Cerca

Pulcini

Leone XIII-Città di Opera: gol e spettacolo in quel di Milano grazie a Tricca, Rovito, Noe e Montella

I padroni di casa segnano tre reti, gli ospiti due, ma alla fine la posta in palio è divisa

Pulcini Città Di Opera

I Pulcini del Città di Opera, autori di tre gol

Un tempo vinto a testa, cinque gol e tanto spettacolo. Pomeriggio divertente e spettacolare quello in cui si sono affrontati Leone XIII e Città di Opera, con la formazione di casa che ha segnato un gol in più degli avversari. Tanti i protagonisti della sfida: in primis Federico Tricca, autore di due gol per i gialloblù. Nella formazione ospite hanno disputato una grande partita anche Simone Robertucci ed Edoardo Metta, i due invalicabili difensori, oltre a Stefano Strazzer, dominatore del centrocampo. Negli arancioblù invece si sono distinti Filippo Noe, autore di un bel gol e di una prestazione difensiva impeccabile, Tommaso Montella, che ha segnato il secondo gol,  e Filippo Falconi, a cui invece la gioia della rete è stata negata solo da uno strepitoso Lorenzo Cerina.

Super avvio. Grande inizio per gli ospiti, che già nei primi minuti si dà da fare andando in rete due volte: entrambi i gol nascono da una situazione di calcio d'angolo, battuti da Strazzer. Ad avere l'ultima parola fra le maglie del Leone XIII sono prima Tricca e poi Rovito, abili a sgusciare fra le maglie della difesa avversaria e insaccare. Sul finire del primo tempo, Strazzer si mette il proprio e conclude al volo di destro, ma la palla termina a lato di poco.

Reazione. In seguito, il Leone XII si mette in partita e assedia la porta avversaria nel tentativo di segnare. A provarci più di tutti è Falconi con delle conclusioni dalla distanza, alle quali Cerina si oppone in grande stile. Il portiere ospite non può nulla, però, quando Noe, sempre dalla distanza, si coordina alla grande e lascia partire un siluro che si insacca nell'angolino. Le conclusioni da lontano sono l'unico modo che gli arancioblù hanno per concludere a rete, data l'invalicabile muro eretto da Robertucci e Metta. Il quale, però, perde palla in una zona calda, Corba ne approfitta e conclude a rete, ma il portiere ospite si salva. Quando il secondo tempo sembra destinato a terminare col risultato di 1-0 per la squadra di casa, ecco che è ancora Tricca a scrivere il suo nome sul tabellino dei marcatori, con un destro che si infila sotto l'incrocio dei pali.

Dalla panchina. Negli ultimi venti minuti le occasioni fioccano da entrambe le parti. Per il Leone XIII ci provano il solito Falconi da fuori area e Montella, che prima manca l'appuntamento col gol da pochi passi, ma poi si riscatta infilando con un piattone destro Cerina. Negli ultimi istanti di gara, Rovito si rende protagonista di una grande azione personale, prima di servire Strasser, che con un rimpallo fortuito colpisce il palo. La gara finisce quindi col risultato di 3-2 per il Città di Opera, anche se le squadre si dividono la posta in palio vincendo un tempo ciascuno.

IL TABELLINO

LEONE XIII-CITTÀ DI OPERA 2-3 
RETI: 5', 20' st Tricca (C), 9' Rovito (C), 4' st Noe (L), 9' tt Montella (L).
LEONE XIII: Leone, Cantaluppi, Dragonetti, Falconi, Corba, Montella, Livi, Bencardino, Mastria, Noe.
CITTÀ DI OPERA: Cerina, Faella, Tapia, Strazzer, Robertucci, Grande, Tricca, Rovito, Dambrosio, Metta.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400