Cerca

News

La luce di una provincia intera: pronti alla doppietta Regionale

Nell'anno più buio delle giovanili vercellesi brilla la stella dei Diavoletti: presentato anche il ripescaggio per i 2007

La luce di una provincia intera: pronti alla doppietta Regionale

I 2008 di Riccardo Albertaro

Nell’anno forse più buio delle giovanili vercellesi brilla una luce: è di colore rosso, è nata 11 anni fa e risponde al nome di Diavoletti. La società che unisce il forcone a tridente e il pallone è nata nel 2011 e con le due promozioni ai Regionali ottenute nel biennio Giovanissimi è la società di giovanili più importante della provincia. A seguirla c’è il Borgosesia che, facendo i conti con tutte le retrocessioni, ora può contare soltanto gli Allievi sul palcoscenico regionale.
Dietro, guardando solo l’agonistica e non l’Under 19 dove ci sono anche Gattinara e Alicese Orizzonti, il deserto. Tra la fine di cicli e dinamiche varie riguardanti le altre società, spiccano però anche i meriti di una società che in pochi anni ha messo su una macchina organizzata e di qualità.

11 ANNI DI CRESCITA CONTINUA

Era il 2011 quando Mauro Ippolito e altri amici tirarono su una società con il solo obiettivo di fare Scuola Calcio. Quando il primo gruppo si stava avvicinando al settore giovanile (nel 2016) si trovò un accordo col Borgovercelli per il passaggio nell'altra società vercellese per l'agonistica. L'intesa si sciolse dopo un anno e cominciò l'avventura nel Settore Giovanile sotto il marchio dei Diavoletti.

«Trovatici senza partner - spiega il Dg Mauro Ippolito - abbiamo optato per cominciare le giovanili. Quest’anno avremo anche l’Under 17 con i 2006 che sono con noi dalla fondazione e l’anno prossimo completeremo il tutto con l’Under 19. L’idea è dare continuità e come il gruppo 2006 dimostra c’è anche appartenenza. Abbiamo tutte le squadre, tutta la filiera e senza miste. Abbiamo sperimentato come sia una lotta fare qualcosa del genere e rendere anche competitive le squadre, quindi si capisce quando per altre società importanti i cicli finiscano. Considerati anche i due anni di pandemia in mezzo, non possiamo che essere contenti».

Se Mauro Ippolito è stato un po’ il frontman della fondazione e del cammino che i Diavoletti han fatto fino a questa storica doppietta regionale, dall’inizio c’è anche Riccardo Albertaro che sarà il primo, insieme a Matteo Bissacco, a guidare una formazione rossa sul palcoscenico regionale.

«Accogliamo questo evento con grande entusiasmo - esulta Albertaro - Non siamo partiti per raggiungere questo obiettivo, ma man mano che eravamo per strada si palesava anche l’idea di rendere le squadre competitive. È sempre stato tutto mosso dalla passione. Mauro Ippolito ha sempre trainato tutto da quando avevamo voglia di stare in campo coi nostri figli e coi ragazzi, fino ad oggi che alcuni di questi figli han smesso. Tutto questo porta ai risultati».

fabio rizzo

Fabio Rizzo, il primo dei Diavoletti ad essere convocato ad un raduno della Rappresentativa Regionale. In questo caso a Trino per la Rapp under 15 agli ordini di Vitantonio Zaza.

NEXT LEVEL: REGIONALI

La vittoria del gruppo 2007 e quella del gruppo 2008 dei rispettivi gironi provinciali ha fatto sì che quest’anno le squadre regionali saranno due con l’opzione per la terza. Secondo la regola della filiera a disputarli saranno quindi i 2008 in Under 15 e i 2009 in Under 14, non i 2007 che agli ordini di Riccardo Castellina han vinto il campionato con 3 giornate d’anticipo. Per loro, che saranno guidati dalla new entry Cesare Lampugnani dal Borgovercelli, la società ha fatto domanda di ripescaggio e rimane in attesa. «I ragazzi se lo meritano - continua Ippolito - Vedremo se riusciamo a salire, altrimenti faremo di nuovo un ottimo provinciale».

Nel mentre testa alle due formazioni che parteciperanno ad un regionale più competitivo rispetto alla passata stagione in quanto l’elevato numero di retrocessioni ha ridotto di un girone intero il format. Meno squadre, più bagarre.

Così, insieme alla conferma del gruppo storico che fa dell’appartenenza il suo punto di forza, si pensa a qualche rinforzo per il gruppo 2008 che si ritroverà insieme alla guida Riccardo Albertaro il 22 agosto: «Sarà una sfida: con grande soddisfazione ci mettiamo in pista e vediamo dove arriviamo. Insieme a Christian Aimaro, che mi aiuta nel seguire tutti gli allenamenti, affronteremo queste nuove sfide e le difficoltà che ci saranno. Sempre con passione. Servirà qualche innesto, ma giusto 4 o 5 per arrivare ad avere una rosa di 21/22 in quanto il gruppo storico di 18 rimane in blocco».

Conferma la struttura anche il Dg Ippolito che aggiunge: «Tutta la squadra si è meritata la conferma: sul piano comportamentale, tecnico e per attaccamento. Sia loro che i 2009, essendo noi Scuola Calcio Juve, hanno già incontrato alcune squadre che si ritroveranno ai regionali. Sarà diverso, ma è un buon metro per misurarsi».

Più sostenuto il restyling del 2009 per il quale si ipotizzano rinforzi più numerosi per rendere competitiva la squadra uscente dalla Scuola Calcio che avrà in panchina, come nella passata stagione, Matteo Bissacco.

GLI ALLENATORI DEI DIAVOLETTI 2022-2023

UNDER 17 • PROVINCIALI 2006: PAOLO SAVOIA (confermato)

UNDER 16 • PROVINCIALI 2007: CESARE LAMPUGNANI (Borgovercelli)

UNDER 15 • REGIONALI 2008: RICCARDO ALBERTARO (confermato)

UNDER 14 • REGIONALI 2009: MATTEO BISSACCO (confermato)

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400