Cerca

Promozione

Non c'è due senza tre: dopo la gioia per il ripescaggio i rossoblù ora fanno sul serio

«Abbiamo preso giocatori che arrivano da una categoria superiore, ma anche i nostri ragazzi della rosa conoscono già il campionato» osserva il direttore sportivo

Edoardo Bustreo

Edoardo Bustreo, terzino sinistro classe 1994, per anni impegnato in Serie D ed Eccellenza con successo

Tutti in campo da alcune ore agli ordini di mister Luca Filograno in casa Gassino San Raffaele. La società è riuscita finalmente a tornare in Promozione, seppur via ripescaggio, e non lascerà nulla al caso già dai primi giorni per provare a mantenere la categoria. Perché questo è l’obiettivo nel nuovo campionato, dopo le ultime 3 stagioni (2 delle quali interrotte) in cui si è provato a conquistare il successo sul campo e nell’ultimo campionato completato ne è derivato un 2° posto dopo una lunga lotta con il Vallorco, poi risultato vincitore.

«Mi aspetto un girone competitivo, come è sempre stato il Girone B - osserva il direttore sportivo Federico Dell’Aquila - noi ci riteniamo a posto con i movimenti di mercato fatti nelle scorse settimane. Abbiamo chiuso abbastanza in fretta quello che volevamo chiudere e ora sappiamo che in Promozione il nostro obiettivo deve essere la salvezza. L’idea era appunto quella di battagliare qualora fosse andato a buon fine il ripescaggio e non ci tiriamo indietro, anche perché in rosa abbiamo giocatori che appunto arrivano dalla Promozione ed anche i ragazzi che sono da tanti anni a Gassino hanno già fatto in molti casi la categoria ad eccezione della parentesi degli ultimi 3 campionati. Credo serva inizialmente solo un periodo di adattamento, ma le qualità ci sono».

A livello di giocatori in attacco il Gassino San Raffaele ha accolto Luca Borgese, classe 1991 in spolvero nell’ultima stagione alla Bosconerese in Prima Categoria, Marius Tchamato, classe 1999 in arrivo dalla Mathi Lanzese di Prima Categoria, e Luca Trussardi, classe 1994 in arrivo dal Pianezza di Promozione. A centrocampo ecco l’esperienza di Luca Ferone, classe 1987 prelevato dal Volpiano, e di Andrea Rubino, classe 1995 in arrivo dal Cigliano. In difesa sugli esterni è giunto Edoardo Bustreo, classe 1994 anch’egli da Volpiano. Prima del debutto in Coppa del 4 settembre il Gassino San Raffaele sosterrà un’amichevole interna con la propria Under 19 e un test con i pari categoria del San Giacomo Chieri.

«Sui giovani abbiamo ragazzi in gamba cresciuti nel nostro settore giovanile e siamo pronti a schierarli - riprende Dell’Aquila - ne abbiamo già fatti giocare un po’ nell’ultimo campionato e addirittura Torre è finito in Eccellenza al Vanchiglia dal momento che non sapevamo ancora del nostro ripescaggio e se fosse possibile per lui giocare in una categoria superiore alla Prima. Ben venga questa sua nuova esperienza che lo farà crescere. Anche Follini è andato a giocarsi le sue carte a Rivarolo avendo avuto questa opportunità». Allenatore dell’Under 19 Regionale (inserita nel Girone A) del Gassino San Raffaele rimane il confermato Gianluigi De Martino.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400