Cerca

Promozione

La compagine dalle eccellenti ambizioni: ecco l'ottagono delle Star per il primato

La retrocessione dell'ultima annata non ha scalfito le ambizioni future dei rossoblù: la Fulgor Ronco Valdengo tenterà subito il salto di categoria

Emanuele Dossena

Emanuele Dossena, attaccante classe 1990, giocatore in grado di garantire imprevedibilità sulle corsie esterne

Ripartenza. Questa è la parola che riassume queste settimane estive della Fulgor Ronco Valdengo. La compagine biellese ha concluso l'ultimo Campionato di Eccellenza in modo amaro data la retrocessione. Tuttavia, i rossooblù vogliono lasciarsi alle spalle il recente passato programmando un brillante futuro con una campagna acquisti di spessore. Alla corte di Martin Pellerei, nuovo allenatore (in arrivo dalla Biellese), approdano 8 nuovi calciatori. Si tratta di un mix tra profili giovani e esperti che incrementano la qualità dell'organico e le soluzioni tecnico-tattiche a disposizione della guida tecnica.

PORTIERE

Tra i pali, la società biellese ha formalizzato l'arrivo del ventunenne Lorenzo Fasso, reduce dall'esperienza al Vigliano. Estremo difensore che si contraddistingue per il suo carisma e la sua personalità con la quale comanda la retroguardia difensiva, dirigendo l'orchestra. Dal punto di vista tecnico è abile in ogni frangente, dalle uscite alte al posizionamento.

DIFESA

Il reparto arretrato è stato rinforzato con un innesto esperto e uno di prospettiva. Dalla Chiavazzese arriva il navigato difensore centrale Diego Giordano. In passato ha anche militato alla Biellese in Eccellenza. Di ruolo centrale, è dotato, oltre che di un fisico prestante, anche di una buona tecnica e soprattutto di un'innata leadership. Il suo carisma lo rende una guida per i compagni più giovani sia sul rettangolo verde sia all'interno dello spogliatoio.

Il tasso tecnico della retroguardia difensiva biellese è stato incrementato sulle fasce con l'ingaggio di Roberto Martescu, classe 2002 che la Fulgor Ronco Valdengo ha preso in prestito dal Gaglianico. L'annata antecedente ha militato al Città di Cossato, disputando un campionato di livello assoluto. Si tratta di un terzino destro che è in grado di essere propositivo sia in fase offensiva sia in fase di copertura. Tatticamente è polivalente dato che sa anche destreggiarsi sulla fascia mancina e sulla mediana.

CENTROCAMPO

Passando alla mediana, la società rossoblù ha effettuato un bel restyling. Dopo un'esperienza alla Chiavazzese, Maurizio Giunta si trasferisce alla corte di Pellerei. Centrocampista che sa sia giocare come centrale in qualità di regista sia come mediano davanti alla difesa. Tecnicamente spicca per la sua visione di gioco e la capacità di essere abile nello smistamento della sfera e nell'impostazione della manovra offensiva dal basso. In fase di ripiego è abile nel recuperare palloni dando vita alla manovra offensiva.

Il secondo innesto a centrocampo è Riccardo Beretta, classe 2000 con il quale la Fulgor Ronco Valdengo ha nuovamente rinnovato il prestito, sempre un anno, dal Borgosesia. Di ruolo mezz'ala, abbina qualità e quantità a centrocampo. Centrocampista di sostanza, fa valere la sua presenza nei tackle e nella fase di copertura. Ha un destro preciso e potente che lo porta a essere un gran tiratore dalle lunghe distanze. 

Dalla Chiavazzese arriva anche l'esperto Gabriele Coppo, centrocampista classe 1991 con alle spalle un percorso professionale di spessore. Nell'arco della propria carriera ha militato in Eccellenza con le maglie di Biellese e Orizzonti United e in Serie D con il Borgosesia e il Gozzano. Centrocampista in grado di giocare tra le linee, eccelle nelle verticalizzazioni e nell'ultimo passaggio. Mezz'ala come ruolo primario, può essere avanzato sulla trequarti in qualità di trequartista a servizio della prima punta.

ATTACCO

Sul fronte offensivo, la Fulgor Ronco Valdengo è intervenuta per incrementare la qualità dell'intero reparto avanzato. Dal Valle Cervo, formazione che milita in Prima Categoria, arriva Emanuele Dossena. Esterno alto, è in grado di giocare su entrambe le fasce ed è ambidestro. Quando è sulla sinistra può accentrarsi e andare alla conclusione di destro, quando agisce sulla fascia opposta può offrire più soluzioni offensive viste le sue abilità nei cross. Con le sue progressioni sa attaccare la profondità negli spazi aperti. Alessandro Sassi completa il poker di innesti provenienti dalla Chiavazzese. Rappresenta il centravanti puro, spicca per la sua capacità di aiutare la squadra nella manovra offensiva. Sa abbassarsi, difende la sfera aprendo la sfera sugli esterni. Uomo d'area, è abile sia nello stacco aereo sia nel vedere la porta. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400