Cerca

Coppa Seconda e Terza Piemonte

Al via le finali di ritorno: il Caprie cerca la rimonta sul Ciriè, Beiborg e Pecetto ripartono dal 2-2

Le due vincitrici si qualificano alla Final Four dove si aggiudicherà il titolo di campione provinciale di Torino

Al via le finali di ritorno: il Caprie cerca la rimonta sul Ciriè, Beiborg e Pecetto ripartono dal 2-2

Francesco Kpokpa, attaccante classe 2000 in forza al Beiborg di Fabrizio Spiteri

Settimana importante per la Coppa di Seconda e Terza Categoria per il comitato di Torino. Tra oggi e domani, mercoledì 9 e giovedì 10 marzo, verranno infatti decretate le due squadre vincitrici del tabellone torinese al termine delle due finali di ritorno.

Nella prima, in programma questa sera (mercoledì 9 marzo alle 20:30), si sfideranno il Caprie Green Club e il Ciriè: si riparte dal 0-3 per la squadra di Marco Pizzorno ottenuto nei primi novanta minuti di gioco grazie alle reti di Bonito, Longo e Ruscio. I nerazzurri sono arrivati in finale dopo aver tranquillamente vinto il triangolare iniziale in cui vi erano inseriti la Nuova Lanzese e il Fiano Plus: in entrambi i casi sono arrivate due vittorie, rispettivamente per 0-1 e 4-1. Medesimo discorso per il turno successivo grazie ai due successi ottenuti ai danni dell'Ardor Sf (2-0) e del Castiglione (1-3). Per il Ciriè è quindi stato fin qui un percorso netto senza alcun passo falso. Anche la compagine di Marco Mannarino ha vinto entrambe le partite del primo triangolare: l'Almese e il Rosta sono stati infatti sconfitti rispettivamente 0-2 e 2-1. Qualche difficoltà in più nel turno successivo in quanto il Caprie Green Club ha prima vinto 4-1 contro l'Olimpica Grugliasco e poi perso 2-1 sul campo dell'Atletico Alpignano. Il passaggio in finale è arrivato solamente grazie alla miglior differenza rete sulle due avversarie (tutte e tre sono arrivate a pari merito al termine del triangolare). 

La seconda finale, che si disputerà giovedì 10 marzo, vedrà invece opporsi il Pecetto (unica squadra di Terza Categoria rimasta nella competizione) al Beiborg. La partita d'andata è stato con un finale a cardiopalma in quanto la squadra di Fabrizio Spiteri stava vincendo 2-0 (gol di Kpokpa e Trapani) fino al 40' della ripresa: i ragazzi di Mauro Andreasi sono poi riusciti a ottenere un bel pareggio proprio nei minuti di recupero con le reti di Telloli e Calvo. I secondi novanta minuti di gioco ripartiranno pertanto dal risultato di 2-2. Il Pecetto è giunto in finale dopo aver vinto il primo triangolare per la miglior differenza reti sul Cambiano e sul Leo Chieri, contro i quali ha ottenuto rispettivamente una sconfitta (2-1) e una larga vittoria (4-0); la sfida tra le due avversarie era invece terminata 4-3 a favore del Cambiano. Nel triangolare successivo la squadra di Andreasi ha invece vinto entrambe le partite (4-2 al Salsasio e 0-3 al San Luigi Santena) e si è così qualificato senza particolari problemi in finale dove ha trovato il Beiborg. Nel primo turno la compagine allenata da Spiteri ha eliminato l'Onnisport con una vittoria sia nella partita d'andata (6-0) che in quella di ritorno (0-2). I giallobluverdi hanno poi vinto un ostico triangolare in cui vi erano l'Accademia Real Torino e il Moderna Mirafiori contro le quali sono arrivati due bei successi (1-4 e 3-0) giungendo così in finale proprio contro il Pecetto. 

Le due squadre vincitrici delle rispettive finali verranno poi promosse alla Final Four della Coppa Seconda e Terza Categoria per la definizione della vincente provinciale di Torino. A questa fase si sono già qualificati il Cumiana Real di Stefano Baron (grazie al successo per 1-3 nella finale di Pinerolo ai danni dell'Atletico Volvera) e l'Agliè Valle Sacra di Vitaliano Giaquinto (che ha sconfitto 3-0 lo Junior Terrazza nella finale di Ivrea disputata lo scorso 30 gennaio). Chi si aggiungerà alle due compagini? Ai posteri l'ardua sentenza. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400