Cerca

Regionali Under 17

Collegno Paradiso - Aygreville: Iacob cala il sipario sul Galvani, 3-1 per i leoni!

Azzolina brilla sulla fascia, peccato per il gol annullato

Collegno Paradiso Under 17

La squadra del Collegno Paradiso di Luigi Ruocco prima della partita contro l'Aigreville

I leoni di Collegno conquistano la seconda vittoria consecutiva sul campo di casa contro l’Aygreville di Antonio Gagliardi. Una partita che in realtà non ha brillato per la qualità del gioco né per il numero di azioni salienti, ma sono i gialloblù ad avere la meglio sbloccandola nei primi minuti con un timido gol di Stefano Morana. Gli ospiti fanno fatica a trovare la chiave giusta e c’è una lieve percezione di ripresa soltanto nel secondo tempo, quando l’attaccante rossonero Davide Pozzan, a seguito di un’incursione personale in area avversarsia, conquista un rigore a favore e lo segna. Il match prosegue in pareggio fino al 28’ del secondo tempo quando un autogol del difensore ospite Andrè Pellu consacra il vantaggio per i padroni di casa. Solo nei minuti di recupero arriva la terza e ultima rete per i ragazzi di Ruocco, grazie a una punizione ben mirata di Matteo Gjeka finalizzata a dovere da David Iacob, chiudendo il match sul 3-1.

Poco spettacolo, ma i leoni vanno in vantaggio. I padroni di casa scendono in campo per consolidare la loro posizione nella zona salvezza della classifica; per i suoi Ruocco opta per un dinamico 4-2-3-1 affidandosi alla fluidità e all’estro dei due mediani Riccardo Iachino e Matteo Gjeka. L’Aigreville di Gagliardi, invece, che arriva da un’ostica sconfitta nella giornata precedente, si presenta per tentare il riscatto schierandosi con un 4-3-3 che vede come protagonisti della zona di attacco Davide Pozzan, Alessio Esquisito e Andrea Presti. Al calcio di inizio entrambi gli schieramenti sembrano far fatica a penetrare efficacemente nella zona di campo avversaria, gli ospiti tentano di pressare altro ma la difesa del Collegno non si fa trovare impreparata e spazza via la palla appena rischia di diventare pericolosa. Sarà proprio un’azione in contropiede dei leoni a rappresentare la prima occasione da gol; con Diego Fantini che a tutta velocità si dirige verso la porta avversaria e serve la sua punta Stefano Morana. E’ il numero 9 gialloblù che, nonostante un po’ di timidezza, riesce a superare il portiere e, anche se con qualche attimo di ritardo e con il rischio di perdere la palla sul fondo, riesce a piazzarla sull’incocio opposto della porta segnando la prima rete della partita e portando i suoi in vantaggio. Carichi del gol fatto i padroni di casa continuano ad attaccare con un frizzante Lorenzo Bongiorno che tenta incursioni in area avversaria senza però trovare la porta. Sempre suo il passaggio al compagno Diego Fantini che a sua volta va a servire Stefano Morana che ci prova di testa ma senza troppa convinzione ed è un nulla di fatto. Al 25’ si intravede una reazione dei ragazzi dell’Aygreville con Davide Pozzan che scavalca abilmente un fino ad ora irreprensibile Mattia Azzolina e si dirige verso la porta tutto solo. Pecca però di generosità e invece di approfittare della posizione vantaggiosa e attaccare la porta, la passa al compagno di reparto Andrea Presti che però sfuma questa importante opportunità. Si avvicina la fine del primo tempo e negli ultimi minuti prima dell’intervallo è ancora il Collegno che attacca con un sempre propositivo Lorenzo Buongiorno, che dopo un’azione personale prova il gol ma la palla scorre via sopra la porta. Al 42’ grazie all’impegno e alla tenacia di Mattia Azzolina, i leoni conquistano un calcio di punizione da una posizione interessante. A batterla il mediano Riccardo Iachino, che però dona la palla all’abbraccio del portiere rossonero. L’arbitro fischia e manda tutti a rifiatare negli spogliatoi con i padroni di casa in vantaggio di una sola rete sui ragazzi di Gagliardi.

