definitivamente il volo e fare il salto di qualità che Sinopoli, che lo ha fortemente voluto conoscendolo come le sue tasche, si aspetta. Stiamo parlando di Giorgio Panero, centrocampista offensivo, ma che può ricoprire tutti i ruoli sulla mediana, ben messo fisicamente e dai piedi educati cresciuto nel Chisola, poi Mirafiori e Vanchiglia prima del salto in prima squadra con l'armatura biancorossa che fu proprio di Sinopoli e Franco. 548 minuti in 14 presenze per il classe 2003 che sarà un giocatore fondamentale come fuori quota nello scacchiere di Calamita che può contare su tanti giovanissimi come Miotti e Primiceri (entrambi classe 2005), oltre all'ormai "vecchio" D'Errico, classe 2001, protagonista della passata stagione con 16 marcature in 30 gettoni, ma tanti nuovi 2003 si stanno vedendo dalle parti di Pino Torinese, l'ambiente è in fibrillazione, e non per l'alta pressione di questi giorni...

FORTEZZA BIANCOROSSA

Tre conferme che valgono non oro, di più. Per un Sinopoli che parte ecco un Abbienti che (ri)entra.

Si spengono le tantissime sirene di mercato che ronzavano intorno a questi 3 big dopo il muro eretto dal Trofarello del nuovo tecnico Alessandro Locandro: restano e formeranno la nuova colonna vertebrale dell'armata biancorossa il capitano Francesco Macario, classe '98 e pilastro della difesa con le sue 24 presenze nella passata stagione sia nella difesa a 3 che come centrale o terzino sinistro in quella a 4, Luca Fiore, mezz'ala nato nel 2000 e vero proprio centro del gioco biancorosso che fu di Franco con la sua grande tecnica abbinata ad altrettanta esplosività ed intelligenza tattica che deve migliorare però in zona gol (rimbomba lo 0 alla voce gol segnati in campionato), mentre se c'è uno che non ha problemi a vedere la porta e a gonfiare la rete, quello è Lorenzo Arcari, punta classe '98 autore di 14 gol in 3/4 di stagione, vero e proprio ago della bilancia che ha spostato le sorti del Trofa quando è stato in campo, prima che un brutto infortunio a Ovada ne compromettesse il finale di stagione, in linea con quello del Trofarello stesso che ora, dopo aver piazzato queste importanti fondamenta, deve costruire una rosa di altrettanto livello perché si sta alzando la qualità e la concorrenza si fa sempre più agguerrita.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400