Cerca

Solbiatese, definito il futuro di Luca Mezzotero: allenerà i nerazzurri per un'altra stagione

Luca Mezzotero, Solbiatese
Luca Mezzotero allenerà la Solbiatese anche la prossima stagione. Il tecnico nerazzurro, reduce da un’annata alla guida dell’Under 15 Élite, continuerà la sua avventura con la società di Solbiate anche nel prossimo campionato. Il giovane tecnico è nato calcisticamente tra le fila nerazzurre, fin da piccolo ha frequentato il centro sportivo abitandoci veramente a pochi passi e ora è orgoglioso di rappresentare questa società sia in veste di giocatore con la prima squadra, sia in veste di allenatore. Non si sa ancora ufficialmente quale categoria andrà ad allenare, ma sicuramente gli stimoli e la voglia di intraprendere anche una nuova avventura con un gruppo diverso non mancheranno. Il pensiero del calciatore. La passione per il calcio, tra un impegno e l’altro, occupa generalmente quasi tutti i giorni della settimana di Mezzotero, ma a causa delle restrizioni è stato per tanto tempo lontano dal campo. Fortunatamente il mondo dello sport si sta piano piano rialzando e con lui stanno riprendendo anche le abitudini che caratterizzavano la routine di un tempo, ma il futuro del calcio in particolare, secondo l’allenatore nerazzurro, ci riserverà qualcosa di inaspettato: «Nell’ultima settimana abbiamo assistito a qualcosa di veramente unico, dalla portata mondiale e bisogna porsi delle domande sul perché siamo arrivati a questo punto. Da calciatore e da sportivo in generale posso dire che l’importante è non spegnere la fiamma di passione che è presente dentro ognuno di noi, anzi va alimentata». L'abbraccio con i ragazzi. Da qualche settimana è tornata finalmente la possibilità di tornarsi ad allenare, come accaduto nei mesi di dicembre e gennaio, ma la vera novità è che verso la metà di giugno si possano organizzare dei tornei e delle partite amichevoli, che darebbero linfa vitale a tutto il movimento calcistico giovanile. «Con i ragazzi siamo finalmente riusciti a tornare sul campo e quello che noto con piacere è la loro voglia nel tornare a fare ciò che amano, stare a contatto con loro mi trasmette molta energia e spero davvero che sia la volta buona per non fermarci più. Se arriverà a breve la possibilità di poter tornare finalmente a fare partite amichevoli o tornei saremo sicuramente tutti contenti ed è in fondo quello che spero». Gli obiettivi personali. Tornando a parlare del futuro, oltre agli obiettivi in comune con la società, Luca Mezzotero punta a fare il grande passo anche a livello personale, cercando di acquisire il patentino Uefa B che gli darebbe l’opportunità di poter allenare squadre della Lega Nazionale Dilettanti e squadre giovanili appartenenti a società professionistiche di Serie A, B e Lega Pro. «In questo momento sono molto concentrato a terminare il percorso di allenare intrapreso anni fa e lo step fondamentale è quello di ottenere il patentino Uefa B che arriverebbe con l’ottenimento dell’Uefa D e dell’Uefa C, quest’ultimo già in mio possesso». Nonostante il buio in cui il calcio giovanile ha vissuto nell’ultimo anno, giocatori e allenatori ora stanno rivedendo la luce, e la Solbiatese è pronta a farsi guidare ancora dal suo giovane faro illuminante.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400