Cerca

Coppa Seconda e Terza Piemonte

Capitan Trapani porta il Beiborg in trionfo: la squadra di Spiteri è Campione di Torino

I giallobluverdi accedono alla Final Four battendo 1-3 il Pecetto nella sfida di ritorno: a segno anche Marmo e Torrero

Capitan Trapani porta il Beiborg in trionfo: la squadra di Spiteri è Campione di Torino

Daniele Trapani alza la Coppa al termine della sfida vinta contro il Pecetto

E' grande festa in casa Beiborg. Dopo il 2-2 della sfida d'andata, la squadra di Fabrizio Spiteri ha infatti sbancato il campo del Pecetto con una splendida vittoria per 1-3 e conquista così la Coppa di Seconda e Terza Categoria. I giallobluverdi sono andati in vantaggio dopo soli centottanta secondi grazie ad un bel tiro di Marmo su cui Mandile nulla ha potuto. Gli ospiti provano a reagire e a trovare la via del pareggio ma il Beiborg continua a comandare il gioco e, proprio nei minuti finali del primo tempo, trova il raddoppio su calcio di rigore: Trapani si presenta sugli undici metri e non perdona il portiere avversario. Nella ripresa il Pecetto riesce a mostrarsi con una certa continuità in avanti senza però trovare la via del gol e, al 30', subisce la terza rete della partita: Torrero, appena entrato in campo, segna subito con un tiro dal limite dell'area di rigore e chiude definitivamente il match. La squadra di Andreasi prova l'assalto finale e, proprio all'ultimo minuto, trova il gol della bandiera su calcio di rigore: questa volta è Tolomei a non sbagliare dal dischetto. La sfida termina così 1-3 e il Beiborg può così festeggiare la vittoria della Coppa. 

Gol lampo di Marmo. Il Beiborg incomincia subito volto in attacco e sblocca il match dopo due soli minuti: Marmo conquista palla a seguito di una ribattuta della difesa avversaria e calcia da fuori area insaccando la rete dello 0-1. Nei minuti successivi la partita risulta essere equilibrata in quanto entrambe le compagini si alternano nella fase offensiva senza però creare particolari occasioni. La squadra di Spiteri, non presente in panchina causa squalifica, ha comunque maggiormente il pallino del gioco rispetto agli avversari. I padroni di casa provano comunque a cercare la via del pareggio e, al 19’, Manto parte in contropiede e tenta la conclusione da fuori ma non inquadra lo specchio della porta difesa da Coscarelli. Dopo due minuti Gardin ottiene un calcio di punizione sulla fascia sinistra e si incarica sulla battuta calciando direttamente in porta ma Mandile blocca in presa sicura. Il ritmo della partita è molto intenso in quanto non mancano gli scontri, assolutamente non cattivi, che dimostrano la voglia di entrambe le compagini di portare a casa la vittoria. Al 33’ Arcuri sfiora il gol del raddoppio grazie al suo potente tiro ma questo finisce a lato della porta avversaria. Successivamente il Beiborg continua a mostrarsi con una certa costanza nella metà campo bianconera e, al 41’, Marmo tenta la conclusione al volo dal limite dell’area di rigore ma non centra per poco lo specchio della porta. Nell’azione immediatamente successiva il direttore di gara concede un penalty a favore degli ospiti per un fallo di mano in area di rigore: Trapani si presenta sul dischetto dove non fallisce realizzando così la rete del raddoppio. La prima frazione di gioco termina così con il risultato di 0-2 per il Beiborg. 

