Cerca

Segrate, Saladino lascia le redini del settore giovanile: promossi Zumpano e Napolitano, per l'Under 18 c'è Gatti

Col passare del tempo, prendono sempre più forma gli assetti tecnici delle società in vista della prossima stagione. C’è chi ha rivoluzionato da cima a fondo, chi ha confermato tutti in blocco e chi ha optato per una via di mezzo. In quest’ultimo raggruppamento, c’è anche il Segrate. In casa gialloblù si alternano infatti grandi novità a solide conferme. Le prime riguardano soprattutto Pasquale Saladino e Fabio Gatto. L’ex Cimiano infatti non sarà più il responsabile del settore giovanile. Continuerà comunque a far parte del club di via Primo Maggio, ma il suo ruolo verrà definito nelle prossime settimane, così come il profilo del suo sostituto, il cui identikit non è ancora stato svelato. Torna invece in panchina l’ex tecnico del Sesto 2012 e del BM Sporting. Dopo aver trascorso diverso tempo in qualità di preparatore atletico dell’agonistica, Gatto sarà l’allenatore dell’Under 18. Promossi Napolitano e Zumpano. Se da un lato quindi entreranno a far parte della società gialloblù nuovi volti, con il toto nome per scoprire chi succederà a Saladino che è già cominciato, dall’altro sono stati confermati tutti i tecnici già facenti parte del Segrate nella stagione in corso. Alcuni di loro proseguiranno con le squadre che già hanno seguito quest’anno, altri hanno scalato le gerarchie, ottenendo delle promozioni. Il condottiero dell’Under 17 sarà, per il secondo anno consecutivo, Simone Pezzella. Arrivato al Segrate nell’estate 2018, ha guidato per tre campionati di fila i classe 2004, con un progetto all’insegna della continuità. Purtroppo non è riuscito a portare a termine le ultime due competizioni che, sulla carta, sembravano potessero togliere tante soddisfazioni al tecnico e ai suoi ragazzi, con l’asticella degli obiettivi da raggiungere che era rivolta decisamente verso l’alto. La stagione che verrà potrà essere quella della definitiva consacrazione, anche se con un gruppo diverso rispetto a quello a cui era abituato a lavorare nel corso delle ultime stagioni. Chi conosce bene Pezzella, essendo stato suo vice, è Antonello Napolitano.Il tecnico continuerà a spalleggiare proprio Pezzella in Allievi, affiancandolo a bordo campo, ma non solo. Perché, dalla prossima stagione, anche lui avrà una squadra tutta sua, da poter guidare in prima persona: quella degli Under 14. Una sfida stimolante e avvincente, che Napolitano si augura di poter affrontare nel migliore dei modi. Così come quella che si appresta a fronteggiare Luigi Zumpano, al momento allenatore degli Esordienti, ma promesso sposo degli Under 15 Élite. Un salto non indifferente, ma la società gialloblù ha piena fiducia nelle doti del tecnico, che spera di poter mettere in mostra tutte le sue qualità in un campionato così combattuto. Rigatti continua, torna Gatto. Alla guida dell’Under 16 ci sarà invece Manuel Rigatti. L’ex Accademia Pavese è sbarcato sul pianeta gialloblù un anno fa e gli furono assegnati proprio i ragazzi del 2006. Anche qui, una decisione che garantisce continuità, sia al tecnico che ai calciatori, come nel caso di Pezzella. Scelta saggia, considerato che il gruppo di Rigatti disputerà il primo dei due anni di Allievi, e farlo con un tecnico già conosciuto non può che portare vantaggi a tutto l’ambiente. L’ultima panchina è quella dell’Under 18 che, come detto, andrà a Fabio Gatto. Insomma, gran parte del lavoro è fatto, in casa Segrate. Resta solo da capire chi prenderà il posto di Saladino. Ma per ottenere una risposta a questa domanda, bisogna pazientare ancora un po’ e aspettare qualche settimana. Poi, prenderà definitivamente piede la nuova stagione, con il futuro responsabile del settore giovanile che lavorerà a stretto contatto con gli allenatori, per valorizzare al meglio i talenti gialloblù e rendere sempre più grande la dimensione del Segrate.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400