Cerca

Seconda Categoria

Accademia Real Torino-Sursum Corda: una doppietta di Tunno stende i biancoverdi e regala la seconda vittoria consecutiva ai blaugrana

I padroni di casa ottengono una netta vittoria sulla squadra di Ruffato in una partita molto combattuta: anche Lasaponara e Boussetta in gol

Accademia Real Torino-Sursum Corda: una doppietta di Tunno stende i gialloverdi e regala la seconda vittoria consecutiva ai blaugrana

Marco Tunno, autore di una doppietta nella partita contro la Sursum Corda

Termina con una bella vittoria per 4-1 a favore dell'Accademia Real Torino l'emozionante partita tra i blaugrana e la Sursum Corda. Nel primo tempo i padroni di casa hanno il pallino del gioco per gran parte dei primi venticinque minuti e, al 15', trovano la rete del vantaggio con Tunno, autore di una bella corsa in profondità. La squadra di Ruffato riescono a guadagnare metri nella metà campo avversario nella seconda parte della prima frazione di gioco e pareggiano al 29' con una bella azione condotta da Rigat. Gli ospiti incominciano poi molto bene la ripresa dove si rendono pericolosi in diverse occasioni ma non trovano la via del gol. L'Accademia Real Torino, dopo la sofferenza iniziale, reagisce con un bel calcio di punizione tirato da Tunno: Fertu non trattiene bene la palla e l'attaccante avversario porta nuovamente in vantaggio la propria squadra. Dopo soli tre Lasaponara parte bene in profondità, effettua un pallonetto sul portiere avversario in uscita e realizza così la rete del doppio vantaggio. Sul finale di partita Boussetta, approfittando di uno straordinario assist di Morales, chiude definitivamente il match con una bella conclusione a pochi metri dalla porta. La partita termina così 4-1 a favore dei padroni di casa: vittoria giusta per la squadra di Tunno ma risultato severo per ciò che si è visto sul terreno di gioco.

Tunno chiama, Rigat risponde. Il ritmo della partita è discretamente elevato fin dai primi minuti in cui le due squadre ben si alternano nella fase offensiva nel tentativo di sbloccare il risultato. I padroni di casa hanno comunque maggiormente il pallino del gioco ma non riescono a trovare i varchi giusti nella difesa avversaria per trovare la via del gol. Questo accade solamente al 15’ quando Tunno riceve palla in profondità e, da solo davanti a Fertu, insacca la rete portando così in vantaggio la propria squadra. I biancoverdi reagiscono però subito e, al 20’, hanno l’occasione per pareggiare: Montagnino tenta la conclusione all’interno dell’area di rigore ma Gencarelli blocca in due tempi. Gli ospiti trasmettono infatti la sensazione di non avere subito il contraccolpo del vantaggio avversario e della continua spinta offensiva della compagine di Tunno. Al 29’ i biancoverdi guadagnano infatti metri nella metà campo avversaria e trovano il gol del pareggio: Rigat si accentra molto bene dalla fascia sinistra, tenta il tiro e realizza l’1-1. Ora la partita è estremamente combattuta visto che entrambe le compagini cercano di portarsi in vantaggio. L’Accademia Real tenta di colpire sfruttando la velocità di Lasaponara e Tunno ma la difesa avversaria riesce a reggere molto bene. Anche la retroguardia dei padroni di casa sta risultando essere molto solida di fronte agli attacchi della squadra ospite. Il match è molto combattuto ma le occasioni da gol latitano da ambo le squadre proprio per il buon lavoro svolto dai due pacchetti arretrati. Al 41’ Tunno prova a scappare in velocità ma Fertu esce molto bene e manda la palla in rimessa laterale. Sessanta secondi dopo Ekpekuro prova la conclusione da fuori area ma questa finisce abbondantemente fuori. Al 46’ Rigat parte benissimo in profondità, calcia in porta di fronte a Gencarelli ma l’estremo difensore compie uno straordinario intervento che evita la rete dello svantaggio. La prima frazione di gioco termina così con il risultato di 1-1.