Trapani Trapani

Torrero chiude il match. La ripresa assume lo stesso canovaccio del primo tempo: gli ospiti, in vantaggio di due reti, continuano a condurre il gioco mentre il Pecetto cerca di far male soprattutto in fase di ripartenza. Dopo i primissimi minuti in cui i padroni di casa hanno sofferto la spinta degli avversari, proprio i ragazzi di Andreasi si fanno maggiormente vedere in avanti ma la difesa avversaria protegge bene la propria porta. Al 14’ il Pecetto guadagna una punizione e Povero si incarica della battuta guadagnando un calcio d’angolo dal quale non scaturisce però alcun pericolo. Trascorsi sette minuti, i padroni di casa vanno vicini ad accorciare le distanze dopo un cross nato dalla fascia sinistra ma Arcuri salva proprio sulla linea di porta spazzando lontano. La partita è ora estremamente combattuta ma, al 30’, il Beiborg si porta sullo 0-3 con Torrero: appena entrato in campo, tenta il tiro dal limite dell’area di rigore e insacca la rete complice un intervento tutt’altro perfetto di Mandile. Nei minuti finali gli ospiti gestiscono il risultato messo ormai abbastanza al sicuro dopo la rete segnata da Torrero. Al 41’ Gardin lancia in profondità Trapani ma Mandile esce in presa bassa e neutralizza il passaggio dell’avversario. Il Pecetto tenta l’assalto finale per realizzare almeno il gol della bandiera e, al 50’, il Pecetto guadagna un calcio di rigore su un’indecisione del pacchetto arretrato del Beiborg: Tolomei si presenta dagli undici metri e realizza il 3-1 proprio all'ultimo minuto di partita. Subito dopo il direttore di gara fischia tre volte e il match si conclude con la vittoria della squadra di Spiteri che può così festeggiare la vittoria della Coppa di Seconda e Terza Categoria e l'accesso alla Final Four dove incontrerà il Ciriè, l'Agliè Valle Sacra e il Cumiana Real. 

Fabrizio Spiteri

IL TABELLINO

PECETTO - BEIBORG 1-3
RETI (3-0, 3-1): 2' Marmo (B), 44' Trapani (B), 30' st Torrero (B), 50' st Tolomei (P).
PECETTO (4-3-3): Mandile 5, Mattio 5,5 (29' st Milanesio 6), Palushaj 6, Povero 6.5, Bosco 6.5, Tolomei 7, Breyne 6 (38' st Cogotti sv), Grossi 6.5 (33' st Rossi 6), Manto 5.5 (21' st Dorna 6), Zaza 5.5 (26' st Conti 6), Valente 5.5. A disp. Cosseddu, Frascella, Cariti. All. Andreasi 5.5. 
BEIBORG (3-5-2): Coscarelli 6, Mangiacotti 6.5, Arcuri 7, Gardin 7, Pansini 6.5, Torassa 6.5 (26' st Taverna 6.5), Kpokpa 7.5, Grandelli Al. 7, Trapani 7.5, Marmo 7.5 (29' st Torrero 8), Grandelli An. 7. A disp. Ariotti, Cesarano, Vacca, Messina, Usureli. All. Mazzotta 7. 
ARBITRO: Sanna di Nichelino 7. 

I MIGLIORI

PECETTO

Povero 6.5: Il metronomo di centrocampo gestisce molto bene i tempi di gioco in fase offensiva, peccato che i suoi compagni d'attacco non siano particolarmente in giornata.
Tolomei 7: Il capitano del Pecetto realizza il gol dell'1-3 con un bel calcio di rigore e, durante i novanta minuti, compie alcuni interventi decisivi per neutralizzare gli attacchi avversari.
Grossi 6.5: Ci mette tanta sostanza a centrocampo recuperando molti palloni. Cerca poi spesso e volentieri di rendersi pericoloso nella metà campo avversaria.

BEIBORG

Kpokpa 7.5: L'esterno è un vero motorino sulla fascia sinistra per tutti i novanta minuti di gioco diventando così un incubo per i difensori avversari, Mattio in particolare. 
Trapani 7.5: Il leader e capitano della squadra si dimostra essere ancora una volta una certezza. Oltre al bel rigore trasformato, fa salire sempre molto bene la propria squadra e dialoga molto bene con i suoi compagni di reparto. 
Marmo 7.5: Segna dopo soli due minuti dal fischio d'inizio con un bel tiro da fuori area. E' poi costantemente una mina vagante per la difesa avversaria. 
Torrero 8: Entra e realizza la rete del momentaneo 0-3 nel giro di sessanta secondi. Più incisivo di così non poteva assolutamente essere.
Grande An. 7: Detta benissimo i tempi di gioco a centrocampo dove assicura anche una buona copertura difensiva con cui aiuta i propri compagni del pacchetto arretrato.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400