Cerca

Pulcini

Nanetti da centrocampo, super Baratelli: è tris Villapizzone

Senza portiere il Cologno riesce comunque a mettere in difficoltà i gialloviola

Izzo Baratelli Nanetti Villapizzone

Da sinistra verso destra: Antonio Izzo, Federico Baratelli e Tobia Nanetti, il trio del Villapizzone

Due traverse nel primo tempo, un gol nel secondo e due nel terzo: si fonda così il 3-0 con cui il Villapizzone supera un Cologno grintoso, capace di mantenere la partita sul filo dell'equilibrio anche senza un portiere di ruolo tra i pali. Un'assenza alla quale i rossoneri sopperiscono con tanta disponibilità, unione e grinta, la stessa che mette in difficoltà i gialloviola in fase di costruzione del gioco. Una volta superato l'ostacolo, però, la qualità dei padroni di casa è tanta e la doppietta di Baratelli e il timbro di Nanetti bastano per portarsi a casa i tre punti.

DOPPIA TRAVERSA

Il primo staffettista del Cologno tra i pali è Allegro, che dalle retrovie dirige la retroguardia formata da Rudi e Falco. Chiavi del centrocampo affidate invece a Sosa, supportato da Corvo (che gioca un po' più avanzato) e sugli esterni da Orellana e Pjetri. Il Villapizzone si affida invece alla guida di Ahmed in difesa, con Motta e Ibrahim in mezzo al campo, Nanetti e Baratelli sugli esterni e Izzo terminale offensivo. Proprio gli ultimi due elementi della formazione gialloviola sono i protagonisti del primo brivido del match: Motta serve Baratelli, che dal limite dell'area impegna Allegro alla respinta di pugno, poi serve una super in scivolata di Rudi per murare il secondo tentativo di Izzo. Un intervento che dimostra la determinazione degli ospiti, che sin dal primo minuto alzano il baricentro per provare a sottrarre il pallone dalle grinfie del Villapizzone, che sfrutta bene il vantaggio sul piano fisico per tenere botta. Differenza fisica che si fa sentire sulle palle alte, come sul corner calciato da Baratelli e colpito di testa da Nanetti, bloccato però da un attento Allegro. Il portiere rossonero si dimostra preparato anche sul filtrante di Izzo per Cardile, murato dall'uscita del numero 3 ospite. La risposta del Cologno arriva poco dopo, con Pjetri che si appoggia a Corvo dopo un bel cambio gioco da destra verso sinistra, ma Di Maio disturba la conclusione dell'avversario e mantiene il risultato sullo 0-0. Passato il brivido, il Villapizzone si riaffaccia in attacco prima con Baratelli, il cui passaggio verso il cuore dell'area viene deviato dall'ottima guardia di Falco, poi con Izzo, che da fuori chiama Allegro all'alzata in corner. La prima grande palla gol, però, arriva al 13', quando Izzo porta palla sull'out di desta e appoggia al centro per lo scatenato Baratelli, il cui mancino si stampa sulla traversa. È il primo dei due legni colpiti dai padroni di casa nell'arco di pochi minuti visto che il secondo si registra allo scadere del primo tempo e porta la firma di Izzo, che salta un avversario in zona bandierina e scheggia il montante di mancino.

La formazione del Villapizzone

LAMPO BARATELLI, MA CHE COLOGNO

Nel secondo tempo il testimone tra i pali passa nei guantoni di Rudi, protagonista di un paio di ottime scivolate nei primi 15 minuti di gioco. Allegro scala dunque nella retroguardia dei rossoneri, che registrano il primo squillo del secondo tempo: calcio d'angolo, palla che resta in mischia e Di Giovanni ci mette la zampata, ma Nanetti mura. La risposta dei gialloviola passa dai piedi di Baratelli, che in ripartenza prova un altro passaggio per il compagno libero in area, ma proprio Allegro allontana. È il preludio però per il vantaggio del Villapizzone, che al 5' arriva: corner del Cologno, palla recuperata dai ragazzi di Busin e scatto di Baratelli, che salta il portiere avversario e deposita in rete l'1-0. È un vantaggio che testimonia la qualità offensiva dei gialloviola, mentre nelle retrovie qualcosa scricchiola quando gli ospiti pressano subito il portatore di palla. Al 9' Pjetri riesce così a recuperare il pallone da una buona posizione, Di Maio gli chiude il primo palo. Dal calcio d'angolo sempre il numero 18 rossonero gioca corto per Allegro, che di mancino conclude di poco alto. Il Cologno suona la carica e continua a farsi sentire in zona gol, però anche il mancino di Sosa, bravo a saltare un uomo, viene deviato in corner. I padroni di casa provano a riaffacciarsi in avanti con Izzo e Cardile, che costringe Falco, subentrato in porta, a un grandissimo intervento a mano aperta sulla sua sinistra. È solo un piccolo spavento per i ragazzi di Roselli, che anche nel finale di frazione cercano il pareggio prima con un tiro dalla distanza di Sosa, poi con la chance più importante del secondo tempo: Allegro imposta dalle retrovie, appoggio a sinistra per Orellana, filtrante sul secondo palo per Pjetri, che raccoglie un pallone un po' troppo lungo e lo mette a disposizione al centro per Corvo, però Di Maio esce con i tempi giusti e mura il tentativo; la sfera resta però a disposizione di Orellana, bravo a farsi trovare nel posto giusto, ma sfortunato nel calciare sopra la traversa. Niente 1-1 dunque per i rossoneri, capaci però di impensierire il Villapizzone con pressing e più conclusioni all'attivo.

