Cerca

Regionali

Il Club Milano vuole diventare grande: 38 colpi e un mercato da favola per poter sognare

Luca Campisi ha scelto di fare le cose in grande: si punta al massimo risultato in tutte le categorie

Christian Felice

CLUB MILANO: a sinistra Christian Felice, passato dal Cimiano al Club Milano

QUESTO ARTICOLO È PREMIUM. PER LEGGERLO DEVI AVERE UN ABBONAMENTO ATTIVO. IN ALTERNATIVA LO TROVI SUL GIORNALE IN EDICOLA DA LUNEDÌ 25 LUGLIO (QUI L'EDICOLA DIGITALE)

Che in casa Club Milano qualcosa bollisse in pentola lo si era capito già dall’arrivo di Luca Campisi dal Cimiano, chiamato a rivoluzionare il settore giovanile biancorosso fino a farlo diventare un fiore all’occhiello. A poco più di un anno dal suo approdo, possiamo dire con certezza che i primi frutti si siano già visti: in campo, avendo conquistato l’Élite con l’Under 17 e il Regionale con l’Under 16, ma soprattutto al di fuori. Oltre al centro sportivo di Pero, divenuto un vero gioiello sotto ogni punto di vista, il Club Milano sta dimostrando la volontà di alzare ulteriormente l’asticella. Come? Innanzitutto partendo dagli investimenti sugli staff tecnici, dopodiché con il mercato. Quest’ultimo conta un totale di 38 new entry, chiaramente dall’Under 17 all’Under 14. Tuttavia, potrebbe non essere finita qui visto che Campisi sta tuttora sondando altre situazioni che potenzialmente potrebbero essere definite con l’inizio della nuova settimana.

STAFF DEL CLUB MILANO

  • RESPONSABILE SETTORE GIOVANILE: Luca Campisi
  • UNDER 17: Valerio Mandelli
  • UNDER 16: Andrea Nicoli
  • UNDER 15: Roberto Lorusso
  • UNDER 14: Luigi Bove

ALLIEVI

Le mosse più significative riguardano le categorie Allievi. Partendo dai classe 2006, che saranno chiamati a confrontarsi in Élite, sono questi i volti nuovi a disposizione di Valerio Mandelli: Cellini (Atletico Alcione) e Francani (Juvenilia) in porta, Fanchini (Parabiago), Mongelli (Rhodense) e Bonora (Folgore) dietro, Moroncini (Barbaiana), Calderone (Mazzo), Ghitti (Mazzo), Tropia (Parabiago) a centrocampo, Martellotta (Mazzo), Boido (Viscontini) e Pagliuca (Aldini) in avanti. Questi invece i rinforzi per l’Under 16 di Andrea Nicoli: Boerci dal Vighignolo, Esposito dal Seguro (entrambi portieri), Mallardo dal Cimiano, Alvarez dalla Rhodense e Sogno dal Seguro (tre difensori), Fusco dal Seregno, Dellea dal Cesate, Mancini dal Locate, Aly dalla Rhodense, Felice dal Cimiano e De Cesare dal Leone XIII (sei centrocampisti), Borrelli dalla Masseroni, Gruppi dall’Alcione e Mameli dall’Ausonia (tre attaccanti).

I COLPI MIGLIORI PER CATEGORIA

  • UNDER 17: Boido (Viscontini)
  • UNDER 16: Felice (ex Cimiano)
  • UNDER 15: Fabbiano (ex Alcione)
  • UNDER 14: Cerutti (ex Seguro)

GIOVANISSIMI

Scelte diverse invece per le due categorie più tenere. Se i 2008, che saranno impegnati nell’Under 15 Regionale, partivano già da una base solida, la formazione dei 2009 non è altro che un mix delle due Esordienti dell’anno precedente più qualche innesti. Partendo dai primi, i quali avranno Roberto Lorusso al timone, sono quattro gli innesti: Fabbiano dall’Alcione (attaccante), Ruggeri dalla Rhodense (difensore), Ciprandi dal Vittuone (portiere) e Correnti dalla Boffalorese (centrocampista). Infine, queste le sette new entry per l’Under 14 di Luigi Bove: Cerutti dal Seguro, Olai, Bagnato e Cantoni dall’Olympique Milano, Lanuzza dall’Atletico Alcione e la coppia Amato-Gattone che si trasferirà al centro sportivo Gianni Brera di Pero dopo l’esperienza al Sempione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400