La Sursum ci prova, l'Accademia Real segna. I primi minuti della ripresa vedono la Sursum Corda in avanti e, al 3’, Ferrarese tira da fuori area e la sua conclusione termina di poco fuori dalla parta difesa da Gencarelli. Dopo soli tre minuti Scamuzzi recupera una bella palla a centrocampo e calcia dalla lunga distanza senza però impensierire il portiere avversario. Gli ospiti si rendono nuovamente pericolosi al 9’ quando il numero dieci bianco verde recupera nuovamente la sfera, passa a Rigat il quale tira in porta ma Gencarelli si fa trovare pronto e devia in calcio d’angolo. Al 12’ Cermele si guadagna un calcio di punizione da una posizione interessante: Pacetta si incarica della battuta e sfiora il palo con un bel tiro. Nella ripresa l’Accademia Real Torino non ha più il pallino del gioco e soffre la pressione avversaria tentando di colpire in ripartenza: il canovaccio della partita si è quindi invertito rispetto alla fase iniziale del primo tempo. I padroni riescono comunque a portarsi nuovamente in vantaggio al 18’: Tunno calcia un bel calcio di punizione, Fertu non trattiene bene la palla e l’Accademia Real Torino si porta sul 2-1. Dopo soli tre minuti Lasaponara parte in profondità, fa un pallonetto a Fertu il quale riesce a respingere ma la palla entra comunque in porta per la rete del 3-1. I padroni di casa hanno ora preso coraggio e hanno ripreso il pallino del gioco facendosi così vedere spesso in fase offensiva. Al 29’ El Inabi tenta la mezza rovesciata da fuori area ma non inquadra lo specchio della porta. Trascorsi tre minuti, gli ospiti si rendono nuovamente pericolosi grazie a Rigat il quale calcia dal limite dell’area di rigore ma Gencarelli devia ottimamente in angolo. Al 40’ Morales lancia ottimamente in profondità Boussetta che inquadra la porta e realizza la rete del 4-1 a Fertu ormai battuto. I biancoverdi tentano l’assalto finale per ridurre lo svantaggio ma senza riuscirci. La partita termina con il risultato finale di 4-1 a favore dei padroni di casa.

IL TABELLINO

ACC.REAL TORINO-SURSUM CORDA 4-1
RETI (1-0, 1-1, 4-1): 15' Tunno (A), 29' Rigat F. (S), 18' st Tunno (A), 21' st Lasaponara F. (A), 40' st Boussetta (A). ACC.REAL TORINO (3-5-2): Gencarelli 7, Arricale 6, Talarico 7, Puccio 7, Taborre 7 (19' st Laudando 6.5), Stroppiana 6.5 (39' st Chiara sv), Gallo 6.5 (27' st Egbelehulu 6.5), Ekpekuro 6 (12' st Morales Lenin 7), El Inabi 6.5, Tunno 8, Lasaponara F. 7.5 (34' st Boussetta 7.5). A disp. Daniele, Lavecchia Riccardo, Occhino, Turella. All. Tunno 7.5.
SURSUM CORDA (4-3-3): Fertu 5, Montagnino D. 6, Silvano 6 (25' st Folcarelli 6), Clot A. 6 (25' Cermele 6.5), Pacetta 7 (38' st Trinchero sv), Aghemo 7 (34' st Viot sv), Montagnino A. 6.5, Ferrarese 6 (22' st Aime 6), Rigat F. 7.5, Scamuzzi A. 6.5, Ruffato P. 6.5. A disp. Triolo, Scamuzzi F.. All. Ruffato 6.5.
ARBITRO: Eandi di Bra 5.5.
AMMONITI: 15' Lasaponara F. (A), 22' st Talarico (A), 22' st Ruffato P. (S).