Barlume di ripresa per l’Aygreville, ma hanno la meglio i gialloblù. Al rientro in campo nessuna delle due formazioni presenta sostanziali cambiamenti nella formazione, Gagliardi sceglie però di spostare il suo Davide Pozzan come punta centrale; decisione che si rivela azzeccata perché è proprio lui a trainare la squadra in posizione offensiva, e senza Lorenzo Bodo che gli sta con il fiato sul collo riesce a esprimere meglio le sue potenzialità e a risultare molto più pericoloso. Infatti al 12’ per contenere l’attaccante rossonero, il difensore del Collegno Lorenzo Contestabile è costretto a commettere fallo in area e a concedere rigore agli avversari. Pozzan lo ha procurato ed è lui che si prende l’onere di batterlo: passetto, passetto e spiazza il portiere gialloblù segnando il gol del pareggio. All’8’ sono però i padroni di casa a intraprendere una bella azione; dopo uno scambio sul centrocampo tra i mediani Riccardo Iachino e Matteo Gjeka la palla raggiunge i tacchetti di un fino ad ora impeccabile Mattia Azzolina che davanti al portiere tenta il tiro in porta trovando la rete. L’arbitro vede però un fuorigioco e non convalida il gol. Riprendono ad attaccare l’area i ragazzi dell’Aygreville ottenendo diversi calci piazzati a favore, tra questi un bel calcio d’angolo battuto da Alessio Esquisito che avrebbe potuto essere efficace se solo avesse trovato uno dei suoi a concludere sul primo palo. Ma al 28’ i ragazzi di Ruocco riprendono la situazione in mano, il neo entrato Ethan Gonzales riesce a passare alle spalle del difensore rossonero Andrè Henry e trova lo spazio per tirare un fendente in area avversaria, la traiettoria della palla si interrompe incontrando come ostacolo Andrè Pellu che purtroppo non riesce a spazzare via ma al contrario la butta in porta regalando un autorete ai padroni di casa. Con gli avversari passati in vantaggio l’Aygreville sembra aver perso le speranze, l’unico che non smette di crederci è Davide Pozzan che con le sue azioni solitarie continua a procurarsi calci di punizione a favore. E’ lui che la batte al 37’ e lo fa talmente bene che supera la barriera e solo un intervento a regola d’arte del portiere del Collegno Alessandro Sganga può salvare il risultato. Poco dopo, però, sono di nuovo i leoni ad intraprendere un’azione offensiva in contropiede con Riccardo Valente che scarta il difensore avversario Matteo Giorgi, ma pur trovandosi solo, a tu per tù con il portiere, non trova lo specchio della porta e la palla si allontana desolatamente verso il fondo campo. Gli ultimi minuti di gioco, in una partita che non ha regalato grandi emozioni né un ottimo calcio da entrambe le parti, sono i più concitati. I ragazzi di Gagliardi tentano il tutto per tutto al 46’ con una punizione battuta dal portiere mentre tutta la sua squadra è in area avversaria. La palla incontra i piedi del compagno Esquisito che prova a servire il solito Pozzan che però non riesce a portare a casa il gol. Al 47’ sono invece i ragazzi del Collegno ad avere un’altra occasione, dopo un evidente fallo del portiere rossonero sull’attaccante Riccardo Valente, l’arbitro fischia una punizione a favore dei gialloblù. A batterla sarà Matteo Gjeka che con un bel tiro preciso spedisce la palla sul portiere. L’estremo difensore rossonero riesce a pararla di rimbalzo, ma appostato in area l’ala gialloblù David Iacob non ci pensa due volte e all’ultimo minuto trova il terzo gol della partita che convalida la vittoria per il Paradiso. Termina così il match con un 3-1 per i padroni di casa, risultato avvincente per una partita che in realtà ha visto comunque i due schieramenti sottotono. Entrambe le squadre non sono infatti riuscite a riproporre il calcio che ci hanno abituato a vedere giocando una partita forse con un po’ troppa prudenza. Ruocco intasca comunque 3 punti importanti, raggiungendo l’obiettivo prefissato, ossia saldarsi nella zona salvezza della classifica. Gagliardi invece rientra a casa con il rammarico della sconfitta ma con l’intenzione di lavorare sulla crescita dei suoi per andare comunque a combattere per far bene in campionato.

