Cerca

News

Giovanili, domani si riparte: regolamenti, date, storia, curiosità e tutto quello che c'è da sapere dall'Under 18 all'Under 15

Sotto la nostra lente d'ingrandimento soprattutto le due Élite: sarà l'anno buono per avere le prime regine della storia dopo la riforma?

Tommaso Coppola, Vis Nova

Tommaso Coppola, classe 2007 della Vis Nova di Christian Morgandi

L'attesa è quasi finita. Mancano all'incirca 18 ore e mezza al via ufficiale delle giovanili regionali, quando il direttore di gara di Canegrate-Gorla - gara valevole per la prima giornata del campionato Regionale di Under 18 - con un fischio assordante alzerà il sipario alla stagione che verrà. A guardarsi indietro sembra sembra ieri, invece il tempo ci racconta che è più di un anno che il pallone non torna a girare nei campi che tanto amiamo. Poco male, visto che finalmente ci siamo e tutto sembrerebbe al proprio posto agli albori di una stagione che si preannuncia pazzesca. 

Un menù ricco. Dall'Under 18 all'Under 15, passando per le due Élite e ovviamente l'Under 16: un menù ricco più che mai che avrà un "maitre" d'eccezione a presentarvelo, ovvero Sprint e Sport. Una realtà che sicuramente avrete avuto modo - chi più chi meno - di conoscere nel corso degli anni, rinnovata in lungo e in largo per questo inizio di stagione. Oltre alla nuova piattaforma web (online dallo scorso 1 luglio), l'applicazione è stata rivisitata divenendo più che appetibile per tutti i palati: notizie, calendari, classifiche, risultati, tabellini e soprattutto statistiche. Anche quest'anno i protagonisti dei campionati Regionali avranno una scheda personalizzata con minuti giocati, gol, presenze, media voti e molto altro. Il tutto, come detto, unito ai tabellini ed ai risultati (veritieri e confermati dalla redazione). Proprio riguardo l'aspetto risultati, l'invito è quello di scaricare la nostra applicazione (qualora non fosse ancora in vostro possesso), aggiungere tra i preferiti la categoria che più vi interessa ed aiutarci aggiornando il risultato della partita di vostro figlio/fratello/amico. Ultimo, ma certamente non per importanza, il giornale cartaceo/digitale. Sedici pagine interamente dedicate ai campionati giovanili Regionali: approfondimenti, partite viste, inchieste, analisi, interviste, top 11 e chi più ne ha più ne metta. Il resto, ovviamente, lo scoprirete nel giornale in edicola il prossimo lunedì (4 ottobre).

UNDER 17 ÉLITE

Ci riproviamo: avremo finalmente la prima regina dell'Under 17 Élite? Non ci resta che scoprirlo. Certo è che il format dei campionati è un qualcosa di a dir poco avvincente. 36 squadre in organico equamente divise in sei raggruppamenti, dai quali le vincenti di ogni girone e la migliore 2ª classificata accederanno direttamente alla seconda fase eliminatoria, assieme alle quattro vincenti della prima fase. Nella prima, invece, ci sarà spazio alle due 2ª peggior classificate, le tre 3ª e le tre 4ª. Le gare in entrambe le fasi saranno di sola andata, non ci saranno tempi supplementari e in caso di parità verrà considerata vincente la squadra con una miglior posizione in classifica al termine della regular season. Spazio poi alle semifinali, con gare di andata e di ritorno (8/15 maggio) che decreteranno le due contendenti della finalissima fissata per sabati 21 maggio. Per quanto concerne le retrocessioni, saranno 2 squadre per girone (8 in totale) a retrocedere nel campionato di Under 17: le ultime classificate scenderanno direttamente, mentre la penultima e la terzultima si giocheranno i playout con forbice di sette punti.

Date e storia. Si parte questo weekend per arrivare poi al 3 aprile: nel mezzo nessun turno infrasettimanale né festività. Quest'anno, salvo rinvii o eventuali recuperi, Sant'Ambrogio, la festa dell'Immacolata e Pasquetta saranno "salvi". Arrivata ormai al terzo anno d'età, l'Under 17 Élite si prepara a decretare la prima vincitrice dopo la riforma dell'estate del 2019. Nell'unico campionato fin qui completato almeno per 3/4, le regine designate furono Masseroni - a più otto sulla Pro Sesto prima dello stop - e Virtus Ciserano Bergamo, con la squadra di Guizzetti che contava tre lunghezze di vantaggio sull'Uesse Sarnico.

