Cerca

Romagnano Seconda Categoria, la culla per i giovani in attesa di una crescita costante

Romagnano copertina
Puntare sul proprio vivaio casalingo è una scelta coraggiosa di questi tempi, ma al tempo stesso obbligatoria se le condizioni in cui giochi non ti permettono strade alternative. Il Romagnano Calcio ha capito, da ormai diversi anni, che puntare sui giovani è una scelta rischiosa, ma se fatta con il giusto metodo, può portare i suoi risultati. Ci racconta proprio questo l'uomo simbolo di questa sqaudra Nicolò Romanotto che segue - o meglio seguiva - ogni domenica i ragazzi ad ogni match. " Il Romagnano non è squadra da Seconda Categoria, infatti, a suo tempo ha militato anche in Promozione per poi giocarsela quasi sempre in Prima. Con l’abbandono di diverse figure chiave, la squadra è andata un po’ in declino e per questo ha deciso di basarsi sulla forza dei giovani che salivano dalla Juniores. Nonostante la vittoria del Campionato provinciale Under 19, due anni fa questi giovani ci hanno fatto pagare la loro inesperienza, che ci ha portato alla retrocessione in Seconda Categoria". Retrocessione costata cara al Romagnano, che però non si è dato per sconfitto e da due anni a questa parte ha iniziato a far crescere quegli stessi giocatori inesperti. " Ad oggi i ragazzi che due anni fa erano inesperti ora sono maturati e si cominciano a vedere i primi risultati. Peccato per questa fase di stop, nonostante tutto il nostro obiettivo cardine rimane la promozione in Prima, poi tutto il resto fa esperienza". Qualche difficoltà l'ha anche incontrata il tecnico della Prima Squadra Alessandro Trivelli, che non era prorpio abituato a giocatori così giovani. " Ho iniziato ad allenare otto anni fa quando ho smesso di giocare. Sono partito in seconda all'U. Grignasco (al fianco di Raffaele Fabani), poi mi sono spostato a Serravalle dove ho portato a termine una difficile salvezza in Seconda Categoria. La stagione seguente abbiamo vinto il campionato e siamo saliti in Prima. Questo è il mio secondo anno a Romagnano, all’inizio è stato difficile per via della giovane età dei ragazzi e a tal proposito ho dovuto cambiare il mio modo di allenare. Fortunatamente sono ragazzi ottimi ed in poco tempo il nostro rapporto si è consolidato". A livello societario, invece, il Romagnano rappresenta per Trivelli anche un pezzo di cuore. " Ho giocato a Romagnano ed a livello societario è una squadra dove puoi lavorare bene e dove ti lasciano carta bianca su tutto. Sono arrivato per ricostruire la Prima Squadra e per far maturare il blocco portato dalla Juniores. Speriamo che entro il prossimo anno ci sia qualche ingresso interessante, oltre al solito ripescaggio dal settore giovanile. Il tutto per provare a salire in Prima". Puntare sui giovani non è mai facile, soprattutto in un periodo imprevedibile come questo, e forse saranno prorpio loro, un domani, a regalarci le soddisfazione ottenute ieri.

Si ringraziano il tecnico Alessadro Trivelli e Nicolò Romanotto per il tempo dedicato a rispondere alle nostre domande.

 

ROSA ROMAGNANO CALCIO PRIMA SQUADRA

  Portieri: Peracini Luca 1971, Marchetti Dimitri 1992, Brera Federico 2001. Difensori: Landi Vincenzo 1988, Romanotto Lorenzo 2000, Allegrini Marco 1993, Vecchio Jacopo 1998, Casaroli Luca 1999, Vitali Nicolò 2001, Quirino Carmelo 2001, Sebastiani Samuele 1997. Centrocampisti: Sartinori Matteo 2002, Polo Lorenzo 2002, Del Vecchio Andrea 2000, Marangoni Davide 1994, Segatto Tommaso 1999, Seragiotto Luca 2002, Stefanuto Samuele 1999, Ferraris Fabio 2001, Trunfio Gabriele 2000. Attaccanti: Fanni Nicolò 2001, Vecchio Tommaso 2000, D'Angelo Girolamo 1999, Di Stasi Matteo 1990, Palachov Branimir 1990, Giroldi Elia 2001, Catalano Santo 2000. Allenatore: Trivelli Alessandro. Dirigente: Romanotto Nicolò.  

LE "FIGURINE" DEL ROMAGNANO CALCIO

[galleria link="file" columns="5" size="large" ids="267921,267925,267930,267931,267917,267918,267919,267920,267922,267923,267924,267926,267927,267928,267929"]
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400