Cerca

L'intervista

Buccinasco, Livio Acquati ritorna a casa dopo 13 anni: «Iniziai a fare l'allenatore proprio in questa società e adesso ci ritorno perché credo nel loro giovane progetto»

Il tecnico, convinto dalla sua categoria preferita, cambia casa, anche se forse di case ne ha sempre avute due. Conosce tutti i bambini della sua zona e finché farà questo mestiere, giura che allenerà solo Pulcini

Livio Acquati

Livio Acquati nuovo allenatore dei Pulcini del Buccinasco

Tredici anni di vita trascorsi in Romano Banco da Livio Acquati, fanno venir voglia di cambiare un po’. Il Buccinasco, società che il tecnico conosce molto bene, ha saputo tentarlo. La scelta definitiva arriva quando la società svela il suo  progetto, che ha tra gli obbiettivi quello di investire sulla formazione di giovani allenatori. Ma soprattutto ciò che lo invoglia di più è l'idea di allenare la categoria che più di tutti ama, i Pulcini. «Dipendesse da me, allenerei tutta la vita solo e sempre Pulcini. Sono fogli bianchi, imparano in fretta e senza troppe domande. Sono disponibili, ti ascoltano e con loro puoi instaurare un rapporto molto confidenziale, perché ti portano rispetto a prescindere, sono buoni si fidano. Avendo allenato tra Romano Banco e Buccinasco, posso esser quasi certo di conoscere tutti i bambini della mia zona, per un motivo o per un altro, ho avuto a che fare con ognuno di loro. Alleno da sedici anni, la maggior parte passati in Romano Banco, ma la mia lunga storia  è cominciata quando a 21 anni, a causa di un infortunio, smisi di giocare. Giocavo proprio nel Buccinasco e allenai per la prima volta in questa fantastica società. I legamenti della caviglia si erano presi una bella pausa, di giocare non se ne parlava proprio, ma loro mi chiesero di continuare a frequentare il centro sportivo come nuovo allenatore. Si vede che doveva andare così, infatti dal primo giorno mi innamorai di tutti quei bambini. Un fulmine o forse una freccia di cupido chi lo sa, ma era scattato qualcosa. Tutto questo mi portò, anche dopo la ripresa, a scegliere per sempre questa strada. Che poi quando alleni i bambini, vivi il vero senso del calcio, che fondamentalmente è un gioco! Bisogna divertirsi! Niente punti e niente risultati, solo impegno e divertimento».

I Pulcini al Buccinasco al momento sono 18 suddivisi in due squadre, ma è un numero destinato ad aumentare. I motori in società sono stati accesi settimana scorsa ed insieme ad Acquati alleneranno anche Davide Cereri, già membro dello staff del Buccinasco e Fabio Michelon che, come Acquati, allenava in Romano Banco e ha deciso di seguire l’amico e collega.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400