UNDER 15 ÉLITE

Stesso discorso fatto per l'Under 17: avremo anche qui la prima regina? Il format, considerando un organico ridotto rispetto ai colleghi degli Allievi, è leggermente diverso ma le fasi restano due. Alla seconda sono ammesse di diritto le tre regine dei rispettivi gironi, la miglior 2ª e le quattro squadre che usciranno vincenti dalla prima fase. In questo caso ad accedere a tale tabellone saranno le due peggiori 2ª qualificate, le tre 3ª classificate e le tre 4ª. Le gare in entrambe le fasi saranno di sola andata, non ci saranno tempi supplementari e in caso di parità verrà considerata vincente la squadra con una miglior posizione in classifica al termine della regular season, il tutto prima delle semifinali. Con gare di andata e ritorno (8/15 maggio) verranno decise le finaliste che si contenderanno il titolo Regionale il 21 maggio.

Date e storia. In questo caso si parte il weekend del 2/3 ottobre ma si finisce ben prima, precisamente il 20 marzo. Il motivo è semplice: due "mini" gironi da dieci squadre ed uno da undici. Ovviamente, almeno ad oggi, niente turni infrasettimanali o partite durante le festività. Ci sarà tuttavia una pausa invernale molto lunga, visto che l'ultima giornata d'andata sarà il 28 novembre e la prima di ritorno il 23 gennaio. Prima dello stop del febbraio del 2020 le forze in gioco erano ben chiare: Pro Sesto lepre nel girone A con cinque lunghezze sull'Alcione e Virtus Ciserano Bergamo dominatrice nel B, protagonista di un testa a testa tiratissimo con il "piccolo grande Brusa" dei miracoli.

UNDER 18

La nuova categoria riservata ai classe 2004 vedrà la luce già domani, quando undici delle ventidue partite in programma nel weekend caratterizzeranno questo primo sabato di grande calcio. Le fasi di cui parlavamo per le due Élite vengono riproposte anche per l'Under 18. Alla fase vengono ammesse di diritto le 1ª e 2ª classificate, oltre ovviamente alle quattro vincitrice della fase 1, alla quale verranno ammesse le classificate al 3ª, 4ª, 5ª e 6ª posto. Spazio poi agli scontri diretti in entrambe le fasi: le gare saranno di sola andata, non ci saranno tempi supplementari e in caso di parità verrà considerata vincente la squadra con una miglior posizione in classifica al termine della regular season. Prima delle semifinale ci sarà un ulteriore step da fare, ovvero i sedicesimi di finale (4 maggio) e a ruota quarti di finale e semifinali, con tali date ancora de definire. La finalissima sarà invece domenica 29 maggio. Per quanto concerne le retrocessioni, scende direttamente solo l'ultima classificata. Per le squadre arrivate dal penultimo al quart'ultimo posto ci sarà spazio per i playout di girone, dai quali uscirà un ulteriore retrocesse.

UNDER 17

Per quanto riguarda il campionato di Under 17, ci saranno dieci posti liberi per salire in Élite. I primi cinque saranno assegnati alle squadre prime classificate di ogni girone, mentre i restanti tramite la disputa di playoff. Un calendario fitto a cui accedono le squadre arrivate dal 2ª al 7ª posto, dopodiché dal turno preliminare alla finale sarà una corsa all'ultimo sangue per salire in Élite. Infine, le retrocessioni nei Provinciali saranno tre per girone: due scenderanno automaticamente mentre la terza si giocherà i playout.

UNDER 16

Il discorso per l'Under 16, per quanto riguarda il concetto, è simile a quello delle due Élite. Il perché è semplice, visto che è prevista una finalissima e in palio c'è un titolo Regionale. Le fasi saranno due come per l'Élite: alla seconda accedono direttamente le vincenti dei sei gironi, le due migliori 2ª e le vincenti della prima fase. A loro volta, alla prima fase prenderanno parte le quattro peggiori 2ª, le sei 3ª e le sei 4ª. Dopo una prima fase eliminatoria (1 maggio) sarà una tirata unica dagli ottavi di finale (8 maggio) alla finalissima del 28 maggio. Nel mezzo ovviamente i quarti (15 maggio) e le semifinali (18/22 maggio). Per quanto riguarda invece le retrocessioni, scenderanno direttamente le ultime classificate mentre un'altra tramite playout: la forbice è come sempre di sette punti e saranno le penultime e le terzultime di ciascun girone a giocarsi la salvezza.

UNDER 15

Se in Under 17 sono dieci i posti per salire tra i grandi, per quanto riguarda i Giovanissimi gli slot per salire in Élite sono ben dodici. Sei squadre verranno promosse direttamente, mentre ulteriori sei si giocheranno i playoff. Un calendario fitto a cui accedono le squadre arrivate dal 2ª al 7ª posto, dopodiché - anche in questo caso - dal turno preliminare alla finale sarà una corsa all'ultimo sangue per salire in Élite. Infine, le retrocessioni nei Provinciali saranno tre per girone: due scenderanno automaticamente mentre la terza si giocherà i playout.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400