Cerca

Orpas - Gorlese Seconda categoria: Traverso, Trioni e Casali: tre gol per i tre punti dell'Orpas

Orpas Gorlese Lazzari

Il capitano dell'Orpas Lazzari si è distinto con un'ottima prestazione.

Nessuno mette in discussione il risultato (nemmeno gli avversari della Gorlese): il 3-1 che l'Orpas riporta in casa rispecchia appieno il gioco espresso. I padroni di casa fanno la partita sulla distanza, riuscendo a mettere in mostra le proprie idee in un ottimo secondo tempo. Agli avversari va dato il merito di avere cercato in tutto e per tutto di difendere il risultato una volta agguantato il pareggio. Non è servito, ed è un punto d'onore per entrambe le squadre quello di dimostrare sportività nonostante un clima oltremodo teso. L'apertura mette già in mostra quello che l'incontro sarà nel profondo: una gara maschia, dura, dove entrambi gli avversari non esitano a intervenire in modo deciso per disfare il gioco altrui. L'esempio paradigmatico di questo andamento è al 20', dove Kondo rimedia la prima ammonizione per fermare una ripartenza avversaria. Il capitano Lazzari si incarica della battuta e cuce un gran cross per la testa di Membri, che manda alto di poco. Tuttavia è al 28' che la gara svolta. Dalla fascia sinistra prende vita un contropiede improvviso da parte dell'Orpas: Carp, che fino a quel momento aveva causato qualche rischio, avanza palla al piede. Viene atterrato al limite dell'area: la tribuna chiede il rigore, ma l'arbitro fa proseguire l'azione per la norma del vantaggio. Ne beneficia D'Auria che si porta dalle parti del lato corto sinistro dell'area. Riesce a mettere la palla in mezzo, dove una deviazione premia Traverso, appostato vicino al secondo palo: con una scivolata da rapace manda la sfera sotto al sette da distanza ravvicinata. E' il vantaggio dei padroni di casa. Che dura poco. In possesso del pallone dopo il riavvio, gli avversari della Gorlese cercano di imbastire un'azione d'attacco, subito interrotta da un fallo di mano sulla tre quarti. Simoni si incarica di battere e, nonostante la distanza, disegna una traiettoria col contagiri: il pallone spiove sul palo del portiere, nell'angolino basso. Consapevoli di dover difendere il risultato, i giocatori ospiti entrano in cambio con un piglio deciso, pronti a fermare ogni tentativo di avanzata dell'Orpas. Diversi cartellini vengono somministrati in questa fase, come quello a Giulio Raffone al 10' e ancora una volta a Kondo al 25', per un'entrata su Gianluca Lazzari. L'intervento non era cattivo, benché l'ammonizione fosse giusta. Per Kondo è il secondo cartellino scaturito da un fallo tattico e ciò gli costa l'abbandono del campo. A questo punto gli ospiti si vedono costretti a chiudersi, schierando una sorta di 4-3-1-1, ma la disparità numerica premia da subito gli avversari. Con un pallone da dietro Trioni viene servito in area, passando in mezzo ai centrali. Scavalca il portiere con una sterzata a sinistra e infila il gol del vantaggio. Galvanizzato, il numero 7 dell'Orpas si presta a pregevoli triangolazioni con D'Auria e Traverso, che mettono in mostra come il gioco della squadra di casa sia diventato ancora più fluido dato il vantaggio in campo. Il gol finale viene però da Casali. Entrato al 45' sul finire della ripresa, si trova nel posto giusto al momento giusto: a sinistra di Fornaro quando gli arriva la palla. Da posizione defilata, insacca per il definitivo 3-1. Non è la prima volta che il giovane ci regala giocate del genere: già nella precedente partita di coppa aveva donato alla sua squadra un gol appena entrato allo scadere. Per questo Mister Garufi lo definisce "un talismano". [caption id="attachment_230503" align="aligncenter" width="900"] Il difensore della Gorlese Banti ha dato prova di grande coraggio oggi.[/caption]

