Cerca

Esordienti

Una magia di Donnarumma regala la festa all'Atletico Alcione

L'unica marcatura della partita basta ai padroni di casa per qualificarsi primi nel girone

Atletico Alcione

Ryan Teixeirense Azzinnari insieme al compagno di squadra Luca Donnarumma

La rete nel secondo tempo, l'unica dell'incontro, proclama l'Atletico Alcione matematicamente vincitore del suo girone. Questi ultimi tre punti sono arrivati tutt'altro che facilmente per la formazione di casa, che ha trovato una Pro Novate agguerrita e ispirata. Ma a spuntarla c'è la rete dell'attaccante, oggi implacabile, Luca Donnarumma.

EQUILIBRIO

Un gol. Tanto è bastato all'Atletico Alcione per chiudere il campionato al primo posto. Un gol. Tanto le è stato concesso da un'avversaria che aveva meno pretese dalla classifica, ma che non ha temuto il confronto per tutta la durata della gara. Partiamo dall'inizio, da un primo tempo senza reti ma comunque ricco di occasioni. La prima delle quali per i padroni di casa, dopo appena due minuti dal fischio d'inizio, col tiro da fuori di Donnarumma chiuso però dal guantone di Paglioli. Seguono minuti in cui le due compagini si affrontano a viso aperto. L'Atletico Alcione spinge lungo le fasce con Teixeirense Azzinnari e Capasso, sfondando anche per vie centrali con Magaraci e Damioli. Ad aspettarli c'è però la Pro Novate ben organizzata nelle retrovie: Pizzi e Massari leggono bene le giocate avversarie, per poi costruire con fantasia la manovra dal basso assieme a Colavolpe e Viscardi - quest'ultimo instancabile fa avanti e indietro per il campo, dando una mano in copertura e facendo salire i suoi in fase di possesso. Ma l'Atletico Alcione è ben coperto dagli interventi di Barbato, trovando anche spazi per attaccare, e nei minuti finali si procura diverse occasioni coi tiri da fuori area di Donnarumma, di cui uno stampatosi in pieno sulla traversa. Allo scoccare dei venti minuti ci prova anche Bossi, che servito sottoporta da Teixeirense non riesce però a centrare lo specchio.

 

Pro Novate: Simone Pizzi e Marcello Colavolpe

 

GIOCATA VINCENTE

Nella ripresa i padroni di casa si lanciano subito all'attacco, sfiorando il gol al 3' con Damioli: un tiro al volo su calcio d'angolo che trova, però, l'eccellente risposta del portiere Albini. Dopo qualche minuto di tentennamento, la squadra ospite ritrova la lucidità della prima frazione: Minopoli e Corapi tengono alta la squadra, Colavolpe fa da metronomo in mezzo al campo e Curtarelli e De Martino coprono la loro porzione di campo mostrandosi abili anche palla al piede. Ferrari e Massari chiudono ogni pertugio agli avversari, non riuscendo però ad evitare il gol, arrivato al 13', dopo un'azione personale di Donnarumma che sguscia tra i difensori e battezza l'angolino basso una volta in area. Spinti dal centrocampo gestito da Di Clemente e Bossi, al 17' gli orange sfiorano ancora il gol, ma il tiro di Donnarumma questa volta termina fuori e non capitalizza l'assist fornitogli da Capizzi dopo una volata lungo la fascia. Pio Loco recupera palloni in difesa e dà inizio a nuove manovre, l'occasione più ghiotta, però, arriva nel minuto finale ed è a favore degli ospiti. Traversone da calcio d'angolo e Ruzza indirizza di petto il pallone in porta; a dire di no c'è Perotti, che in tuffo riesce a fare sua la sfera.

 

TUTTO PER TUTTO

Nel terzo tempo la formazione ospite è chiamata al tutto per tutto alla ricerca del pareggio, mentre l'Alcione torna in campo per difendere il tanto prezioso vantaggio e cercare di chiudere la partita. Passano infatti 2 minuti che gli orange sono in attacco, questa volta con un tiro da fuori di Scotti che sorvola la traversa. L'ingresso del numero 9 dà comunque nuova energia al suo reparto offensivo, e le occasioni da gol arrivano anche per Damioli (tiro al volo che termina alto), Teixeirense Azzinnari (che prova un tiro a giro che prende però il largo) e Magaraci (qui è Paglioli a dire di no). Gli ospiti provano comunque a dire la loro, spinti dalle giocate di Russano, Curaterelli e Colavolpe. Ma al fischio finale la porta difesa da Timpano è ancora inviolata, e la festa è tutta di tinta orange.

IL TABELLINO

ATLETICO ALCIONE-PRO NOVATE 1-0
RETI: 13' st Donnarumma (A).
ATLETICO ALCIONE: Timpano Pietro, Pio Loco, Capasso, Damioli, Barbato, Sota, Teixeirense Azzinnari, Di Clemente, Scotti, Magaraci, Bossi, Perotti, Donnarumma, Capizzi. All. Serra. Dir. Dempsey.
PRO NOVATE: Paglioli, De Martino, Massari, Curtarelli, Pizzi, Ferrari, Viscardi, Russano, Minopoli, Colavolpe, Corapi, Albini, Ruzza. All. Impagnatiello. Dir. Di Martino.

 

LE INTERVISTE

Una sconfitta di misura e una prestazione degna della partita. L'allenatore della Pro Novate, Marco Impagnatiello, si ritiene comunque più che soddisfatto della sua squadra. «Sono orgoglioso di loro. Hanno dato tutto, hanno giocato alla grande, sapevamo di giocare contro la prima in classifica però non hanno mai mollato. Quest'anno puntavo a prepararli per l'anno dopo: per l'agonismo, quindi da sempre ho detto: “anche se sbagliamo, impariamo a giocare a calcio”. È dall'inizio dell'anno che ci proviamo, non sempre viene, ma proviamo sempre a costruire da dietro e a non buttare mai via la palla. Oggi è stata una bella partita, gli avversari bravissimi. È stato bello».

Chi ha tanto da festeggiare è l'allenatore di casa, Alessandro Serra, che commenta così la tanto attesa vittoria finale: «La partita è stata meritata e anche la vittoria del campionato: i ragazzi hanno vinto tutte le partite. È stato un bel sugello, questa partita. Purtroppo il vento non ha aiutato, però siamo felici. Nell'arco dei tre tempi siamo stati bravi a difendere a volte e andare in contropiede, facendo delle belle azioni».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400