IL TABELLINO

COLLEGNO PARADISO-AYGREVILLE 3-1
RETI (1-0, 1-1, 3-1): 11' Morana (C), 12' st rig. Pozzan (A), 28' st aut. Pellu (A), 47' st Iacob (C).
COLLEGNO PARADISO (4-2-3-1): Sganga 7, Bodo 7, Roasio 6.5 (21' st Molino 7), Contestabile 7, Azzolina 8, Iachino 7.5, Fantini 7 (30' st Iacob 7), Gjeka 7.5, Morana 6.5 (10' st Valente 6.5), Bongiorno 7 (10' st Gonzalez 6.5), Zingarelli 6.5 (3' st Nalini 6). A disp. Chiosso, Leva. All. Ruocco 7.5. 
AYGREVILLE (4-3-3): Riva Rivot 6.5, Rey 7 (20' st Henry 5.5), Betemps 7, Bionaz 6 (28' st Giorgi 6), Gorraz 5.5, Pellu 6, Pieiller 5.5, Rao A. 6, Pozzan 7.5, Esquisito 6, Presti 5.5. A disp. Rossi, Vaccaro, Iurlaro. All. Gagliardi 6.
ARBITRO: Lotumolo di Collegno 6.5.
AMMONITI: 9' st Bongiorno (C), 14' st Roasio (C), 41' st Pieiller (A), 43' st Gjeka (C), 47' st Riva Rivot (A).

LE PAGELLE 

COLLEGNO PARADISO

Sganga 7 Poco chiamato in causa ma quando deve esserci risponde sempre presente! Un rigore non parato non intacca di certo la sua bella prestazione.
Bodo 7
La sua presenza in difesa è sempre una sicurezza, dove c'è lui non passa nessuno. Da migliorare le incursioni in fase offensiva che oggi sono state un po' ridotte.
Roasio 6.5
Bene il primo tempo quando è riuscito a gestire meglio gli avversari, ma quando si trova davanti Pozzan se lo lascia scappare troppe volte.
21 st Molino 7 Va a consolidare ulteriormente la difesa gialloblù donando quella compattezza che fa stare tranquilli i compagni. Una roccia!
Contestabile 7 Molto bene per lui che difende magistralmente alleggerendo di gran lunga il lavoro del portiere, peccato per il fallo ingenuo commesso in area che ha concesso il rigore a favore degli avversari.
Azzolina 8
Un gladiatore in campo, lotta tenacemente per recuperare tutti i palloni possibili. Propositivo in attacco, è il protagonista di diverse incursioni in campo avversario. Percorre chilometri sulle fasce per esserci dovunque e comunque, il gol annullato sarebbe stato la ciliegina sulla torta. 
Iachino 7.5
Buona tecnica e stop magistrale, comanda il centrocampo di un Collegno Paradiso che è stato però poco costruttivo.
Fantini 7
E' suo l'assist del primo gol, e si fa vedere sull'esterno in fase offensiva. Fa più fatica in difesa e ha qualche problema a superare il terzino avversario Simone Rey.
30 st Iacob 7 Ottimo ingresso in partita, scaltro sulla ribattuta della punizione tirata dal compagno Gjeka, trova il gol finale che convalida la vittoria.
Gjeka 7.5 Il centrocampo è il suo regno, interscambiabile con il suo compagno di reparto, anche per lui oggi risulta un po' scarsa la costruzione del gioco ma per il resto molto bene.
Morana 6.5
Segna il gol del vantaggio, ma anche questo lo fa con un po' troppa prudenza. Per il resto della partita resta anonimo e non riesce più a trovare la porta.
10' st Valente 6.5 Apprezzabile l'impegno che ci mette per arrivare in area avversaria e dare contributo alla squadra; occasione sfumata da solo davanti al portiere che non gli fa trovare il gol.
Bongiorno 7 Per tutto il tempo che resta in campo porta qualità al gioco. Scarta gli avversari come caramelle e prova spesso a trovare la rete. Peccato che non riesce a finalizzare tante delle sue azioni.
10' st Gonzales 6.5 E' lui che crea l'occasione che porta all'autogol dell'Aygreville. Ogni tanto gli basterebbe crederci fino in fondo per essere ancora più offensivo.
Zingarelli 6.5 Buona la sua pressione su Tommaso Bionaz ma fa fatica a portare la palla in avanti e così la sua squadra ha difficoltà ha trovare la vena offensiva.
3' st Nalini 6 La sufficienza per lui che si batte per arginare le incursioni avversarie, eppure sembra sempre fare un po' di fatica ad entrare in partita in modo efficace.

