Cerca

Seconda Categoria

Miracolosamente Fiano: rossoblù in Prima Categoria dopo 17 anni

La compagine di Massimo Bollone sbanca Romano Canavese e guadagna la promozione con 59 punti

Miracolosamente Fiano: rossoblù in Prima Categoria dopo 17 anni

I rossoblù festeggiano la promozione in Prima Categoria subito dopo il triplice fischio

"Uno, due, tre alza il volume nella testa. È qui dentro la mia festa". Ma non solo: è anche a Romano Canavese. Grazie al successo per 1-3 ai danni de La Romanese, il Fiano Plus mantiene la vetta della classifica e festeggia la promozione diretta in Prima Categoria con 59 punti, tre più del Ciriè. I rossoblù compiono così un autentico miracolo sportivo e tornano nella settima divisione dopo ben diciassette anni di assenza. La squadra di Massimo Bollone e, dopo soli dieci minuti, si porta sullo 0-2 grazie alle reti di Tarallo e Solazzo (capocannoniere del girone con 25 gol). I padroni di casa accorciano poi le distanze sul finale del primo tempo con un bel colpo di testa ma Lauria, al 10' della ripresa, chiude definitivamente i conti. Nei minuti successivi la Romanese prova a riaprire più volte la partita ma la difesa avversaria resiste e, al triplice fischio, scoppia la festa. Il Fiano Plus è in Prima Categoria. 

Solazzo Solazzo Solazzo

Solazzo, sempre lui. Il Fiano Plus parte subito in avanti e si porta in vantaggio dopo solo cinque minuti sfruttando molto bene il secondo calcio d’angolo a favore: Solazzo mette in mezzo, Tarallo svetta di testa e insacca la rete. I padroni di casa tentano subito una timida reazione ma i rossoblù si riaffacciano nuovamente in avanti trovando il raddoppio al 10’: Solazzo calcia dal limite dell’area di rigore, Bonfatti non ci arriva e l’attaccante realizza così il gol dello 0-2. Nei minuti successivi la Romanese spinge in avanti con maggiore continuità ma continua a non trovare gli spazi per impensierire veramente la difesa guidata da capitan Pavani. Gli ospiti si rendono nuovamente pericolosi al 23’ quando Solazzo tenta una bella palla filtrante per Indino all’interno dell’area di rigore ma Bonfatti, in uscita bassa, si impossessa appena in tempo della sfera. I padroni di casa conquistano poi un angolo: Rao calcia direttamente dalla lunetta ma Santacroce non si lascia sorprendere e blocca la sfera in presa sicura. La Romanese, impossessatosi del pallino del gioco, accorcia le distanze al 38’: Rao mette in mezzo una bella palla, Barbero svetta di testa e, con l’aiuto del palo, insacca la rete. Nei minuti finali del primo tempo i padroni di casa si rendono nuovamente pericolosi con Gianotti ma Santacroce esce bene e neutralizza il potenziale pericolo. Si ritorna così negli spogliatoi con il risultato di 1-2.

Pavani Pavani Pavani

Rossoblù in festa. I primi minuti della ripresa vedono un buon equilibrio sul terreno di gioco e, al 7’, il Fiano Plus va vicino al gol dell’1-3: Indino tenta il tiro all’altezza del dischetto del rigore ma Fiorano si oppone molto bene salvando così il risultato. Dopo appena quattro minuti Pavani compie una bellissima progressione sulla fascia destra, cross per Lauria il quale calcia a botta sicura realizzando così la terza rete rossoblù. I rossoblù sembrano essere usciti dagli spogliatoi con lo stesso agonismo e la voglia di vincere di inizio partita prima che si rilassassero nella seconda metà della prima frazione di gioco. Al 20’ i padroni di casa ottengono un interessante calcio di punizione al limite dell’area di rigore per fallo di mano di Violante: Rao si incarica della battuta ma non inquadra lo specchio della porta. Nei minuti successivi la squadra di Bollone continua ad avere il pallino del gioco alla ricerca del quarto gol che chiuderebbe definitivamente la partita e il discorso promozione. La Romanese tenta invece di sfruttare la velocità di Gianotti e di Matteo Scuto ma le loro ripartenze non impensieriscono la difesa rossoblù. Al 35’ i padroni di casa hanno l’occasione di accorciare ancora una volta le distanze ma Gianotti sciupa a porta vuota il gol calciando al volo e fuori dallo specchio. Successivamente i rossoblù sembrano ormai voler gestire il risultato facendo un buon possesso palla a centrocampo in attesa del triplice fischio. Il direttore di gara non concede neanche un minuto di recupero e il Fiano Plus può incominciare la propria festa: i rossoblù, grazie alla vittoria per 1-3, salgono in Prima Categoria.

