Cerca

Seconda Categoria

Un pareggio a reti inviolate di grande agonismo tra Sg.Piossasco e Luserna, Gaydou mantiene le distanze in vetta.

Partita con tante emozioni, i padroni di casa creano molto ma non riescono a segnare

Un pareggio a reti inviolate di grande agonismo tra Sg.Piossasco e Luserna, Gaydou mantiene le distanze in vetta.

Kingidila e Palmieri, attaccante e centrocampista del Sg. Piossassco

Diciannovesima giornata del gruppo E della Seconda Categoria, che vede confrontarsi le prime due della classe, Sg. Piossasco seconda a 39 punti staccata di sole tre lunghezze dal Luserna a quota 42. Big match valido per la testa della classifica, le due formazioni conoscono bene l'importanza della partita, una vittoria da una parte o dall'altra potrebbe chiudere il discorso primo posto o riaprirlo in maniera netta. La sfida termina invece con un pareggio a porte inviolate che non smuove così le zone alte della classifica: il Luserna rimane al primo posto con tre punti di vantaggio proprio sulla squadra di Panarelli. Questa ha comunque offerto un'ottima prestazione ed è andato più volte di segnare la rete dello 1-0, soprattutto nel primo tempo. Nel secondo tempo esce poi la compagine di Gaydou ma la partita rimane bloccata sullo 0-0, che è anche il risultato finale della partita.

Sg. Piossasco padrone del campo. Al via la diciannovesima gara del campionato, le due formazioni si schierano con un 4-3-3 votato all'attacco per i padroni di casa, in cerca dei tre punti che regalerebbero la testa della classifica, 4-4-2 più contenitivo per il Luserna che sa bene di non poter perdere oggi. Prima occasione da gol che arriva dopo soli 2' , Passarelli di testa sfiora il palo alla destra di Godino, brividi per il numero 1 ospite che spinge il pallone fuori dallo specchio con lo sguardo. Il Sg. Piossasco in questi primi minuti pressa molto alto per riuscire a rubare palla o comunque per mettere in difficoltà i giocatori avversari, Kingidila al 6' per poco non riesce a rubare la palla dai piedi di Godino che si addormenta nel momento del controllo, l'estremo difensore del Luserna però poi è bravo a spazzare. I padroni di casa spingono tanto, hanno il dominio del pallone e tutte le azioni potenzialmente pericolose sono tutte dei giocatori rossoverdi. Al 12' viene battuto un angolo dalla sinistra svetta Galanzino che impatta alla perfezione, ma Godino con un grande intervento salva il risultato, mani nei capelli per il numero 6 del Sg. Piossasco che già aveva pregustato il gol. Galanzino ancora pericoloso tre minuti più tardi al 15' ancora da angolo, svetta ed impatta di testa, stavolta la palla finisce alta di poco sopra la traversa. Piossasco in netto controllo della gara nei primi 15'. Il Luserna si affaccia nell'area avversaria solo al 20' quando una bella punizione di Caffaro viene intercettata da Nardi che esce sicuro con i pugni e spazza. Partita che rimane in controllo dei ragazzi di Nicola Panarelli, anche se le occasioni iniziano a diminuire, grazie soprattutto ad una linea difensiva avversaria molto solida. Il Luserna torna pericoloso al 35' quando Malan dopo una serie di rimpalli in area vede la sfera piombare dalle sue parti, il numero 8 biancoceleste si coordina molto bene e lascia partire un destro al volo di rara potenza, la palla sfiora il palo alla destra di Nardi, brividi in tribuna per gli spettatori che l'avevano vista già dentro. Ultima chanche al 42' con Besson che recupera bene la palla sulla trequarti, il numero 7 del Luserna si accentra e tira col destro un destro a giro sul secondo palo Nardi si allunga e para mettendo in angolo. Il primo tempo finisce qua sul risultato di 0-0.

