Cerca

Pulcini

Curti segna da ogni posizione, Trullo esulta come Asprilla: la Baranzatese diverte

Bravissimi anche i ragazzi del Forza e Coraggio: Calabrò va in gol e va a San Siro a vedere l'Inter

Riccardo Andrea Curti

Riccardo Andrea Curti, numero 10 e migliore in campo della Baranzatese

Undici gol per divertire e divertirsi all'interno di una partita palpitante, che per qualche istante si è pure pensato di non poter giocare ma che alla fine è andata in scena grazie alla grande organizzazione della Baranzatese e allo spirito di adattamento del Forza e Coraggio. La squadra ospite si presenta infatti al campo senza divise di gioco, e allora si fa di necessità virtù: la Baranzatese fornisce pettorine e pantaloncini, i dirigenti del Forza e Coraggio si adoperano per recuperare la distinta di gioco e i documenti necessari per scendere in campo. Risultato? Tre tempi emozionanti, giocate di alto livello e un 7-4 finale per i padroni di casa (3-1 come tempi) che vale per le statistiche ma che non cancella l'ottima prestazione degli ospiti. Protagonista della partita Riccardo Andrea Curti, numero 10 della Baranzatese autore di quattro gol e di una prova sontuosa.

Affollamento in area di rigore su un'azione di calcio d'angolo

EMOZIONI A NON FINIRE

Le due squadre si affrontano a viso a aperto con uno schieramento speculare a due punte (D'Angelo-Pintaudi da una parte e Solaro-Ottolina dall'altra). A fare gioco ci sono Curti, migliore in campo, e Tavazzani mentre sugli esterni Doniselli affronta Calabrò e dall'altra parte Tessier viene marcato da Marconi. I due portieri, Cattaneo e Tassi, capiscono subito che sarà una giornata impegnativa. Nei primi 5 minuti infatti arrivano subito due gol: Curti inaugura la sua giornata da urlo con un gol pazzesco da fuori area con palla che si infila nel sette (3'), poi uno sfortunato autogol permette al Forza e Coraggio di pareggiare. Il botta e risposta si ripete poco dopo, in maniera praticamente identica: al 7' arriva infatti il 2-1 di Tesser che infila col sinistro nell'angolino basso esultando poi come faceva Faustino Asprilla, mitico attaccante del Parma degli anni ’90, al 13' il definitivo 2-2 del primo tempo con Calabrò che dal limite indovina un destro imparabile per il portiere.

Nel secondo tempo la Baranza entra in campo con Makhail e Lleshai nuovi difensori e con un centrocampo ridisegnato: Bolognini a destra, Neubrander a sinistra e Trullo in mezzo al campo con lo spostamento di Curti nel ruolo di punta. Nel Forza e Coraggio le novità sono Giustiniani e Volpi davanti ma soprattutto Gorla a sinistra al posto di Calabrò, che abbandona anzitempo la partita per andare a San Siro a vedere la sua squadra del cuore, l'Inter, impegnata contro la Fiorentina. Ed è proprio un subentrato a sbloccare la ripresa, con il Forza e Coraggio che passa in vantaggio con Volpi che da fuori area indovina la traiettoria giusta al 6'. Poi però si scatena Curti, che in 5 minuti la ribalta: prima con un tap-in da zero metri dopo la traversa colpita da un compagno (9'), poi con un rasoterra incrociato che termina la sua corsa nell'angolino basso alla destra di Tassi (14'). Il 2-1 del secondo tempo viene condito da altre due occasioni dello scatenato Trullo, sul quale Tassi è super con una respinta alta su un tiro da fuori al 13' e con un prodigio di piede su conclusione ravvicinata del numero 7 al 15'.

Riccardo Andrea Curti (Baranzatese) al tiro

ALTRI QUATTRO GOL

Anche l'ultimo tempo regala quattro gol di pregevole fattura. A rinviare il primo gol della Baranza è Tassi, che fa il terzo miracolo della sua partita stavolta su Cella che si era sganciato nell'area avversaria arrivando al tiro. All'8' arriva il gol di Trullo, che impreziosce la sua grande prestazione con la rete del 5-3: un tiro da fuori imparabile. Al 10' il Forza e Coraggio accorcia nuovamente, stavolta con Solaro abilissimo a sfruttare un errore in disimpegno della difesa di casa e ad insaccare con un rasoterra calibrato. Nei due minuti finali, però. è ancora Curti a dare spettacolo: prima con il poker personale firmato grazie a un altro destro millimetrico (13'), poi con l'assist per Trullo che certifica la doppietta personale e chiude la partita (15').

IL TABELLINO

BARANZATESE-FORZA E CORAGGIO 7-4
RETI (2-2, 2-1, 3-1): 3' Curti (B), 5' aut. Cella (B), 7' Tessier (B), 13' Calabrò (F), 6' st Volpi (F), 9' st Curti (B), 14' st Curti (B), 8' tt Trullo (B), 10' tt Solaro (F), 13' tt Curti (B), 15' tt Tessier (B).
BARANZATESE: Cattaneo, Neubrander, Makhail, Bolognini, Doniselli, Lleshaj, Trullo, D'Angelo, Pintaudi, Curti, Tessier, Cella. All. D'Angelo. Dir. Lardera-Lleshaj.
FORZA E CORAGGIO: Tassi, Marconi, Picciocchi, Calabrò, Tavazzani, Solaro, Ottolina, Giustiniani, Gorla, Volpi. All. Sfrecola. Dir. Marconi-Tavazzani.

Il gruppo al completo dei classe 2011 della Baranzatese insieme all'istruttore-dirigente Giovanni D'Angelo

La squadra del Forza e Coraggio in posa prima dell'inizio della partita

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400