Cerca

Esordienti B

Paganella per il gol della bandiera, Settimo Milanese spaziale

Sangiovanni, Reverberi, Labate e Femiano fanno sorridere Pessina, non basta il gol nel finale per sollevare il La Spezia

settimo milanese esordienti b

Il gruppo al completo dei classe 2010 del Settimo Milanese

Il Settimo Milanese dimostra di essere una realtà molto interessante, questa volta imponendosi 4-1 contro il La Spezia. Non basta un terzo tempo interessante degli ospiti per evitare una sconfitta che si consolida nel primo e nel terzo tempo. Ad aprire le danze, nel primo tempo, sono Riccardo Sangiovanni e Davide Reverberi. Nel terzo di tempo, invece, succede di tutto: Alessandro Labate e Diego Femiano la chiudono ma Pietro Paganella prova a riaprirla. A sorridere è alla fine l'allenatore Marco Pessina, il quale ha potuto festeggiare con i suoi ragazzi una vittoria meritata.

Il Settimo attacca e tiene palla, il La Spezia risponde in contropiede. Iniziano forte i padroni di casa che trovano il gol del vantaggio già al 4' con Sangiovanni dopo un bel recupero palla sulla trequarti avversaria. Gli ospiti provano a rispondere in contropiede e con le punizioni mettono in seria difficoltà il Settimo. Proprio quest'ultimi, però, trovano la rete del doppio vantaggio al 8' grazie ad un tiro potente di Reverberi che dalla distanza inganna il portiere avversario. Bravi i ragazzi di Pessina ad addormentare la partita ed a chiudere bene le azioni offensive degli avversari. 

La partita si addormenta e ad aver la meglio e la fisicità. A differenza del primo tempo emozionante e ricco di occasioni, il secondo è un po' più portato sulla fisicità dei ragazzi in campo. La ripresa è molto combattuta ed il La Spezia prova a rispondere cercando di innalzare la tecnica. Il Settimo, d'altro canto, gioca d'astuzia e prova a rispondere attendendo l'errore dell'avversario. Interessante il dominio del pallone tenuto dai padroni di casa che girano la sfera molto bene lungo il terrene da gioco. In questo tempo è la solidità difensiva l'arma in più dei biancorossi. Nonostante tutto, l'unica azione degna di nota arriva al 19' con un bel tiro dalla distanza del Settimo, solo la traversa nega la gioia del gol. 

Non basta il gol verso il finale, il Settimo ha la meglio. Iniziano forti quelli del Settimo che vogliono subito chiudere la partita. Dopo due minuti il portiere ospite deve chiudere la sua saracinesca davanti ad un'azione da categoria superiore del Settimo. Con questa filosofia di gioco i padroni di casa trovano la rete al 6': il tutto nasce da una bella azione sulla fascia, dopo una ribattuta del portiere arriva il tap in vincente di Labate. Tre minuti dopo, al 9' arriva il gol di Femiano che, dopo aver saltato un paio di avversari in area di rigore, trova la quarta marcatura per i suoi. Da segnalare, al 12', Luca Rinaldi che, dopo aver dribblato più volte i suoi avversari, stava per segnare il gol del weekend, ma solo l'intervento dell'estremo difensore avversario nega a lui quella soddisfazione. Al 14' arriva il gol della bandiera del La Spezia con Paganella, il tutto nato da un bel calcio di punizione. Negli ultimi minuti il La Spezia spinge alla ricerca del gol, il Settimo risponde in contropiede, guidati dalla velocità e tecnica di Rinaldi. 

IL TABELLINO

SETTIMO MILANESE-LA SPEZIA 4-1
RETI: 4' Sangiovanni (S), 8' Reverberi (S), 6' Labate (S), 9' Femiano (S), 14' Paganella (L).
SETTIMO MILANESE: Ansalone, Gianturco, Santucci, Lorusso, Montemagno, Colombo, Reverberi, Femiano, Rinaldi, Labate, Sangiovanni, Napolitano, Casellato, Paonessa Rene. All. Pessina. Dir. De Rosa.
LA SPEZIA: Ahrar, Asri, Ferrari, Gaboardi, Lai, Menoni Gabriel, Paganella, Santaniello Rocco, Usai, Rizzi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400