Esce il Luserna ma la partita si blocca a centrocampo. La ripresa è nettamente diversa dalla prima frazione di gioco. Gli ospiti rientrano in campo con un piglio diverso sapendo bene di non poter affrontare un secondo tempo in attesa dell'avversario. Dall'altra parte il Sg. Piossasco continua con la sua partita aggressiva dal punto di vista agonistico per trovare la rete del vantaggio. Il match però si incastra a centrocampo, tanti contrasti e falli che non danno la possibilità alle due squadre di creare occasioni pericolose. C'è da dire che oggi le due difese sono quasi impenetrabili. I primi 15' sono tutti del Luserna che però non riesce a trovare il varco giusto per colpire Nardi. La prima vera occasione arriva al 19', ma sull'altro fronte, una buona ripartenza di Pison sulla destra innesca il movimento di Passarelli che raccoglie il cross del compagno, ma conclude a rete da pochi passi in maniera debole col sinistro. La partita inizia a spegnersi anche per via della stanchezza e le occasioni diminuiscono in maniera cospicua. L'ultima grande occasione ce l'hanno i ragazzi in maglia rossoverde al 43' con Pison che sterza bene sul sinistro e calcia dal limite, palla deviata che sfiora il palo ed illude il pubblico che aveva già esultato per il gol, ma è solo calcio d'angolo. Triplice fischio, finisce 0-0 tra Sg. Piossasco e Luserna, padroni di casa che devono rammaricarsi per non aver segnato dominando nel primo tempo, ma possono ancora puntare al primo posto lontano sempre 3 punti. Ospiti che escono dal campo soddisfatti di non aver perso, mantengono il primo posto ma sicuramente la prestazione oggi non li ha resi felici.

IL TABELLINO

SG.PIOSSASCO-LUSERNA 0-0
SG.PIOSSASCO (4-3-3): Nardi 6.5, Tisano 6, Passarelli Riccardo 6.5, Minelli 6, Maiello 6.5 (4' st Panarelli 6.5), Galanzino 6.5, Giordano 6 (42' st Signorino 6), Palmieri 7, Kingidila 7, Danzi 6 (10' st Pison 6), Del Prete 6. A disp. Castore, Levizzari, Bucciero, Bovolenta, Ingrao, Pipiana. All. Panarelli 6.5. Dir. Mari - Minelli.
LUSERNA (4-4-2): Godino G. 6, Imberti 6, Jourdan 6, Caffaro 5.5, Ribetto 6.5, Pradella 6.5, Besson 6, Malan 6, Lorenzo 6.5 (21' st Picotto 6), Salvatierra 6.5, Calafiore 5.5. A disp. Ricca A., Bianciotto, Re, Falcone F., Caffaratti, Rago, Stallè, Danna. All. Gaydou 6. Dir. Pradella.
ARBITRO: Signorelli di Nichelino 6.
AMMONITI: 27' Jourdan[98] (L), 6' st Palmieri (S), 9' st Del Prete (S), 17' st Salvatierra (L), 17' st Pradella (L), 21' st Tisano (S), 43' st Ribetto[96] (L).

LE PAGELLE

SG. PIOSSASCO

Nardi 6.5 Grande personalità tra i pali, comanda la sua difesa con grande fermezza, salva bene su due conclusioni pericolose.
Tisano 6 Partita difensiva per lui, si sovrappone poche volte ma difensivamente è un muro, va sempre a raddoppiare e aiuta i compagni in difficoltà, viene però preso alle spalle qualche volta di troppo dagli inserimenti avversari. 
Passarelli 6.5 Terzino più offensivo rispetto a Tisano, si sovrappone spesso e volentieri, ma spesso viene ignorato dai compagni, bene in fase difensiva e di impostazione, ha l'occasione di segnare ma va troppo morbido sul pallone. 
Minelli 6 Difficile per lui oggi, spesso pressato e raddoppiato, in fase offensiva si vede poco, ma dietro sa come fermare gli avversari, oggi una partita sporca per lui. 
Maiello 6.5 Ottima la sua prova, pressing asfissiante ai portatori di palla avversari, buoni interventi a liberare, solido e senza paura. 
4'st Panarelli 6.5 Entra con la giusta convinzione, si sacrifica sempre per recuperare la palla, pressa e cerca sempre un compagno libero guardando in avanti e mai indietro. 
Galanzino 6.5 Buona prova anche per lui, muro difensivo assieme a Minelli, non passa praticamente nulla anche grazie ai sui secchi anticipi. 
Giordano 6 Prova difficile la sua oggi, si vede poco in fase offensiva, ma recupera tanti palloni a centrocampo. (42'st Signorino sv)
Palmieri 7 Partita da vero duro la sua, non ha paura di nulla, si butta su ogni pallone e se non prende la palla prende la gamba, non passano tutte e due. Agonismo da vero calciatore, sa bene cosa fare e quando farla, MVP assieme a Kingidila. 
Kingidila 7 Sostanzialmente non ha mai tirato in porta oggi, ma la sua voglia di far bene lo spingono a rincorrere gli avversari per tutto il campo, recupera tantissimi palloni e li gestisce molto bene, guadagna innumerevoli falli che fanno rifiatare e alire la squadra MVP assieme a Palmieri. 
D'Anzi 6 Prova opaca in fase offensiva, bene invece in mezzo al campo dove lotta come non mai. 
10'st Pison Buona prova offensiva, non trova il gol per una questione di centimetri allo scadere, difensivamente invece non aiuta molto. 
Del Prete 6 Il capitano gioca una discreta gara, bene nel pressing e nella creazione del gioco, meno in fase di copertura dove viene saltato troppo spesso.
All. Nicola Panarelli 6.5 Squadra che nel primo tempo domina e non trova il gol solo per una super difesa avversaria, i cambi danno forze fresche e per poco non portavano alla vittoria, bene l'atteggiamento meno il risultato. 

