Cerca

Coppa Seconda e Terza Piemonte

Caccia al titolo di Campione Regionale: sarà un mese di fuoco

Definita la composizione dei triangolari: la finale è prevista mercoledì 25 giugno

Caccia al titolo di Campione Regionale: sarà un mese di fuoco

L'Astigiana Calcio festeggia il titolo di campione di Asti

È già tempo di pensare alla fase regionale della Coppa Seconda-Terza Categoria. Il Consiglio Direttivo del Comitato piemontese ha reso noto, attraverso il tradizionale comunicato ufficiale del giovedì, le modalità per la fase finale della competizione a cui parteciperanno nove squadre, ossia i campioni delle seguenti province: Alessandria, Aosta, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbano Cusio Ossola e Vercelli.

Queste compagini sono state suddivise all'interno di tre triangolari con il tradizionale criterio di vicinorietà, ossia: 

TRIANGOLARE A

Dipartimento provinciale Verbano Cusio Ossola (Gravellona San Pietro);
Dipartimento provinciale Novara; 
Dipartimento provinciale Biella.

TRIANGOLARE B

Dipartimento provinciale Aosta (Valdigne Montblanc);
Dipartimento provinciale Torino (Cirié);
Dipartimento provinciale Vercelli.

TRIANGOLARE C

Dipartimento provinciale Asti (Astigiana Calcio);
Dipartimento provinciale Cuneo (Dogliani);
Dipartimento provinciale Alessandria (la vincente tra Predosa e Polisportiva Frugarolese).

SVOLGIMENTO TRIANGOLARI

Le gare dei triangolari verranno disputate in tre mercoledì consecutivi: 25 maggio, 1 giugno e 8 giugno. Nella seconda giornata vi sarà la sfida tra la perdente e la squadra riposante del primo incontro; nel terzo e ultimo turno si affronteranno invece la vincente e la squadra riposante del match inaugurale. Si qualificano alle semifinali le prime tre classificate insieme alla migliore seconda dei tre triangolari. Questa verrà decisa attraverso quattro criteri:

1) Migliore coefficente punti dato dal numero di punti ottenuto diviso il numero di partite disputate;
2) In caso di parità, migliore coefficente scaturito dalla differenza reti diviso il numero di partite disputate;
3) In caso di persistente parità, il migliore coefficente derivato dal numero di reti realizzate diviso il numero di partite disputate;
4) Sorteggio. 

SEMIFINALI

Le quattro squadre qualificate si sfideranno in gara unica, programmata per mercoledì 15 giugno su campo neutro, con i seguenti abbinamenti:

1) Vincente triangolare A - Vincente triangolare B
2) Vincente triangolare C - Migliore seconda classificata

In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati i supplementari e gli eventuali calci di rigore.

FINALE

Le due compagini vincenti disputeranno la sfida finale, anche in questo caso in gara secca e su campo neutro, mercoledì 22 giugno. Proprio come in semifinale, nel caso in cui la sfida finisse in pareggio al 90', verranno effettuati i supplementari e gli eventuali calci di rigore.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400