Cerca

Seconda Categoria

Ciriè pazza di Longo: l'attaccante regala i tre punti ai nerazzurri nei minuti finali della partita

La squadra di Pizzorno sconfigge 0-1 lo Junior Torrazza e accorcia sul Fiano Plus in classifica

Ciriè pazza di Longo: l'attaccante regala i tre punti ai nerazzurri nei minuti finali della partita

Alessio Longo ha regalato i tre punti al Ciriè a pochi minuti dalla fine del match

E' un Ciriè a corto muso quello che ha vinto sul campo dello Junior Torrazza. Longo decide il match proprio nei minuti finali, e più precisamente al 42', durante in quale insacca la rete approfittando di un'uscita errata di Scapinello. Nel primo tempo la sfida non è stata particolarmente ricca di emozioni seppur il ritmo di gioco fosse particolarmente intenso in quanto entrambe le compagini erano desiderose di ottenere i tre punti. La squadra di Marco Pizzorno si impossessa del pallino del gioco nel corso della ripresa durante cui crea tanto ma senza mai andare veramente vicini alla rete del vantaggio. Questo fino al 42', momento in cui la partita si è sbloccata proprio su un episodio: solo così si poteva decidere una partita in cui le difese hanno fatto da padrone sugli attacchi avversari. I nerazzurri si portano in questo modo a soli due punti dal Fiano Plus, che ha solamente pareggiato 1-1 contro l'Agliè Valle Sacra.

Regna l'equilibrio. I primi minuti di partita vedono un buon ritmo di gioco con molta intensità a centrocampo e le due compagini che ben si alternano nella fase offensiva. Nei primi quindici minuti non si registrano particolari pericoli per ambo le squadre se non una serie di calci piazzati per il Ciriè dai quali non scaturisce però alcuna occasione. Entrambe le difese stanno neutralizzando molto bene i rispettivi attacchi avversari, motivo per cui Scapinello e Chiodo non hanno ancora dovuto compiere parate particolari. Al 21’ Stani si incarica della battuta di un calcio di punizione sulla fascia destra: il numero 9 tenta direttamente la conclusione in porta ma Chiodo respinge con i pugni e neutralizza l’offensiva avversaria. In questa fase della partita è lo Junior Torrazza a presentarsi maggiormente in avanti: la squadra di Cannalonga cerca di far male soprattutto sulla fascia destra grazie alla velocità di Liguori e Damiano. Al 29’ Mattana subisce fallo sulla trequarti campo, Parisi mette in mezzo e proprio il centrocampista non arriva per pochi centimetri sul pallone. Nell’azione immediatamente successiva Stani calcia al volo da fuori area ma la sfera termina abbondantemente sopra la traversa. Al 36’ Parisi compie una bella progressione sulla fascia destra fino ad arrivare al tiro, Scapinello risponde con una bel intervento con i piedi. Nei minuti successivi entrambe le compagini continuano a spingere nel tentativo di portarsi in vantaggio ma il primo tempo termina con un pareggio a reti inviolate con poche vere emozioni.

Longo al fotofinish. La ripresa incomincia con un brivido per i padroni di casa: Bonito parte in profondità e calcia in porta, Scapinello risponde presente con una parata sicura. Il ritmo è comunque intenso proprio come la prima frazione di gioco, segnale che entrambe le compagini vogliono vincere questo match per conquistare tre preziosi punti. Al 9’ Trusciglio si incarica della battuta di una punizione ma il suo tiro finisce sulla barriera disposta da Chiodo. Dopo due soli minuti Bonito conquista maliziosamente palla sulla sfera del dischetto e sciupa una colossale occasione per segnare tirando fuori. Al 14’ Fornelli e Bonito duettano molto bene sulla trequarti e l’attaccante tenta il tiro ma non impensierisce in alcun modo il portiere avversaria. Gli ospiti si stanno facendo maggiormente notare in avanti rispetto alla squadra di Cannalonga non riuscendo tuttavia a segnare. Ora anche lo Junior Torrazza si fa vedere con una certa costanza nella metà campo avversaria ma la retroguardia nerazzurra continua a coprire molto bene. A metà secondo tempo, al 24’, il Ciriè va vicinissimo al vantaggio: Fornelli calcia al volo dopo una respinta di Scapinello ma la sua conclusione sfiora di poco la porta avversaria. Tre minuti dopo anche i padroni di casa si rendono pericolosi: Stani calcia dal limite dell’area di rigore e il suo tiro finisce di poco fuori. Al 31’ Ravizza, subentrato a Bonito, effettua una mezza rovesciata e il tiro finisce appena sopra la traversa. Successivamente la squadra di Pizzorno continua la propria spinta offensiva ma non trovi gli spazi giusti per impensierire gli avversari. Quando ormai la partita sembrava destinata a finire in pareggio, ecco che il Ciriè trova la rete del vantaggio al 42’: Longo approfitta di un cross arrivato dalla fascia destra e dell’uscita a vuoto di Scapinello per realizzare la rete dello 0-1. Lo Junior Terrazza tenta l’assalto nei minuti finali della partita e l’arbitro, dopo cinque minuti di recupero, decreta la vittoria per la squadra di Marco Pizzorno.

