Cerca

Scuola Calcio

«Ho visto infortuni a braccia e polsi perché i ragazzini non sanno più cadere»

Silvio Vecchio dell'Opera sull'importanza di recuperare la parte motoria di base nelle nuove generazioni

«Ho visto infortuni a braccia e polsi perché i ragazzini non sanno più cadere»

Non mancano le novità in casa Opera. La prima è che Silvio Vecchio non sarà più il diretto referente della scuola calcio, cedendo il testimone a Guido Pienti. «Il doppio incarico era diventato troppo impegnativo, specialmente con gli inconvenienti dovuti al Covid. Conosco Guido da tanto tempo, si è liberato l’ho coinvolto qui a Opera. Rimarrò comunque a disposizione se dovessero esserci delle emeregenze».

L’attività è del resto in pieno fermento: «Quest’anno dovremmo riuscire a schierare due squadre per ogni annata - prosegue Vecchio, per tutti “Uoll” - proviamo a innalzare l’offerta tecnica grazie a istruttori qualificati che ci permetteranno di dedicare settimanalmente degli spazi di recupero tecnico per i bambini che ne avranno necessità a rotazione». Un programma di perfezionamento interno che si gioverà senz’altro anche delle migliorie alla struttura di via Fratelli Cervi: «Abbiamo a disposizione due sintetici a sette, ma la novità di questi giorni è che sono praticamente ultimati anche i lavori per il rifacimento in erba artificiale del campo principale a undici, che dovrebbe essere pronto all’utilizzo nel mese di settembre».



Sul tema dei gruppi omogenei e della selezione: «Noi non ne facciamo mai, manteniamo un ambiente familiare ricordandoci che un bambino rimane sempre un bambino. In primavera però cerchiamo di solito di seguire un criterio di livello, che può aiutare sicuramente chi è più indietro». E su quello di una componente motoria meno presente, oggi: «Dopo il Covid ho visto ragazzi infortunarsi banalmente per il modo di cadere. Cerchiamo di inserire la componente motoria già dai più piccoli, è fondamentale, magari allungando le sedute di allenamento per fare esercizi specifici».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400