NANETTI DALLA DISTANZA

Dopo aver rischiato di subire la rete dell'1-1, il Villapizzone approccia alla grande l'ultimo quarto d'ora. Prima Izzo conquista un pallone al limite dell'area di rigore e costringe Motta alla deviazione in corner, poi Nanetti prova una conclusione quasi da centrocampo che si infila nell'angolino e porta i gialloviola sul 2-0. È un gol che non spegne l'entusiasmo del Cologno, che risponde con il bel tunnel di Orellana a un avversario e l'imbucata per Di Giovanni, che salta il portiere ma viene disturbato da Ibrahim al momento della conclusione e non trova lo specchio della porta. Con l'avanzare dei minuti le occasioni da gol iniziano a esaurirsi, così serve una giocata per modificare nuovamente il risultato. Baratelli, prima murato in spaccata da Pjetri, calcia direttamente da calcio d'angolo e fa 3-0 nello stupore generale. Sotto di un passivo forse troppo pesante, gli ospiti provano comunque ad accorciare le distanze nel finale, con Sosa che controlla al volo la sfera e serve Falco, il cui tentativo viene deviato in corner dalla scivolata di un avversario. È l'ultima emozione di una sfida che vede i rossoneri uscire sconfitti sul campo, ma non nella prestazione. 

Luca Falco, Maria Luca Rudi e Erdion Pjetri del Cologno

IL TABELLINO

VILLAPIZZONE-COLOGNO 3-0
RETI: 5' st Baratelli (V), 4' tt Nanetti (V), 14' tt Baratelli (V).
VILLAPIZZONE: Di Maio 6.5, Ahmed Adam 7, Ibrahim 7, Cardile 7, Motta 7.5, Baratelli 8.5, Izzo 8, Nanetti 8. All. Busin 7.5
COLOGNO: Allegro 7, Rudi Luca 7.5, Sosa Franco 7, Falco 7, Di Giovanni 6.5, Orellana Pesantez 6.5, Corvo 6.5, Pjetri 7. All. Roselli 7.

La squadra del Cologno

LE INTERVISTE

VILLAPIZZONE

Il tecnico Fausto Busin analizza così la partita vinta: «È stata una sfida equilibrata, loro si sono impegnati molto e nell'ultimo tempo abbiamo sofferto un po'. Mi è sembrata anche una gara corretta, così come il loro allenatore. Dietro facciamo ancora un po' fatica nella costruzione del gioco, ma dobbiamo lavorare sotto quel punto di vista anche in prospettiva dell'anno prossimo che si giocherà a 9. Dopo queste prime partite ho notato comunque che siamo migliorando il gioco di squadra e in termini di sacrificio. Stiamo crescendo tutti assieme e non solo tecnicamente, ma anche sul piano della determinazione».

COLOGNO

Michele Roselli, allenatore dei rossoneri, commenta invece: «Ho detto ai ragazzi oggi di fare un piccolo sacrifico alternandosi in porta e sono contento dell'atteggiamento della squadra, della voglia di sopperire sia alla mancanza del portiere che di altri ragazzi. Abbiamo fatto un discreto pressing sia collettivo che individuale, ovviamente quello che fa la differenza è il tempo con cui si esce e i ragazzi pian piano stanno iniziando a capire questo sistema di gioco. Sono contento del carattere e della grinta, un po' meno sul piano di tecnica individuale e di tessitura delle trame di gioco, però nel complesso oggi avevo chiesto la prova di carattere e c'è stata».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400