Cerca

Seconda Categoria

De Rosa e una magia di Tummulo sbancano Collegno: il Rosta Calcio è sempre più primo

Decisivo anche il rigore parato da Ramasotto nel primo tempo, inutile la rete di Perino

De Rosa e una magia di Tumulo sbancano Collegno: il Rosta Calcio è sempre più primo

Ramasotto, Tumulo e De Rosa: i tre protagonisti della vittoria biancorossa

Che spettacolo nel big match del Girone D. Il Rosta Calcio soffre ma vince sul campo dell'Olympic Collegno con il risultato finale di 1-2: decisivo il rigore parato da Ramasotto a Terrano sul risultato parziale di 0-1 per i biancorossi. La squadra di Quinto è andata in vantaggio dopo soli diciannove minuti con un bel tiro da fuori area di De Rosa, al suo tredicesimo gol stagionale che lo porta sempre più in vetta nella classifica marcatori. I padroni di casa provano a reagire ma subiscono la seconda rete a pochi minuti al termine del primo tempo: Tummulo realizza il raddoppio con una magia dalla distanza che inganna Scarcelli insaccando così la rete. Gli arancionero spingono per tutto il secondo tempo ma accorciano le distanze solamente al 44' grazie al tap in vincente di Perino, subentrato a Terrano. Il Rosta vince così con il risultato finale di 2-1 e si porta a +6 sul Moderna Mirafiori (che ha pareggiato a sorpresa 1-1 contro il San Paolo Torino) e a +9 proprio sull'Olympic Collegno. 

Che gol di Tumulo. Dopo soli tre minuti dal fischio d’inizio Naturale si guadagna una punizione da una posizione molto interessante: Donnarumma calcia direttamente in porta e Scarcelli devia ottimamente in angolo. La sfida è comunque estremamente equilibrata: le due compagini si alternano molto bene nella fase offensiva ma entrambi i pacchetti arretrati occupano bene gli spazi nella propria area di rigore. Al 15’ Fochi effettua una bella progressione nella metà campo avversaria ma Scaduto compie una straordinaria chiusura in rovesciata. La sfida si sblocca solamente quattro minuti dopo quando De Rosa, impossessatosi della sfera al limite dell’area di rigore, insacca la rete del vantaggio biancorosso con un bel tiro preciso e potente. L’Olympic Collegno reagisce immediatamente e va vicino al gol del vantaggio ma Ferrero salva sulla linea di porta la conclusione di Licitra. La spinta arancionera si fa sempre più incessante sotto il caloroso tifo dei propri sostenitori mentre il Rosta riesce a ripartire meno in avanti rispetto ai primi minuti di partita. Clamoroso colpo di scena al 33’, minuto in cui il direttore di gara concede un calcio di rigore a favore dei padroni di casa per un fallo di mano: Terrano si presenta sul dischetto e Ramasotto neutralizza il penalty con una strepitosa parata di piedi mantenendo così il risultato sullo 0-1. Due minuti l’attaccante spizza la palla arrivata dalla fascia destra e il portiere biancorosso compie ancora una volta una bella parata sfruttando i propri riflessi. Il Rosta si riaffaccia poi in avanti e, al 42’, trova il raddoppio: Tummulo tira dalla distanza su calcio di punizione e sorprende Scarcelli con una traiettoria del pallone molto alta insaccando così la rete dello 0-2. Al 46’ Quarello calcia dal limite dell’area di rigore e Ramasotto devia ancora una volta in angolo. La prima frazione di gioco termina così con il risultato di 0-2 a favore degli ospiti.