IL TABELLINO

ORPAS - GORLESE 3-1 RETI: 28' Traverso (O), 29' Simoni (G), 30' st Trioni (O), 46' st Casali (O). ORPAS (4-3-1-2): Agnoletti 6, Tenconi 7, Carp 6.5, Sajovitz 6 (Ventura s.v. 49' st), Membri 6.5, Lazzari G.7.5, Trioni 7, Traverso 7.5, Scarpa 6 (2' st Robusti 6.5), Lazzari M. 6.5 (Casali 45' st 7), D'Auria 7.5. A disp. Arletti, Camia, D'amore, Gianotti. All. Garufi 7. GORLESE (4-3-3): Fornaro 6, Banti 6.5, Prosperini 6, Bassi 5.5 (33' st Morselli 6), Kondo 4.5, Raffone G., 5.5 (18' st Trimboli 6), Simoni 6.5, Malvone 5.5 (5' st Ceravolo 6), Caputo 6 (11' st Di Matteo 6.5), Lanotte 6 (28' st Costanza 6), Mastrovito 5.5. A disp. Piazza, Raffone A. All. Misurelli 6 ARBITRO: Urbani di Cinisello 7.5 tiene bene una partita davvero tosta. AMMONITI: Sajovitz (O), Tenconi (O), D'Auria (O), Caputo (G), Properi (G), Raffone G. (G). ESPULSI: Kondo (G) per doppia ammonizione.

LE PAGELLE

ORPAS (4-3-1-2): Agnoletti 6 Mon proprio incolpevole sul gol di Simoni, ma nel complesso c'è. Tenconi 7 Fa terra bruciata sulla fascia destra grazie alla sua velocità. Crea molti grattacapi alla difesa avversaria. Carp 6.5 Buona prestazione sulla sinistra, esegue il suo dovere con scioltezza. Sajovitz 6 Nel complesso il reparto arretrato tiene bene. E lui dà il suo contributo (Ventura s.v. 49' st). Membri 6.5 Sicuro negli interventi e pericoloso di testa sui calci da fermo. Lazzari G.7.5 Ottima prova del capitano: affidabile in fase difensiva e determinante nell'impostazione. Trioni 7 Prepara un ottimo gol sfruttando la debolezza degli avversari. Traverso 7.5 Ottime chiusure e si permette il lusso di segnare per primo. Scarpa 6 Svolge il compito che l'allenatore gli ha assegnato (2' st Robusti 6.5). Lazzari M. 6.5 Nel complesso una buona prova, si rende utile nella manovra. D'Auria 7.5 Ottimi movimenti davanti che lo rendono indispensabile nell'azione. Casali 45' st 7 Entra per segnare: massima resa con il minimo sforzo! All. Garufi 7 La vittoria premia decisamente le sue idee. GORLESE (4-3-3): Fornaro 6 molto più impegnato del suo omologo, ma non innocente su Trioni. Banti 6.5 Ci crede fino all'ultimo, spingendo sulla sua fascia fino a che ne ha. Prosperini 6 Alcune giocate gli valgono la sufficienza. Bassi 5.5  Opaco oggi, dovrà rifarsi in futuro (33' st Morselli 6). Kondo 4.5 Il voto basso è per l'espulsione. Raffone G. 5.5  Gioca duro, facendo mettere il suo nome nella lista dei cattivi (18' st Trimboli 6). Simoni 6.5 Raddrizza la partita, ma è un risultato effimero. In ogni caso impensierisce la difesa più di tutti. Malvone 5.5 Tutto il centrocampo fa fatica, e ne risente (5' st Ceravolo 6). Caputo 6 Cerca di fare del suo meglio là davanti (11' st Di Matteo 6.5). Lanotte 6 Qualche buon appoggio durante la manovra gli porta il 6 (28' st Costanza 6). Mastrovito 5.5 A volte gli tocca di più difendere che attaccare. Anche lui in difficoltà. All. Misurelli 6 Fa quello che può con quello che ha.

LE INTERVISTE

Intervista a Garufi (ORPAS) E' arrivata una bella vittoria per 3-1, può dirsi soddisfatto Sì, sono soddisfatto anche se abbiamo sofferto in superiorità numerica. Gli avversari sono stati bravi, ma anche noi siamo stati bravi e tenevamo bene il campo. Onore agli avversarsi che non hanno mai mollato. Cosa ha visto nella sua sua squadra che le è piaciuto particolarmente? Tanta abnegazione! Abbiamo avuto una buona capacità di tenere la linea dietro. Se posso fare due nomi il Gianluca Lazzari e l'D'Auria sono stati determinanti, li metterei sullo stesso piano. Intervista a Misurelli (Gorlese). Purtroppo è arrivata una sconfitta, come valuta la partita? Sconfitta meritata. Sono stati superiori, c'è poca storia: stavano meglio di noi. Avevano più gamba e per questo eravamo sempre secondi sui palloni. Questo fa la differenza in queste categorie. E' stato un passo indietro rispetto alle settimane precedenti sotto tutti i punti di vista: tecnico e atletico. In ogni caso, erano comunque una squadra forte! Quale obiettivo pone per il resto della stagione? Migliorare la passata stagione, dove siamo stati ridimensionati quasi subito: l'obiettivo deve essere quello.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400