Cerca

Il calcio di "frazione" in Valsesia: il mix di giovani e veterani del Bettole

Bettole seconda categoria

Se si parla di calcio in Valsesia è impossibile non pensare al Borgosesia, società che da 12 anni milita in Serie D e che è diventata un polo fondamentale del calcio dilettantistico piemontese. Il mondo del pallone in valle non circola solamente alla società granata, ma anche intorno alle tante piccole realtà che portano avanti con orgoglio la passione per questo sport. Tra queste c'è il Bettole, società militante nel girone A di Seconda Categoria e rappresentante della piccola frazione omonima di Borgosesia. Una piccola comunità con un preciso obiettivo: unire giovani e "veterani" sotto il segno del pallone.

 

LA STORIA

La tradizione calcistica a Bettole è quasi giunta a 20 anni di storia. Gli Orsi granata hanno sempre militato in Terza Categoria, fino alla stagione 2016/17, quella della svolta: al termine di un'annata super, i valsesiani vincono il girone novarese di Terza centrando la prima promozione in Seconda Categoria della loro storia. Un risultato poi confermato negli anni, fino alle stagioni correnti.

« Come molte altre formazioni della categoria il nostro progetto è a chilometro zero - racconta  Alessandro Gallina, presidente del Bettole - coinvolgendo nella nostra squadra calciatori di tutte le età quasi totalmente di Borgosesia o della zona limitrofa. Per noi viene al primo posto il gruppo, ci piace giocare a calcio la domenica ma anche e soprattutto trovarci tutti assieme alla sera al di fuori del campo sportivo». Tra le caratteristiche peculiari della rosa del Bettole risalta sicuramente  l'età media, un fattore non scontato per la categoria: « Siamo di fatto una delle squadre più giovani della categoria, grazie a 9 ragazzi di età compresa tra il 1999 e il 2001. Collaboriamo a stretto contatto  con le società più forti della zona, a partire dal Borgosesia, chiamando i ragazzi che hanno giocato nel settore giovanile altrove ma che, per motivi di studio o di lavoro, non riescono a mantenere la costanza degli allenamenti. Siamo contenti di averli con noi, anche perché potrebbero tranquillamente giocare in categorie superiori. Devo dire però che il livello medio dell'intera categoria si è alzato rispetto ad anni fa, quindi possiamo considerarci attrezzati a dovere». Una stagione difficile sotto molti punti di vista, non solo a causa della pandemia, ma anche per l'alluvione di inizio ottobre, che ha reso il campo di via Ottone inagibile. Nonostante i grandi aiuti da parte del Comune, i lavori devono ancora essere ultimati, ma il presidente Gallina pensa positivo: « Cerchiamo di pensare positivo, la voglia non ci manca. Penso al fatto che fino a poco tempo fa giocavo ancora in porta, poi abbiamo oltre a una rosa forte anche un allenatore molto preparato (Fabio Giacobino, ndr) , protagonista della scalata verso la Promozione del Valduggia. Speriamo di tornare in campo al più presto, vogliamo provare a puntare alla Prima Categoria nei prossimi anni».  

LA SQUADRA

[caption id="attachment_261007" align="aligncenter" width="750"] La rosa 2020/21 del Bettole (dal giornale Notizia Oggi Borgosesia)[/caption] Il girone A di Seconda Categoria nasconde più di un'insidia, parola dell'allenatore Fabio Giacobino. Come sopra affermato dal presidente Gallina, il girone non si è solamente livellato verso l'alto, ma presenta una serie di formazioni molto fisiche e ben allenate atleticamente. Il breve percorso del Bettole di questa stagione vede 2 vittorie contro la Mergozzese e contro il Gravellona San Pietro e una sconfitta contro il San Maurizio. Un buon inizio, che fa aumentare il rammarico del tecnico Fabio Giacobino: « Sono arrivato a dicembre 2019, quindi di fatto mi sono goduto poco il mondo Bettole sul campo. Ho trovato in questi mesi qui un gruppo disponibile e ricco di spunti interessanti, che avrebbero come minimo garantito la permanenza nella categoria. Abbiamo in rosa ragazzi forti che meriterebbero di giocare dalla Prima Categoria in su, ma per scelte lavorative hanno scelto di giocare qui da noi. Inoltre ho chiamato qua dei ragazzi che ho allenato a Valduggia, uniti a veterani del Bettole e ai soliti giocatori delle giovanili del Borgosesia e della Dufour Varallo. Sono dispiaciuto di non aver giocato di più quest'anno, anche perché i ragazzi sono davvero felici di passare del tempo assieme».  

LA ROSA DEL BETTOLE, SECONDA CATEGORIA GIRONE A

Portieri: Cristian Bucci (85), Filippo Monti (87). Difensori: Alessandro Balocco (00), Alessandro Bortoluzzi (00), Mirco De Biaggi (99), Matteo Delfino (97), Giacomo Di Mauro (93), Filippo Morello (00), Andrea Ronco (96), Luca Sorze (84), Alberto Trova (89). Centrocampisti: Francesco Bariselli (84), Andrea Bertanella (93), Luigi Colombo (99), Nicolo Fantini (95), Nicholas Garavello (91), Lorenzo Maconi (01), Mattia Mantovan (95), Antonio Mirabile (90), Giovanni Parola (00), Federico Sangalli (85). Attaccanti: Luca Boraso (89), Michael Giovanini (99), Davide Rassu (84), Matteo Stragiotti (00, Luca Ubertino (82). Allenatore: Fabio Giacobino.
Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400