Cerca

Pavoniana: Mattia Vitale lascia la panchina, Girolamo Maccarinelli in Under 17 e Davide Armanti in Under 15

Mattia Vitale Pavoniana
Grandi novità in casa Pavoniana: dopo quindici anni in panchina tra le fila dei biancocelesti Mattia Vitale nella prossima stagione non allenerà.  Situazione invece diversa per Davide Armanti e Girolamo Maccarinelli, entrambi riconfermati alla guida della società breciana. L'ex tecnico dei 2004, dopo un inizio di stagione abbastanza complesso in Under 17 Élite (tre punti in quattro partite), ricoprirà un altro ruolo in società, abbandonando di fatto temporaneamente la panchina. Vitale lascia la panchina, Maccarinelli in Under 17. Questo cambiamento non è dovuto certamente a demeriti del tecnico, ma probabilmente a una decisione presa dopo un dialogo approfondito tra le parti. Era infatti già nell'aria un possibile anno "sabbatico" per il tecnico bresciano il quale, come detto, rimarrà comunque in società. Nonostante la grande esperienza in Under 16 e in Under 17 Élite, nella prossima annata si andrà a occupare delle relazioni con le altre società. Questo non implica la chiusura di un grande ciclo, iniziato da quando Mattia Vitale aveva soli 18 anni, ma probabilmente solo una piccola pausa per schiarirsi le idee.  Viene riconfermato con grande entusiasmo invece Girolamo Maccarinelli, allenatore storico di vari gruppi del settore giovanile della Pavoniana. Il tecnico avrà il compito di guidare i classe 2005 in Under 17 Élite, con l’obiettivo minimo primario di mantenere la categoria. La società, nonostante la difficoltà della competizione, ha iniziato infatti già ad allestire una squadra competitiva, progettando anche scambi con altre compagini. Ad Armanti i 2007. Viene infine confermato anche Davide Armanti, tecnico ex Adrense e Vighenzi. Dopo una stagione in Under 14 l’ex giocatore delle giovanili del Brescia continuerà probabilmente alla guida dei classe 2007. Sarà interessante vedere come adatterà il suo 4-4-2 a una categoria da lui poco affrontata. A questo affiancherà inoltre un ruolo pratico, mirato al potenziamento tecnico dei più piccoli. I ragazzi dopo il ritorno in campo hanno l’umore a mille e ci sono tutti i presupposti per vedere dei gruppi molto affiatati e agguerriti nella prossima stagione.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400