LE PAGELLE

ACCADEMIA REAL TORINO

Gencarelli 7 L'estremo difensore compie due interventi straordinari su Rigat con i quali evita alla propria squadra di andare in svantaggio.
Arricale 6 Posizionato davanti alla difesa, detta bene i tempi di gioco a centrocampo senza però creare particolare sussulti.
Talarico 7 Coadiuva molto bene Puccio nella gestione della retroguardia blaugrana e compie interventi precisi e puntuali nel corso della partita.
Puccio 7 Un vero e proprio leader difensivo. Gestisce infatti molto bene il pacchetto arretrato e non va in difficoltà di fronte agli attacchi avversari.
Taborre 7 Neutralizza nei migliori di modi la pressione offensiva dei biancoverdi nella prima parte della seconda frazione di gioco.
19' st Laudando 6.5 Offre la giusta freschezza sul terreno di gioco per ottenere i tre punti nell'ultima parte di partita. 
Stroppiana 6.5 Sulla fascia sinistra l'esterno di centrocampo è particolarmente attivo con la sua velocità nel tentativo di fare male agli avversari. (39' st Chiara sv)
Gallo 6.5 Si muove molto bene in attacco al fianco di Lasaponara cercando di rendersi pericoloso nell'area di rigore avversaria.
27' st Egbelehulu 6.5 Al suo ingresso in campo trasmette la sostanza necessaria per gestire il vantaggio sui biancoverdi.
Ekpekuro 6 A centrocampo tenta più volte di individuare l'inserimento giusto per cercare di essere tra i protagonisti del match.
12' st Morales Lenin 7 Fornisce un meraviglioso passagggio filtrante a Boussetta in occasione della rete del definitivo 4-1. 
El Inabi 6.5 Al 29' della ripresa tenta la mezza rovesciata da fuori area nella ricerca della quarta rete blaugrana.
Tunno 8 Il migliore della sua squadra grazie alla sua doppietta. Sul primo gol parte molto bene in profondità e insacca la rete, sul secondo gol calcia una bella punizione. 
Lasaponara F. 7.5 Ben lanciato in profondità, realizza il gol del 3-1 con un pallonetto molto bello su Fertu. E' poi una continua mina vagante nel corso del match. 
34' st Boussetta 7.5 Entra e realizza la rete del definitivo 4-1 nel giro di soli sei minuti ben lanciato in profondità da Morales.
All. Tunno 7.5 Grazie alle sostituzioni effettuate nella ripresa, il tecnico è riuscito a limitare la sofferenza di inizio secondo tempo e ad ottenere i tre punti. 

SURSUM CORDA

Fertu 5 In occasione della seconda rete subita, non trattiene bene la palla ottimamente calciata da Tunno da calcio di punizione. 
Montagnino D. 6 Sulla fascia destra soffre a tratti la velocità degli avversari ma riesce a chiudere bene in più occasioni. Buona poi la sua spinta in fase offensiva.
Silvano 6 Il terzino sinistro ha di fronte un avversario difficile come Tunno nella sua zona di competenza e talvolta riesce a neutralizzarlo.
25' st Folcarelli 6 Cerca di trasmettere sul terreno di gioco la giusta sostanza per trovare la via del gol negli ultimi venti minuti della seconda frazione di gioco.
Clot A. 6 Mette ordine a centrocampo in più occasioni nel corso dei venticinque minuti da lui disputati. 
25' Cermele 6.5 Al suo ingresso sul terreno di gioco detta molto bene i tempi di gioco a centrocampo grazie alla sua qualità.
Pacetta 7 Insieme al suo compagno di reparto, Aghemo, gestisce molto bene il pacchetto arretrato di fronte agli attacchi avversari. (38' st Trinchero sv)
Aghemo 7 Grazie ai suoi interventi precisi e puntuali neutralizza più volte le azioni offensive create dalla squadra avversaria. (34' st Viot sv)
Montagnino A. 6.5 L'attaccante biancoverde, soprannominato "Spugna" dai suoi compagni, si muove molto bene nel reparto offensivo cercando più volte di rendersi pericoloso.
Ferrarese 6 Non dialoga quanto dovrebbe con i compagni di reparto ma offre comunque una prestazione positiva grazie alla capacità di inserimento nella metà campo avversaria.
22' st Aime 6 Offre la giusta freschezza a centrocampo nel tentativo di accorciare le distanze dagli avversari.
Rigat F. 7.5 Realizza la rete del pareggio dopo una bella azione personale dalla fascia sinistra. Va poi vicino alla doppietta in almeno tre occasioni.
Scamuzzi A. 6.5 Nella ripresa recupera molto bene due palloni a centrocampo avviando così due azioni pericolosi per la propria squadra.
Ruffato P. 6.5 E' uno dei suoi migliori della sua squadra. L'esterno sinistro d'attacco è sempre nel vivo del gioco e impensierisce particolarmente la difesa avversaria in più occasioni.
All. Ruffato 6.5 Inverte di posizione Rigat e Ruffato nel tridente d'attacco e la sua squadra gira molto meglio fino a trovare la via del gol al 29' del primo tempo.

ARBITRO
Eandi di Bra 5.5 Il direttore di gara estrae troppo poco il cartellino giallo nel corso della partita. Poco convincente il suo metro di giudizio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400