Perino accorcia le distanze. I primi minuti della ripresa sono molto equilibrati sul piano del gioco in quanto entrambe le squadre si alternano nella fase offensiva: l’Olympic Collegno per riaprire la partita, il Rosta per chiuderla definitivamente. Con il trascorrere del tempo gli arancioneri si impossessano però sempre più del pallino del gioco ma non riesce a trovare i varchi giusti per far male alla difesa biancorossa. Al 12’ Terrano si conquista una punizione vicino al limite dell’area di rigore, D’Agostino calcia direttamente in porta ma il suo tiro finisce alto sopra la traversa. I biancorossi provano talvolta a rifiatare dalla costante pressione offensiva sfruttando la velocità dei propri giocatori senza però riuscire a rendersi pericolosi. Le vere protagoniste della ripresa sono le due difese in quanto entrambe le compagini non concedono grosse occasioni agli attacchi avversari. Serritelli, appena subentrato a Naturale al 25’, cerca immediatamente di entrare nel tabellino dei marcatori con un tiro a rasoterra ma Scarcelli si fa trovare pronto e blocca la sfera. L’Olympic Collegno si rende poi pericoloso al 33’ quando Marinkovic prova la conclusione a distanza ravvicinata ma questa finisce a lato della porta. Ormai il canovaccio del secondo tempo è chiaro: i padroni di casa fanno il gioco mentre i biancorossi giocano soprattutto in fase di ripartenza. Il Rosta ha l’occasione di chiudere definitivamente la partita al 42’ quando Serritelli, approfittando di un ottimo lancio lungo di Ramasotto, parte in contropiede ma calcia addosso al portiere avversario. Nell’azione immediatamente successiva Perino riapre invece la partita insaccando la porta con un bel pallonetto all’estremo difensore biancorosso. Nei cinque minuti di recupero i padroni di casa tentano l’assalto finale ma non trovano la via del pareggio: il Rosta vince così con il risultato di 1-2.

IL TABELLINO

OL.COLLEGNO-ROSTA CALCIO 1-2
RETI (0-2, 1-2): 19' De Rosa (R), 42' Tummolo (R), 44' st Perino (O).
OL.COLLEGNO (4-5-1): Scarcelli 5, Ponte 6 (29' st Pasquarelli 6), D'Agostino 6, Lionello 7, Vecchiarino 6.5, Guidetti 6.5, Fochi 6.5 (27' Quarello 6.5), Darboe 7, Licitra 5.5 (16' st Angelè 5.5), Petrarota 6 (10' st Marinkovic 6), Terrano 5 (32' st Perino 7). A disp. Vitarelli, Jobe Lamin, Cariglia, Ardizzone. All. Terrano 6.5. Dir. Lionello.
ROSTA CALCIO (3-5-2): Ramasotto 8, Cecan 7 (16' st Franzoso 6.5), Tummulo 7.5, Demattia 6.5 (18' st Martino S. 6.5), Scaduto 7 (44' st Vartolo sv), Donnarumma 7, Da Col 6.5, Ferrero 7, Naturale 6.5 (24' st Serritelli 6), De Rosa 7.5 (38' st Andreis sv), Meotto 6.5. A disp. Pavarani, Trevisi, Careri. All. Quinto 7. Dir. Almici.
ARBITRO: Nistico' di Biella 7.
AMMONITI: 22' Scaduto (R), 36' Cecan (R), 6' st Licitra (O), 51' st Ramasotto (R).

