Cerca

Salsasio, Antonio Rega è il nuovo allenatore: «Trasmetterò la mia passione per creare qualcosa di importante»

Rega Salsasio
Nuova avventura per Antonio Rega in vista della stagione 2021/2022. Dopo una lunga militanza sulla panchina dell'Under 19 (oltre che degli Allievi) del Carmagnola, il tecnico napoletano è infatti il nuovo allenatore della Prima Squadra del Salsasio, società militante in Seconda Categoria. Rega racconta che «non ci pensavo proprio a cambiare squadra, almeno inizialmente. In questi mesi ho poi visto che i miei ragazzi del Carmagnola sono migliorati tantissimo, al punto che ben sei di loro saranno inseriti nella rosa della Prima Squadra biancoazzurra. Questa è in assoluto la mia vittoria più grande. Raggiunto questo splendido traguardo, mi sono reso conto di aver completato il mio percorso all'interno della società dove ho fatto un lavoro a 360° gradi. Ora voglio provare una nuova esperienza e desidero crescere dal punto di vista calcistico. Il Salsasio ha provato a convincermi a guidare la Prima Squadra da ben tre anni ma solamente adesso ho accettato la loro proposta. Se fossi rimasto al Carmagnola, non avrei più avuto alcuna motivazione mentre questa nuova sfida mi ha dato una carica molto stimolante». Gli anni trascorsi nella società biancoazzurra sono comunque stati importantissimi per Rega in quanto «nel corso degli anni, ho avuto modo di togliermi tanti dubbi che avevo circa la mia esperienza da allenatore. In questo sono state fondamentali due persone: Riccardo Milani, tecnico della Prima Squadra che ha sempre apprezzato molto il mio lavoro dandomi molte conferme, e Giuseppe Pisano, una figura davvero molto importante per me. Ho dato tutto me stesso al Carmagnola, sono davvero contento del mio percorso fatto nella mia ormai ex squadra. Gian Piero Petronio mi ha addirittura ringraziato per il mio lavoro svolto perché mi ha confidato che, prima di me, nessun altro tecnico aveva portato così tanti ragazzi in Prima Squadra: questa è davvero una grande soddisfazione». Ora è però tempo di guardare al futuro e non più al passato, motivo per cui Rega sta già pensando alla sua nuova esperienza con il Salsasio. Il suo obiettivo è «costruire un passo alla volta un bel gruppo, sia a livello umano che tecnico, in modo da fare bene. Non so quanto tempo ci vorrà ma sicuramente trasmetterò tantissima passione per costruire un qualcosa di importante. Bisogna sempre puntare al massimo e io ce la metterò tutta». Parola di Antonio Rega, un tecnico che fa della passione per il calcio uno dei suoi principali mantra.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400