Cerca

Real Crescenzago

Squalificato in agonistica? Tocca a te arbitrare i più piccoli

In collaborazione con l'AIA l'iniziativa di Riccardo Nichetti Stanghellini per sensibilizzare sulla figura dell'arbitro

Espulsione? Al Real Crescenzago doppia pena: ai ragazzi dell'agonistica alla squalifica si somma l'arbitraggio nelle categorie Esordienti.

«Supporto, competenza e continuo sviluppo»: per Riccardo Stanghellini non ci sono dubbi, saranno queste le parole chiave che accompagneranno la stagione 2022/2023 del FCD Real Crescenzago. «Consolidare i numeri ma soprattutto la qualità cercando di rafforzare costantemente il rapporto con il tesserato», sono le parole del Direttore sportivo della preagonistica che da quest’anno potrà contare sull’affiancamento del tecnico Mauro Giuggiolini, patentino Uefa B e tanta esperienza in società avanzate come il Milan, Lombardia Uno e Pro Sesto.

Se l’alta formazione del team è una prerogativa per la società milanese, i valori e la filosofia del gioco completano il quadro in cui Stanghellini ha scelto di inserire le sue squadre. Al Real Crescenzago dei punteggi importa poco, certo, si scende sempre in campo per conquistare la vittoria, ma sul podio dei principi a svettare è il valore della partita. «Non chiediamo risultati in termini di calendari di campionati, la finalità della federazione è dare la possibilità ai ragazzi di sperimentare e sbagliare, gli errori sono esperienze; la preagonistica deve essere un’occasione per imparare a gestire la palla, non importano i gol, importano i gesti tecnici che diventeranno efficaci soluzioni una volta entrati in agonistica. Per vincere non bisogna guardare i numeri ma i risultati in termini di progresso e sviluppo dei nostri ragazzi, è questa la vittoria per la società», conferma il Direttore.

Una filosofia di gioco condivisa dai tesserati e confermata dalle iscrizioni alle squadre per la nuova stagione. Con quattro categorie al completo, il Real Crescenzago porterà in campo due squadre Esordienti che senza fare distinzioni di livello chiama Squadra Bianca (Esordienti 2010 affidati a Simone Lio e a Piero Cacciola) e Squadra Rossa (Esordienti 2011, allenati da Filippo Busà). Due squadre anche per i più piccoli, i Pulcini 2012 di Enzo De Luca e i Pulcini 2013 seguiti da Vincenzo Amato che condivideranno gli allenamenti per poi dividersi per le partite di campionato.

A completare la lista dei propositi per la stagione ci pensano le iniziative firmate Stanghellini: per i ragazzi dell’agonistica in caso di espulsione, oltre alla squalifica che dovranno scontare, si aggiunge l’arbitraggio alle partite degli esordienti. Un’idea che nasce con l’Associazione Italiana Arbitri che dedicherà alcuni corsi ai ragazzi del Real Crescenzago al fine di promuovere un rispetto maggiore delle regole nel gioco.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400