Bollone Bollone Bollone

IL TABELLINO  

LA ROMANESE-FIANO PLUS 1-3
RETI (0-2, 1-2, 1-3): 5' Tarallo (F), 10' Solazzo P. (F), 38' Barbero (L), 10' st Lauria D. (F).
LA ROMANESE (4-5-1): Bonfatti 6.5 (26' st Fessia 6), Fiorano 6, Barbero 7, Tessari 6, Guabello A. 5.5 (16' st Iannaci 6), Giordana 5.5, Gianotti 5, Scuto A. 6, Martelli 5.5 (30' Scuto M. 6.5), Rao 7.5 (45' st Sardella sv), Zedda 6. All. Peretto 6. Dir. Tardon.
FIANO PLUS (4-3-3): Santacroce 6.5, Pavani 7.5, Morgese A. 7, Altobello 7, Tarallo 7.5 (28' st Valente 6.5), Rotella 7, Indino 7 (9' st Lauria D. 7.5), Favata Ale. 6.5 (12' st Zungri 6.5), Violante I. 6.5 (22' st Catania 6.5), Solazzo P. 8, Lorelli 6.5 (22' Pocchiola 6.5). A disp. Ferroglia, Causin, Massa Bova Bovat, Bellezza. All. Bollone 8. Dir. Pavani.
ARBITRO: Prior di Ivrea 7.
AMMONITI: 19' st Violante I. (F), 24' st Barbero (L), 35' st Rotella (F).

LE PAGELLE

LA ROMANESE

La Romanese la romanese

Bonfatti 6.5 Alcune sue uscite basse si rivelano essere preziose affinché la sua squadra non subisse altri gol, oltre ai tre presi. 
26' st Fessia 6 Il classe '98 amministra bene il proprio pacchetto arretrato senza però essere costretto a compiere particolari interventi.
Fiorano 6 Il terzino destro soffre a tratti la velocità di Indino ma riesce comunque a tenergli testa per gran parte del tempo. 
Barbero 7 Con il suo bel colpo di testa sul finale del primo tempo accorcia momentaneamente le distanze sul Fiano Plus. 
Tessari 6 La mezzala sinistra offre buoni inserimenti nella metà campo avversaria ma non crea particolari sussulti di fronte alla difesa avversaria.
Guabello A. 5.5 Non garantisce la giusta copertura in occasione dei due gol subiti ad inizio partita. Impatto da dimenticare.
16' st Iannaci 6 Nell'ultima mezz'ora di partita il classe 1996 non soffre particolarmente gli attacchi rossoblù.
Giordana 5.5 Proprio come il suo compagno di reparto si lascia sorprendere troppo facilmente dagli attacchi avversari nei primi dieci minuti di partita. 
Gianotti 5 Sul finale di partita sciupa una colossale occasione a porta vuota per accorciare nuovamente le distanze sui rossoblù.
Scuto A. 6 Posizionato davanti alla difesa, imposta bene la fase offensiva per gran parte dei novanta minuti di gioco. 
Martelli 5.5 Nei trenta minuti da lui disputati non si rende praticamente mai pericolosi nell'area di rigore rossoblù. 
30' Scuto M. 6.5 Con il suo ingresso in campo l'attacco dei padroni di casa ha una maggiore vivacità diventando una mina vagante per la difesa ospite. 
Rao 7.5 Esce dal terreno di gioco tra gli applausi dei giocatori in campo e dei tifosi presenti in tribuna. Alla sua ultima partita è uno dei giocatori più pericolosi dei padroni di casa. (45' st Sardella sv)
Zedda 6 Il centrocampista coadiuva molto bene i suoi compagni di reparto in fase di impostazione nel corso dei novanta minuti. 
All. Peretto 6 Impatto traumatico ad inizio partita: due gol subiti in soli dieci minuti. La sua squadra riesce però a reagire e a mettere pressione in alcuni tratti della sfida alla vincitrice del campionato.

