Cerca

Pulcini

Bologna, Moscariello e Meucci inaugurano il privé dei gol da sogno

Tre perle in un pomeriggio di esultanze tra Scarioni e Buccinasco, orange in formato turbodiesel

Franco Scarioni 2011

I classe 2011 della Franco Scarioni al gran completo

Dura lo spazio di un tempo il blackout della Franco Scarioni prima che i giovani di Bernardi prendano in mano il comando delle operazioni battendo 8-3 un volitivo Buccinasco. I biancorossoblù sono parsi accusare il colpo alla distanza, calando comunque al cospetto di una squadra sicuramente più attrezzata. In entrambi i casi però da sottolineare lo spirito di gruppo e la voglia di giocare, come dimostra il tempo supplementare di quindici minuti per tentare di recuperare in ogni modo possibile quasi due anni di lontananza dal pallone.

GENTILI IMPLACABILE

La Scarioni difende sostanzialmente con il solo Felaco, decisamente il più pimpante in campo per l'agognato ritorno dopo oltre un mese di stop per infortunio. L'esile numero 2 orange non può però molto nei confronti di Gentili, il quale ha più struttura fisica per vincere il duello individuale. I ragazzi di Bernardi occupano bene il campo in ampiezza, forse pagando qualche lettura un po' banale e superficiale a centrocampo oppure a tu-per-tu con Simeone. Il portierino del Buccinasco ringrazia prima i legni (due volte a dire no a Liberali, sempre propositivo), poi si esalta su Vanni spesso libero e indisturbato. È senza dubbio un primo tempo molto combattuto, per merito dei giovanotti di Gagliardi, pronto a incitarli per tenere alta l'intensità. Tornando a monte, il duello Gentili-Felaco vede protagonista l'attaccante rossoblù, che prima raccoglie lo spunto di Moschetti a sinistra e poi trova un lob molto preciso per scavalcare Papetti. Dopo una serie di errori nell'ultimo passaggio, ecco che Vanni realizza su assist di Maglio tuttavia il punto federale finisce verso il Naviglio Pavese.

GOL BANALI? NO GRAZIE

Tocca a Maglio fare ora da scudiero verso la porta della Scarioni, di fronte a lui non più Gentili ma Sinatra: battaglia decisamente meno impari. A ribaltare la situazione attraverso un menù da chef stellato è Bologna, un cognome dalla forte tradizione culinaria per gol di assoluta fattura. Magnifica la girata del 3-2 di prima intenzione, anticipata poco prima da una versione un po' sporcata per la disperazione dei fotografi. L'inerzia cambia totalmente, il Buccinasco perde i suoi riferimenti offensivi e non trova più alternative se non tentare di resistere. C'è gloria anche per Maglio direttamente da un suo anticipo su rinvio del portiere, poi completa (momentaneamente) la collezione di gol d'autore Meucci, destro tutt'altro che telefonato: è un collo pieno chirurgico nel "sette".

I sorrisi del Buccinasco classe 2011

SEGNO ANCH'IO, NO TU NO

Col passare dei minuti sale in cattedra Simeone, sempre attento quando le conclusioni sono nei paraggi, anche a distanza ravvicinata. Nella girandola di cambi che si susseguono, c'è spazio anche per un piccolo infortunio al gomito di Liberali, che tra pali e sbucciature ha avuto certamente pomeriggi migliori (ma il sorriso ritorna prestissimo anche grazie al medico al seguito del Buccinasco). Si torna subito a dare spettacolo, grazie alla doppietta di Canovi, opportunista e finalizzatore al contempo. Simpatici gli episodi che fissano il definitivo 8-3: Moscariello estrae dal cilindro un controbalzo millimetrico, con la panchina già esultante per averla vista dentro, poi Felaco, proprio lui, che soffia il gol ad Alfieri sulla linea di porta. Per la cronaca il mediano della Scarioni si rifarà con due gol nell'extra-time, prima che Bernardi rimanga quasi da solo a raccogliere tutti i palloni nella sacca.

IL TABELLINO

FRANCO SCARIONI - BUCCINASCO 8-3 (2-1)
RETI (1-2, 4-0, 3-1):
7' e 8' Gentili (B), 14' Vanni (F), 3' st e 5' st Bologna (F), 10' st Maglio (F), 14'  st Meucci (F), 7' tt e 9' tt Canovi (F), 10' tt Moscariello (B), 15' tt Felaco (F).
FRANCO SCARIONI: 
Papetti, Felaco, Vanni, De Martino, Radic, Meucci, Alfieri, Canovi, Bologna, Calabrese, Liberali, Maglio. All. Bernardi.
BUCCINASCO: Simeone, Volpe, Russo, Arboscelli, Barbieri, Moscariello, Sinatra, Gentili, Bigioni, Moschetti. All. Gagliardi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400