IL TABELLINO

J.TORRAZZA-CIRIÈ 0-1
RETI: 42' st Longo A. (C).
J.TORRAZZA (4-3-3): Scapinello 5.5, Liguori 7, Ricciotti 7, Pellegrino 6.5, Actis 6.5, Mancini 7, Damiano 6.5 (23' st Fossati 5.5), Perseghin 6.5, Stani 6, Trusciglio 6, Russo 6. A disp. Fasolato, Turano, Antonacci F., Albertone, Magnifico, Sfregola, Ferrandino S., Cabiati. All. Cannalonga 6. Dir. Agricola.
CIRIÈ (3-5-2): Chiodo 6, Parisi 7.5, Corrado 6.5 (29' st Marrocco G. 6), Micheletta 7, Albertano 7, Mameo 7 (9' st Carlini 7), Fornelli 6.5 (36' st Merlin sv), Mattana 7 (9' st Giampietro 6.5), Longo A. 7.5, Nicolosi 6.5, Bonito 5.5 (25' st Ravizza 6.5). A disp. Del Vasto, Romeo, Chiodo, Castellano. All. Pizzorno 7. Dir. Pedretti - Cardile.
ARBITRO: Pio Fornaro di Vercelli 7.
AMMONITI: 12' Ricciotti (J), 33' Mattana (C), 5' st Mancini (J), 6' st Stani (J), 45' st Longo A. (C).

LE PAGELLE

JUNIOR TORRAZZA

Scapinello 5.5 Dopo una buona prestazione tra i pali, la sua uscita alta a vuoto sul finale di partita è decisiva per il punteggio finale della partita. 
Liguori 7 Il classe 1989 è un vero e proprio motorino sulla fascia destra: l'esterno offre infatti una spinta costante in fase offensiva. 
Ricciotti 7 In coppia con Mancini, il centrale offre una bella copertura grazie ai suoi interventi precisi e puntuali sugli attaccanti avversari.
Pellegrino 6.5 Coadiuva molto bene i suoi compagni di reparto per far sì che il gioco offensivo della sua squadra possa far male agli avversari.
Actis 6.5 La mezzala sinistra offre la giusta sostanza a centrocampo affinché la manovra di gioco risulti fluida nella sfida. 
Mancini 7 Grazie alla sua leadership gestisce molto bene l'intero pacchetto arretrato della propria squadra nel corso dei novanta minuti. 
Damiano 6.5 Insieme a Liguori, è una continua mina vagante per la difesa avversaria sulla fascia destra. Cala poi nel corso della ripresa.
23' st Fossati 5.5 Al suo ingresso in campo non offre il giusto contributo nella manovra offensiva nel tentativo di trovare la via del gol.
Perseghin 6.5 Posizionato davanti alla difesa, il centrocampista classe 1990 detta molto bene i tempi di gioco per gran parte del match. 
Stani 6 Nel corso dei novanta minuti cerca più volte di rendersi pericoloso con diversi tiri senza però mai impegnare veramente Chiodo.
Trusciglio 6 L'esterno sinistro del tridente d'attacco ci mette tanta anima per cercare di far male agli avversari senza però riuscirci.
Russo 6 Il terzino sinistro offre una buona copertura nella sua corsia di competenza tranne in occasione del gol subito a fine partita. 
All. Cannalonga 6 La sua squadra dimostra di avere una buona manovra di gioco ma non riesce a creare particolari pericoli durante i novanta minuti.

CIRIE'

Chiodo 6 L'estremo difensore nerazzurro non è mai veramente impensierito nel corso dei novanta minuti di gioco. Gestisce comunque bene il proprio pacchetto difensivo.
Parisi 7.5 Offre una costante straordinaria spinta sulla fascia destra, zona in cui nasce proprio l'assist decisivo per Longo a fine partita. 
Corrado 6.5 Il classe 2001 è autore di una buona copertura sulla corsia mancina dove non ha mai sofferto gli attacchi dei padroni di casa.
29' st Marrocco G. 6 Offre sul terreno di gioco la giusta freschezza per cercare il vantaggio nei minuti finali di partita. 
Micheletta 7 Il classe 2000 è autore di costanti interventi precisi e puntuali con cui rende del tutto inefficaci gli attacchi avversari.
Albertano 7 Anche lui offre una costante copertura che permette alla propria squadra di non soffrire mai nel corso dei novanta minuti. 
Mameo 7 Proprio come i suoi compagni di reparto, il centrale di difesa è un vero e proprio muro sugli attaccanti avversari.
9' st Carlini 7 Sostituisce nei migliori dei modi il suo compagno attraverso una lunga serie di bei interventi in chiusura. Buona prestazione anche in fase d'impostazione.
Fornelli 6.5 Si fa spesso vedere nella metà campo avversaria nel tentativo di rendersi pericoloso ed entrare nel tabellino dei marcatori. (36' st Merlin sv)
Mattana 7 Offre tantissima sostanza a centrocampo che si rende estremamente utile per la manovra offensiva della sua squadra.
9' st Giampietro 6.5 Nel corso del secondo tempo continua molto bene il lavoro svolto da Mattana fino al momento della sostituzione.
Longo A. 7.5 E' lui il man of the match di questa sfida grazie al gol realizzato a fine partita che regala tre preziosi punti alla sua squadra.
Nicolosi 6.5 Mette a disposizione dei suoi compagni di squadra una buona qualità di gioco che si dimostra essere utile in fase offensiva. 
Bonito 5.5 Le sue conclusioni verso la porta di Scapinello risultano essere del tutto inefficaci a causa della loro poca precisione. 
25' st Ravizza 6.5 Dopo solo sei minuti dal suo ingresso in campo si rende pericoloso con una mezza rovesciata al limite dell'area di rigore. 
All. Pizzorno 7 Nella ripresa i suoi ragazzi offrono una costante pressione offensiva nel tentativo, poi riuscito, di portare a casa tre preziosi punti per la classifica. Corto muso per il Ciriè.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400