Cerca

Seconda Categoria

Weekend di fuoco: due squadre possono vincere il campionato

La lotta al vertice si fa sempre più accesa a due giornate dal termine della stagione

Weekend di fuoco: due squadre possono vincere il campionato

Allacciate le cinture e tenetevi forte perché la penultima giornata di Seconda Categoria sarà tutta da vivere. Se nel girone E il Luserna si è già assicurato il primo posto in classifica con la conseguente promozione in Prima Categoria, rimane ancora tutto da decidere negli altri due. E ciò potrebbe succedere proprio domenica 8 maggio, ad una sola settimana dalla fine dei giochi.

Nel girone C, calendario alla mano, tutto sembra girare attorno ad unico match: Fiano Plus - Ciriè. Un autentico scontro tra titani. I rossoblù, guidati in panchina da un allenatore esperto come Massimo Bollone, sono in testa alla classifica con 55 punti, frutto di sedici vittorie, sette pareggi ed una sola sconfitta. Ciò che più ha contraddistinto la capolista è proprio la continuità dei risultati: il Fiano Plus è praticamente sempre riuscito ad ottenere un risultato utile anche quando le prestazioni erano al di sotto delle aspettative. Qualche pareggio di troppo (come contro Brandizzo e Sciolze) ha comunque fatto sì che il campionato sia rimasto aperto ma ciò nulla toglie alla straordinaria stagione disputata dai calciatori a disposizione di Bollone. I rossoblù hanno infatti il miglior attacco del campionato con ben 69 gol fatti, una media di 2,87 a partita: solamente l'Ardor Sf sta riuscendo a tenerne testa grazie alle 67 reti realizzate.
A tre sole lunghezze di distacco, a quota 52, vi è comunque il Ciriè. Anche la squadra di Marco Pizzorno sta disputando una stagione straordinaria, già contornata dal titolo di Campione di Torino a seguito della vittoria in Coppa Seconda-Terza Categoria ai danni dell'Aglié Valle Sacra: la vittoria del campionato e la promozione diretta in Prima Categoria sarebbe la vera ciliegina sulla torta. I nerazzurri dovranno però necessariamente vincere il big match di giornata contro il Fiano Plus: un pareggio significherebbe dover sperare, nell'ultima di campionato, in una sconfitta della diretta concorrente contro La Romanese e in una propria vittoria contro il Brandizzo; in caso di sconfitta, i padroni di casa festeggeranno aritmeticamente la vittoria del campionato con una giornata d'anticipo. In poche parole il Ciriè è obbligato a vincere per agganciare i rossoblù in vetta e mantenere vive le speranze per il primo posto finale. 

Nel girone D il successo del Moderna Mirafiori nello scontro diretto contro il Rosta Calcio ha fatto sì che i gialloblù si portassero a due soli punti di distacco dalla capolista riaprendo di fatto il campionato. I biancorossi sono reduci da ben due sconfitte consecutive dopo aver praticamente disputato una stagione da imbattuti, segnale che qualcosa non sta più funzionando o che la squadra di Giuseppe Quinto sta accusando la pressione man mano che la vittoria del campionato si stava apparentemente avvicinando. Nelle ultime due giornate la compagine di Mario Bonomo incontrerà l'Atletico Alpignano e il Brunetta mentre il Rosta avrà di fronte l'Accademia Real Torino e Respect. Calendario alla mano, il Moderna Mirafiori ha due sfide meno impegnative e dovrà necessariamente vincere entrambe per sperare nel primo posto: in caso di pareggio e vittoria della capolista domenica 8, i biancorossi festeggeranno già la promozione in Prima Categoria

A centottanta minuti dal termine della stagione, la lotta al primo posto si fa sempre più avvincente. Chi la spunterà tra le quattro concorrenti? Ai posteri l'ardua sentenza. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400