FIANO PLUS

Fiano Plus Fiano Plus

Santacroce 6.5 Il portiere rossoblù dimostra di essere ancora una volta una certezza tra i pali grazie ai suoi bei interventi nel corso del match: uno su tutti la parata sul tiro di Matteo Scuto.
Pavani 7.5 Capitano e trascinatore dei rossoblù anche, e soprattutto, in questa partita. È grazie ad una sua straordinaria progressione sulla fascia destra che è nato il terzo gol. 
Morgese A. 7 È semplicemente insuperabile sulla fascia sinistra, come spesso è accaduto in questa stagione. Immancabile poi la sua spinta in fase offensiva. 
Altobello 7 Il vero motore del centrocampo rossoblù. È dai suoi piedi che nasce infatti la gran parte delle azioni. Corre poi tanto offrendo una straordinaria sostanza nel corso di tutta la partita. 
Tarallo 7.5 Apre le danze con un bel colpo di testa dopo soli cinque minuti dal fischio d'inizio. È poi semplicemente insuperabile in difesa grazie ai suoi interventi precisi e puntuali. 
28' st Valente 6.5 Il classe 1990 continua ad offrire una buona copertura difensiva nei minuti finali di partita grazie alla sua freschezza fisica. 
Rotella 7 Anche lui alza un vero e proprio muro nell'area di rigore da lui protetta. Forma con Tarallo un'eccezionale coppia difensiva.  
Indino 7 È una costante spina sul fianco per la difesa avversaria grazie alla sua velocità lungo la fascia sinistra. Manca solamente il guizzo giusto per segnare.
9' st Lauria D. 7.5 Dopo appena un minuto dal suo ingresso in campo realizza la rete del definitivo 1-3 con un tiro a botta sicura su assist di Pavani. Quando si dice entrare subito in partita..
Favata Ale. 6.5 Il centrocampista dimostra di avere un ottimo senso della posizione per tutto il match garantendo una buona copertura difensiva e una buona fase d'impostazione.
12' st Zungri 6.5 Continua molto bene il lavoro svolto dal suo compagno di reparto per quasi tutta la seconda frazione di gioco. 
Violante I. 6.5 Il centravanti si rende estremamente utile per i suoi compagni di reparto grazie al continuo movimento in area di rigore e ai tanti appoggi offerti ad Indino e a Solazzo. 
22' st Catania 6.5 L'attaccante porta ulteriore vivacità alla manovra offensiva della propria squadra. Ci mette tanta buona volontà per far male alla difesa avversaria.
Solazzo P. 8 Il capocannoniere del girone C grazie ai suoi venticinque gol non poteva non segnare anche in questa partita. Offre poi l'assist a Tarallo in occasione del primo gol realizzato dai rossoblù. 
Lorelli 6.5 I suoi inserimenti nella metà campo avversaria sono una vera e propria garanzia: manca solo il sussulto decisivo per far male. 
22' Pocchiola 6.5 Il suo ingresso in campo permette di gestire con maggiore lucidità e freschezza il vantaggio sui padroni di casa.
All. Bollone 8 I rossoblù blindano con una bella vittoria sul campo de La Romanese una stagione da incorniciare: 17 vittorie, 8 pareggi e capocannoniere del campionato (Paolo Solazzo).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400