Cerca

Regionali

Ausonia scatenata sul mercato: sono 35 i colpi di Gasparro! Dall'Enotria arriva una coppia d'oro

Dai rossoblù arrivano un 2007 e un 2006: sono solo due degli affondi messi a segno dal diesse neroverde

Alessandro Vittalone e Mattia Di Biccari

AUSONIA: Alessandro Vittalone (ex Accademia Inter) e Mattia Di Biccari (ex Alcione)

QUESTO ARTICOLO È PREMIUM. PER LEGGERLO DEVI AVERE UN ABBONAMENTO ATTIVO. IN ALTERNATIVA LO TROVI SUL GIORNALE (QUI L'EDICOLA DIGITALE)

Già grandi, col desiderio di diventarlo sempre di più. Si può riassumere un po' così, con queste poche ma forti righe, l'ambizione dell'Ausonia, uno dei club più illustri del panorama calcistico milanese e lombardo. I neroverdi, specialmente nella figura del direttore sportivo Manuel Gasparro, sono - come si suol dire - carichi a molla per la stagione 2022/2023 e hanno tutte le intenzioni di riversare questa ambizione in garra sul campo, per riuscire a raggiungere traguardi importanti. In questo periodo dell'anno tutto questo si può declinare in una sola maniera: movimenti di mercato. E l'Ausonia nelle ultime settimane - il calciomercato ha ufficialmente aperto i battenti in data 1° luglio, ma le operazioni nascono e si sviluppano sottotraccia da ben prima - ha affondato diversi colpi, a testimonianza della voglia di riuscire a puntellare e consegnare nelle mani degli allenatori neroverdi le migliori rose possibili per affrontare gli ostacoli e gli scogli dei campionati, in modo da portare l'Ausonia, club che ha vinto ben 9 titoli regionali nella sua storia, laddove merita.

SCOUTING NEROVERDE

E con il grandissimo numero di colpi messi a segno per ogni categoria da parte di Gasparro e tutta l'area sportiva dell'Ausonia, è impossibile non rendersi conto di quanto lavoro pregresso, di osservatori e di valutazioni sia stato fatto nelle settimane e nei mesi precedenti. L'obiettivo? Andare a intervenire non solo con colpi mirati e precisi per completare le rose, ma evidentemente - visto il numero di trasferimenti in entrata - anche riuscire ad aumentare la profondità delle rose, con l'intento di mettere in (dolce) difficoltà i tecnici nel fare le scelte per gli undici titolari da mandare in campo per gli impegni del weekend. Non solo però movimenti da fuori verso dentro, perché in questa sessione di mercato anche l'Academy neroverde ha avuto un ruolo importante. Solo per l'Under 17 (i classe 2006) sono stati aggregati ben cinque profili: Di Brisco, Carulli, Bonsignorio, Cammarola e Zuccari. Quattro, invece, i ragazzi che passano dal settore giovanile alla prima squadra, a ulteriore testimonianza del lavoro ben fatto da parte dell'agonistica. I nomi sono quelli di Jacopo Parretto, Lorenzo Schiesaro, Lorenzo Aiello e Jacopo Marci, con quest'ultimo proveniente precisamente dall'Ausonia Academy.

GLI INNESTI

Del grande lavoro di Gasparro e di tutto il club si è dunque ampiamente parlato. Ma in soldoni, tutto questo in cosa consiste? Ben 35 colpi in entrata da spalmare sulle quattro categorie del settore giovanile, dunque da Under 17 all'Under 14. Di seguito, una serie di liste per elencare gli innesti divisi per categoria, con prima del nome dei ragazzi la squadra di provenienza.

UNDER 17

  • Masseroni ⇒ Zocchi (portiere)
  • Accademia Inter ⇒ Vittalone (difensore)
  • Accademia Inter ⇒ Calò (centrocampista)
  • Lombardia Uno ⇒ Chawla (difensore)
  • Real Melegnano ⇒ Belloni (difensore)
  • Calvairate ⇒ Ferrari (centrocampista)
  • Enotria ⇒ Lombardo (attaccante)

Degno di nota il colpo Lombardo dall'Enotria: il centravanti nell'ultima stagione ha segnato la bellezza di 17 reti, a dimostrazione del peso che potrà avere nel reparto avanzato degli Allievi dell'Ausonia.

UNDER 16

  • Alcione ⇒ Trevisani (portiere)
  • Alcione ⇒ Di Biccari (attaccante)
  • Enotria ⇒ Ferrari (difensore)
  • Rozzano ⇒ Bertolotti (terzino)
  • Fanfulla ⇒ Masi (centrocampista)
  • Barona ⇒ Radice (centrocampista)
  • Rhodense ⇒ Tinelli (centrocampista)
  • Real Melegnano ⇒ Pignatelli (ex capitano)
  • Schiaffino ⇒ Marascio (attaccante)
  • Pavia ⇒ Sylla (attaccante)

Per la categoria i colpi più interessanti e sui quali ci saranno più aspettative saranno specialmente gli arrivi di Pignatelli, per vedere cosa potrà dare in termini di carisma all'Ausonia l'ormai ex capitano del Real Melegnano, e di Ferrari, difensore solido e assolutamente interessante in arrivo dall'Enotria.

UNDER 15

  • Alcione ⇒ Costa (portiere)
  • Alcione ⇒ Ge (difensore)
  • Accademia Pavese ⇒ Mocanasu (difensore)
  • Franco Scarioni ⇒ Coceban (difensore)
  • Franco Scarioni ⇒ Corsico (attaccante)
  • Pozzuolo ⇒ Moratti (centrocampista)
  • Macallesi ⇒ Cubani (attaccante)
  • Club Milanese ⇒ Bellino (attaccante)
  • Verbania ⇒ Leggio (attaccante)

Per questi Giovanissimi si può notare come i rinforzi siano mirati nelle zone più alte del campo, piuttosto che nelle retrovie. Inoltre, dal Pozzuolo arriva appunto Moratti, giocatore di qualità e che nell'Ausonia, nelle giuste condizioni, potrà fare le fortune del suo bagaglio tecnico ma anche contribuire alla causa neroverde, con il club che punta in maniera decisa su di lui.

UNDER 14

  • Milano Football Academy ⇒ Vigna
  • Lombardia Uno ⇒ Nedelcu
  • Lombardia Uno ⇒ Spagliardi
  • Lombardia Uno ⇒ Piazza
  • Lombardia Uno ⇒ Turi
  • Lombardia Uno ⇒ Sidki
  • Club Milano ⇒ Testone
  • Club Milano ⇒ Jaime
  • Schiaffino ⇒ Anastasi

Forse per i 2009 si può notare il grandissimo lavoro di scouting e rete di osservatori portato avanti dall'Ausonia: nove colpi - per il momento - di giovanissimi atleti che si affacciano all'agonistica, pronti ad essere formati in casa neroverde e trovare la collocazione tattica più adatta in base alle loro qualità.  

VOLONTÀ

A partire da settembre l'Ausonia vorrà essere assoluta protagonista della stagione 2022/2023 e come ogni club che si rispetti, questa voglia parte da uno dei concetti più importanti nel calcio moderno: la programmazione. In via Bonfadini sembra lo stiano facendo molto bene, ora starà al campo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400