All. Ruocco 7.5 Dai suoi si aspetta un calcio diverso ma per oggi può portare a casa 3 punti che sono essenziali per ancorarsi alla zona salvezza. Comunque ben indovinati i cambi con Gonzales e Iacob che nel secondo tempo hanno costruito le azioni da gol. 

AYGREVILLE

Riva Rivot 6.5 Bella parata nel primo tempo su una punizione battuta da Gjeka. Nonostante il risultato lui fa il suo e sembra saper bene come intervenire.
Rey 7
Belle chiusure su Fantini, contro il quale riesce sempre ad essere in anticipo. Sempre lui a salvare le incursioni di Morana.
20 st Henry 5.5 E' lui a farsi sorprendere da Gonzales e a regalare occasione gol. Fantasioso in avanti ma troppe disattenzioni in fase difensiva.
Betemps 7
Spinge tanto portando palla in alto con personalità dando qualche grattacapo all'altro terzino gialloblù.
28 st Giorgi 6 Lascia qualche buco in difesa che permettono a Valente di arrivare fin davanti alla porta e trova difficile trovare il passaggio giusto  per portare la sua squadra al gol.
Bionaz 6 Con Zingarelli addosso fa fatica, poco incisivo, non riesce a dare gioco alla sua squadra.
Gorraz 5.5
Viene spesso sopraffatto dalle imbucate degli attaccanti avversari. Non una buona partita per lui.
Pellu 6
Meglio rispetto ai compagni di reparto, riesce a contenere le offensive avversarie ma con qualche sbavatura.
Pieller 5.5
Non riesce a dar qualità e quantità a centrocampo, Gjeka gli complica troppo la vita.
Rao 6 Bene nella fase offensiva, sono sue diverse incursioni in area avversaria. Meno efficace in difesa dove Iachino gli da filo da torcere.
Pozzan 7.5
Tanta qualità: corre, si procura il rigore e lo finalizza. Grazie a lui diverse altre occasioni gol per la squadra che però non riesce a finalizzare. Unico a crederci fino alla fine: migliore in campo!
Esquisito 6
Suoi tanti calci piazzati, ma per i resto gli risulta difficile fare la differenza in zona di attacco. Qualche bella azione nel secondo tempo, ma non basta.
Presti 5.5
Quasi nullo il suo contributo alla squadra, la difesa avversaria sembra per lui insuperabile. Decisamente non in partita. 

All. Gagliardi 6 Pochi i suoi interventi per cercare di riprendere in mano la partita. Forse con qualche giocatore a disposizione in più avrebbe potuto fare meglio. Torna a casa con l'onere di lavorare sulla mentalità dei suoi per tornare a far bene.

Arbitro Lotumolo di Collegno 6.5 I giocatori in campo gli chiedono più incisività, ma lui mantiene un arbitraggio sobrio senza troppi sbilanciamenti. Nonostante la giovane età mantiene comunque un certo ordine in campo. Un po' dubbio il gol non convalidato per fuorigioco, giusto invece il rigore a favore dell'Aygreville.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400