LE PAGELLE

OLYMPIC COLLEGNO

Scarcelli 5 La sensazione è che si tuffa leggermente in ritardo in occasione del primo gol subito. Nel secondo viene sorpreso dalla traiettoria del tiro dalla lunga distanza di Tummolo.
Ponte 6 Soffre per lunghi tratti la velocità di Tummolo ma ricompensa ciò con una bella spinga sulla fascia destra.
29' st Pasquarelli 6 Offre sul terreno di gioco energie fresche che si rivelano essere utili per l'assalto finale della propria squadra. 
D'Agostino 6 Sulla fascia sinistra alterna una buona copertura difensiva ad una discreta spinta in fase offensiva, senza però creare particolari sussulti.
Lionello 7 E' tra i migliori suoi grazie al suo dettare egregiamente i tempi di gioco a centrocampo risultando così essere un prezioso metronomo. 
Vecchiarino 6.5 Offre per tutto l'arco di partita una buona copertura difensiva grazie ai suoi interventi precisi e puntuali. 
Guidetti 6.5 Anche lui è autore di una buona prestazione in difesa dove non si lascia mai particolarmente sorprendere dagli attacchi avversari. 
Fochi 6.5 Svolge molto bene il ruolo di collante tra il centrocampo e l'attacco, la sua uscita dal campo per infortunio ha sicuramente condizionato la manovra offensiva. 
27' Quarello 6.5 E' sempre nel vivo del gioco, non crea particolari sussulti nella manovra offensiva ma sa sempre trovare i passaggi giusti.
Darboe 7 E' autore di una straordinaria partita a centrocampo, zona del campo in cui offre molta sostanza sia in copertura che in fase di spinta. 
Licitra 5.5 Si fa notare più volte sulla fascia destra per la sua vivacità ma è spesso impreciso con la palla al piede. 
16' st Angelè 5.5 Al suo ingresso in campo non riesce a dare la svolta necessaria nella manovra offensiva per trovare la via del pareggio. 
Petrarota 6 E' spesso nel vivo del gioco, motivo per cui tocca molti palloni, ma non riesce mai a trovare il guizzo giusto per far male alla difesa avversaria.
10' st Marinkovic 6 Si fa notare sul terreno di gioco solamente per il tiro che si è concluso a lato della porta non andando troppo lontano dal pareggio.
Terrano 5 Sbaglia un calcio di rigore sul risultato di 0-1 la cui realizzazione avrebbe potuto cambiare le sorti dell'intera sfida.  
32' st Perino 7 Dopo soli dodici minuti dal suo ingresso in campo riapre la partita con un bel pallonetto a Ramasotto.
All. Terrano 6.5 La sua squadra gioca un gran calcio per lunghi tratti della partita ma non riesce a trovare la via del gol se non nel finale di partita. 

ROSTA CALCIO

Ramasotto 8 Para un calcio di rigore con cui salva il vantaggio della propria squadra e risponde presente a tutti i tiri ricevuti. Fornisce anche un bell'assist per Serritelli che si rende pericoloso proprio nei minuti finali di partita. 
Cecan 7 È semplicemente insuperabile in fase difensiva grazie ai suoi interventi precisi e puntuali dando così un ottimo contributo alla vittoria finale.
16' st Franzoso 6.5 Al suo ingresso in campo prosegue molto bene il lavoro svolto fino a quel momento dal compagno sostituito.
Tummulo 7.5 Realizza il raddoppio biancorosso con un eurogol alla Quagliarella sorprendendo Scarcelli. È poi un vero e proprio motorino sulla fascia sinistra. 
Demattia 6.5 Posizionato davanti alla difesa, detta molto bene i tempi di gioco avviando così molto bene la manovra offensiva biancorossa.
18' st Martino S. 6.5 Al suo ingresso in campo anche lui fa partire parecchie azioni rendendosi prezioso per i suoi compagni di squadra.
Scaduto 7 Procura il calcio di rigore per un fallo di mano ma offre una prestazione semplicemente monumentale in difesa. Fenomenale. (44' st Vartolo sv)
Donnarumma 7 Oltre ad offrire una buona copertura difensiva, si rende pericoloso con un bel calcio di punizione ad inizio partita. 
Da Col 6.5 È costantemente una spina sul fianco per la difesa avversaria grazie alla sua velocità sulla fascia destra.
Ferrero 7 Partita eccezionale per la mezzala destra. È praticamente ovunque a centrocampo, sia in fase offensiva che in quella difensiva. 
Naturale 6.5 Fa salire molto bene i propri compagni svolgendo così un lavoro sporco davvero utile per tutta la propria squadra. 
24' st Serritelli 6 Si rende pericoloso sul finale di partita con una buona ripartenza: la sensazione è che poteva però fare meglio. 
De Rosa 7.5 Segna la prima rete della partita con un bel tiro da fuori area. Dialoga molto bene con i suoi compagni di reparto risultando essere uno dei giocatori biancorossi più pericolosi. (38' st Andreis sv)
Meotto 6.5 La mezzala sinistra si rende prezioso grazie al suo contributo nella gestione del pallone nella zona di centrocampo.
All. Quinto 7 I biancorossi sfruttano molto bene gli episodi a favore e offrono una prestazione maiuscola in fase difensiva ottenendo così una preziosa vittoria. 

ARBITRO
Nistico' di Biella 7 Direzione di gara semplicemente impeccabile per lui. Giusto concedere il calcio di rigore a favore dell'Olympic Collegno per il fallo di mano di Scaduto. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400