LUSERNA 

Godino 6 Per due volte nel primo tempo rischia troppo e quasi non si fa rubare palla davanti alla porta, anche per via del campo non perfetto, poi si riscatta con delle buone parate che tengono sullo 0-0 il risultato.
Imberti 6 Poche sovrapposizioni in fase offensiva, difensivamente si fa valere fermando spesso le avanzate sulla sua fascia. 
Jourdan 6 Anche lui predilige non salire in fase offensiva, mantiene un buon atteggiamento difensivo, recupera buoni palloni che fanno ripartire il Luserna. 
Caffaro 5.5 Oggi partita molto difficile per lui, sempre raddoppiato o triplicato in mezzo al campo, fa fatica a creare per i compagni, non la sua giornata oggi.
Ribetto 6.5 Ottima la sua gara, assieme a Pradella formano una super coppia difensiva che fa passare poca roba. 
Pradella 6.5 Stesso discorso per lui, assieme a Ribetto oggi hanno bloccato efficacemente le avanzate avversarie. 
Besson 6 Primo tempo in ombra, seconda frazione invece molto più vispa per lui, dribbling secchi e buone giocate. 
Malan 6 Sfiora l'eurogol alla fine del primo tempo dove sostanzialmente non si è visto, nella ripresa aiuta bene nelle ripartenze e a recuperare la sfera dagli avversari. 
Lorenzo 6.5 Corsa infinita per lui, pressa, copre e torna in difesa sempre, in attacco prova a difendere palla e giocarla per i compagni che lo lasciano però spesso un po' isolato.
21'st Picotto 6 Si vede davvero poco in fase offensiva, ma difensivamente è fondamentale per pressare e recuperare palla. 
Salvatierra 6.5 Prende calci per 90', ma si alza ogni volta con più grinta e più voglia, è il più talentuoso dei suoi e lo dimostra con varie giocate di livello, ma non riesce mai a concludere bene in porta. 
Calafiore 5.5 Oggi partita da dimenticare per lui, troppi errori in fase di passaggio e decisioni discutibili in certe azioni, oggi non era la sua giornata si rifarà nella prossima. 
All. Ivan Gaydou 6 Ottimo pareggio per la classifica, sempre primi a +3 proprio sul Sg. Piossasco, ma oggi la prestazione è mancata soprattutto nel primo tempo, nella ripresa i suoi hanno giocato e messo un po' paura agli avversari. 

LE INTERVISTE

Allenatore Sg. Piossasco Nicola Panarelli:
«Era importante oggi ma non decisiva, abbiamo ancora 21 punti e 7 partite da giocare. Partita molto sentita da entrambe le squadre. Bene nel primo tempo, sono contento dei miei ragazzi, nella ripresa abbiamo faticato, alcuni hanno accusato dei piccoli problemi e ho dovuto cambiare. Abbiamo rischiato poco e creato tanto, bene la prestazione, meno il risultato ma è lunga».

Allenatore Luserna Ivan Gaydou: 
«Abbiamo preparato la partita soprattutto per il campo, non siamo abituati a giocare palla lunga e pedalare, nel primo tempo abbiamo dovuto prendere le misure, rischiando anche. Nella ripresa siamo usciti e abbiamo creato, ma oggi era importante non perdere, vincere è sempre meglio ma oggi un pareggio ci va bene, siamo ancora primi in solitaria». 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400